Crociera sul Nilo, Il Cairo e Sharm : EGITTO

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio EGITTO EGITTO
Crociera sul Nilo, Il Cairo e Sharm

Piramidi
foto inserita il
22 Nov 2004 15:25
Piramidi
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Crociera sul Nilo, Il Cairo e Sharm

Stato: EGITTO (EG)
0

Data inizio viaggio: sabato 5 marzo 1994
Data fine viaggio: sabato 19 marzo 1994

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 5 marzo 1994 . Commento

L'affascinante Egitto da scoprire con la classica crociera sul Nilo: un viaggio storico, che permette di avvicinarsi ai misteri di una grande civiltà, capace di costruire le grandiosi Piramidi, l'imponente Luxor, con i templi di Karnak e la valle delle Regine, o l'inimitabile Abu Simbel.
La crociera permette di passare un gradevole soggiorno in un ambiente lussuoso, lungo la tranquilla atmosfera del Nilo, e di visitare ogni giorno un sito diverso, partendo da Luxor fino ad arrivare ad Aswan in uno scenario indimenticabile. Da non perdere assolutamente la visita di Abu Simbel (a volte inclusa a volte no), il sito più imponente dell'intero Egitto.
Il tour continua con la visita della caotica capitale, Il Cairo, con le sue Moschee, il suo traffico, i bazar, i musei e le immancabili Piramidi. Una città affascinante tutta da scoprire, un misto tra caos e magia e ci si accorge della sua bellezza proprio nel momento in cui si deve ripartire, lasciando un senso di nostalgia ed un gran desiderio di tornarci per trascorrere qualche giorno con più calma.
Da segnalare nella capitale l'Hotel Marriot, un albergo lussuosissimo e storico con interni d'epoca, costruito per ospitare i reali inglesi nell'occasione dell'apertura del canale di Suez: uno degli hotel più belli al mondo.
Per finire, un po' di relax nello splendido Mar Rosso, ricco di coralli e di fauna marina, la località esotica più vicina all'Italia, che permette di scoprire un'altra regione affascinante e storica dell'Egitto: il Sinai.
Nel 1994 la località di Sharm era agli inizi della sua espansione, e al di fuori del centro principale, Naama Bay, i resort lussuosi erano pochissimi. Il Coral Bay, uno dei più conosciuti, era ancora agli inizi della sua costruzione, niente a che vedere con il mega resort che poi è diventato. Il turismo non era ancora di massa e la località semi sconosciuta.
Chi immagina la costa di Sharm fatta di lunghe spiagge sabbiose dove poter tranquillamente fare un piacevole bagno nel mare, resterà senz'altro deluso. La costa è principalmente rocciosa, con insenature di sabbia grossa desertica, e in molti punti la barriera corallina inizia subito a riva, pertanto si rende necessario l'accesso al mare tramite pontili che permettono la balneazione al di là della barriera; ma basta indossare pinne e maschere per scoprire un mondo subacqueo incredibilmente fantastico.
Da Sharm partono interessanti escursioni per scoprire l'interno con il suo deserto roccioso, che culmina con il monte Sinai, con la possibilità di effettuarne la scalata notturna per ammirare il sorgere del sole con una vista magnifica sulle montagne desertiche circostanti (oltre 2000 mt e tre ore di cammino), prima di tornare alle pendici del monte per visitare il Monastero di Santa Caterina.
Da non perdere assolutamente l'escursione al parco marino di Ras Mohamed, una zona protetta dove a pochi metri dalla riva è possibile ammirare una delle migliori barriere coralline del mondo, dove il mare si abissa per oltre 900 metri a poca distanza dalla riva, dove con un pò di fortuna è possibile ammirare con una semplice maschera pesci napeleone, mante e squaletti.
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 6 marzo 1994 . Programma

1° giorno:
Milano - Luxor
Arrivo e imbarco sulla motonave.

