Viaggio a Mauritius : MAURITIUS

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio MAURITIUS MAURITIUS
Viaggio a Mauritius

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Viaggio a Mauritius

Stato: MAURITIUS (MU)
0

Data inizio viaggio: lunedì 23 aprile 2007
Data fine viaggio: martedì 1 maggio 2007

L'isola di Mauritius (Maurizio), e non 'le Mauritius' come si dice sovente, è un'isola vulcanica lunga 58 km e larga 47 km. Mauritius è situata a circa 2000 km a est delle corte africane a circa 800 km oltre il Madagascar e dista circa 220 km dalla altrettanto celebre Réunion ed è sulla stessa latitudine di Rio de Janeiro. Ha una superficie di quasi 2000 kmq e oltre 300 km di coste.
La sua morfologia comprende un vasto altipiano centrale, foreste tropicali fiumi e cascate. Le vette più alte superano gli 800 m.

La nazione di Maurizio comprende anche l'isola di Rodrigues, posta a più di 500 km a Nord ed insieme ad altri atolli corallini sparsi (Cargados, Carajos e Agalega) fa parte dell'arcipelago delle Mascarene (dal nome del loro scopritore: il navigatore portoghese Pedro de Mascarenhas).

Si ritiene che Mauritius sia l'estremità più alta di un'enorme catena vulcanica sprofondata che si estende dalle isole Seychelles fino a Rèunion. Comunque, a differenza di Rèunion, a Mauritius non ci sono vulcani attivi sebbene si trovino numerosi resti di attività vulcanica. Il cratere Trou aux Cerfs a Curepipe e il lago sacro Gran Bassin sono esempi di crateri spenti e laghi vulcanici. L'isola è coperta da milioni di ciottoli di lava: nei campi di canna da zucchero si possono vedere centinaia di piccole piramidi, frutto della fatica dei creoli, formate proprio da queste pietre.

Mauritius è circondata da una scogliera corallina che determina lunghi tratti di spiagge sabbiose bianco rosate e che si interrompe in alcuni tratti; ad esempio, lungo la costa meridionale tra Souillac e Le Bouchon, dove la scogliera è interrotta, il mare si infrange contro rocce scure dando vita ad uno spettacolare tratto di costa selvaggia e frastagliata. Verso sud l'isola si alza rapidamente fino a raggiungere un altopiano centrale che, oltre le montagne dietro Port Louis, degrada dolcemente fino alla costa nord: la cima più alta, il Pitou de la Petite Rivière Noire, raggiunge gli 800 m

Mauritius è inoltre un mirabile esempio di integrazione culturale: i Mauriziani sono infatti di svariate etnie e culture. Vagando per l'isola si possono incontrare indigeni di ogni tipo: bianchi, africani, indiani e musulmani. Ogni gruppo etnico tendenzialmente non si mescola con gli altri, ma ogni comunità rispetta le tradizioni, i costumi e le tradizioni di tutti gli altri.


Il Nostro Tour

Abbiamo soggiornato a Mauritius per una settimana alloggiando all'hotel Bougainville grazie ad un pacchetto offerto da Blu Vacanze.
Senza inserire il dettaglio del nostro racconto ci limitiamo ad elencare le località che abbiamo visitato durante la nostra permanenza a Mauritius, inserendo alcune indicazioni e consigli maturati in base alla nostra esperienza. L'isola offre ovviamente molte altre attrazioni che nella nostra settimana di permanenza non abbiamo fatto in tempo a visitare.