2° giorno:
Luxor
In mattinata visita della Valle dei Re e delle Regine, la necropoli più grande d'Egitto formata da 24 km di templi e tombe.
La Valle dei Re è il leggendario luogo dove fra il 1520 e il 1080 a.C. vennero sepolti più di 60 Faraoni. Le tombe meglio conservate sono quelle di Tutankhamon, di Seti I° e di Ramsete II°.
Nella valle delle regine si trovano 180 tombe di regine, principesse e principi della XVIII° dinastia. I colori dei dipinti murali meglio conservati si trovano nelle tombe della Regina Nefertari e della Regina Thiti.
Proseguimento per la visita del tempio funerario della Regina Hatchepsut, costruito su tre livelli, e dei colossi di Memnon.
Nel pomeriggio visita del Tempio di Luxor, una volta collegato a quello di Karnak da un viale lungo 2 km costeggiato da grandiose statue raffiguranti sfingi. Quindi si passa al grandioso Tempio di Karnak; oltre al tempio si visiterà il mausoleo dedicato al Dio Amon, la grande sala con 134 gigantesche colonne.
In serata partenza per la navigazione sul Nilo.

3° giorno :
Edfu
In mattinata sbarco ad Edfu per la visita del Tempio Tolemaico dedicato al Dio Horus. Al termine della visita si riprende la navigazione con destinazione Kom Ombo.

4° giorno:
Kom Ombo
In mattinata si visita il Tempio dedicato alle due Divinità: Sobek, il Dio Coccodrillo, ed Haroeris, il Dio Falco. Rientro a bordo e proseguimento per Aswan, la città più meridionale dell'Egitto.

5° giorno:
Aswan.
In mattinata visita del tempio di Philae con il santuario dedicato alla Dea Iside. Tutta l'area archeologica è stata sezionata, smontata e ricostruita, con la collaborazione tecnica italiana, su un'isola più elevata salvandola dalle acque dal lago Nasser che altrimenti l'avrebbero inghiottita dopo l'inaugurazione della grande diga.
Proseguimento per la grande diga di Aswan lunga 3,6 km costruita nel 1971, dietro la quale si estende per 500 km il lago Nasser.
Nel pomeriggio escursione in feluca (o barca a motore) attraverso il Nilo. In serata spettacolo di "Suoni e Luci" al tempio di Philae.

5° giorno:
Abu Simbel
In mattinata escursione in aereo al grande tempio di Abu-Simbel situato 280 km a sud di Aswan. Fatto costruire da Ramsete II, il Tempio ha la facciata dominata da 4 colossali figure ricavate direttamente dalla roccia. Poco distante si trova il tempio più piccolo dedicato alla moglie Nefertari, anch'esso ricavato dalla roccia.
Nel 1964 l'Unesco promosse un'azione per salvare i templi dalle acque del lago Nasser: furono sezionati in grandi blocchi e ricomposti su un'area più elevata di 64 metri.
Nel pomeriggio volo per Il Cairo
6° giorno:
Il Cairo
Intera giornata di visita della città del Cairo con la Cittadella, il Museo Egizio, il Bazaar Khan el Khalili e le principali moschee.

7° giorno:
Il Cairo
"In mattinata visita delle Piramidi di Cheope, Chefren e Micerino: Incredibili, spettacolari e affascinati, le piramidi si ergono imponenti, a discapito dei millenni che hanno alle spalle, in mezzo ad un panorama arido e spoglio, isolate e lontane dai centri abitati." Si prosegue con la visita del monumento più famoso d'Egitto: la Sfinge, con testa umana e corpo leonino.
Infine si visita la piramide a gradoni di Sakkara, quindi Menphi.
Nel pomeriggio volo per Sharm el Sheik.

8-14° giorno:
Sharm el Sheik
E' ancora una località sconosciuta al turismo di massa. Ad eccezione di Naama Bay, un'infinita distesa di costa vergine e disabitata. Solo la catena Coral Bay sta iniziando a costruire un resort di notevoli dimensioni che si affaccia su un tratto di barriera corallina assolutamente intatta. E' qui che trascorriamo la nostra settimana di tuffi nell'acquario di Allah.

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Piramidi

Ras Mohamed

Spiaggia di Sharm
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: macgreg

  • ALBERTO GREGORI
  • Età 16382 giorni (45)
  • CASTIGLIONE D'ADDA

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>