HOTEL BOUGAINVILLE

Cominciamo con una veloce descrizione della nostra dimora durante la vacanza. L'albergo è situato sulla costa est di Mauritius, famosa per le lunghe spiagge di sabbia finissima e il mare limpido turchese. L'Hotel dista 45 minuti dall'aereoporto e a 40 dalla capitale Port Louis. La famosa isola dei cervi è raggiungibile in dieci minuti di motoscafo.
L'ambiente e la struttura sono semplici, ma accoglienti e puliti (ottima la cucina). Sono presenti anche un paio di animatori italiani, ma l'animazione è molto soft (forse troppo). La struttura è quindi ideale per un soggiorno di completo relax. Tramite l'albergo è possibile prenotare dei tour della durata massima di una giornata che consentono una veloce visita di ogni angolo dell'isola. Per risparmiare qualche soldo è anche possibile appoggiarsi ai servizi offerti dai beach boys che vi verranno a cercare direttamente in spiaggia. I taxi perennemente in attesa all'ingresso dell'hotel consentono rapidi ed economici spostamenti all'interno dell'isola. Insieme all'Indian Resort costituisce la coppia di Hotel che Blu Vacanze offre come pacchetto per il soggiorno nell'isola.

PAMPLEMOUSSES

il giardino pubblico, a pochi Km da Port Louis, più importante dell'isola e famoso per le numerose specie di piante che vi crescono comprese le ninfee giganti dell'amazzonia e numerose specie di palme.

IL MERCATO DI FLACQ

Flacq è uno dei villaggi più importanti dell'isola. È qui che si trova uno dei più grandi mercati a cielo aperto del paese. Molto frequentato dai locali e anche dai turisti questo mercato pieno di colori si trova a poca distanza dalla Magistratura, un importante edificio storico. Il mercato è ottimo per l'acquisto di spezie e di souvenir e per ammirare gli svariati esempi di umanità presenti sull'isola (in particolare hindù e musulmani). Non dimenticate di contrattare sui prezzi che vi vengono proposti!!

L'ISOLA DEI CERVI

Un paradiso per la pratica degli sport acquatici e per chi ama rilassarsi al sole: qui si trovano le spiagge più belle di Mauritius. Come accennato l'isola è raggiungibile a pochi euro ed in pochi minuti con i motoscafi dei beach boys.

CHAMAREL

Una strada tutta curve porta al villaggio di Case Noyale e alle terre multicolori di Chamarel. Si tratta di una zona dal terreno ondulato a colori contrastanti. Il fenomeno è di origine vulcanica: si tratta infatti di ceneri messe a nudo dal processo di erosione che presentano, suddivise minuziosamente in settori e strati diversi, zone blu, verdi, gialle, viola e rosse. da visitare anche le vicine cascate di Tamarin che emergono da una landa ricoperta di vegetazione selvaggia.

LE GOLE DELLA RIVIERE NOIRE

Questo parco creato nel 1994 protegge ciò che resta delle foreste originarie di Mauritius. Oltre a antichi alberi tropicali si possono ammirare gli animali (in particolare i macachi).

TROU AUX CERFS

Mauritius è nata a seguito di una intensa attività vulcanica come testimonia il cratere di Trou Aux Cerfs sulle alture di Curepipe. Il cratere è profondo un centinaio di metri e offre un panorama eccezionale sulla parte occidentale dell'isola.

GRAND BASSIN

Una leggenda suggestiva è legata a questo splendido lago sacro, che secondo la tradizione sarebbe nato dalle gocce d'acqua cadute dal capo del dio Shiva, affascinato dalla bellezza di Mauritius. Ogni anno fra febbraio e marzo il bacino è meta di un pellegrinaggio che la popolazione hindu dell'isola compie per rendere omaggio al dio in occasione del Maha Shivaratree, la più importante festa religiosa al di fuori dei confini dell'India: vestiti di bianco, i pellegrini vanno in processione fino al lago portando un kanvar , una struttura di legno ornata di fiori di carta, e giunti a destinazione bruciano incenso gettando in acqua offerte di cibo e fiori. La sensazione di forte spiritualità si respira (letteralmente) durante tutto l'anno.

CASELA

Situato nel distretto di Riviere Noire questo parco ornitologico si estende su 25 ettari e conta la presenza di oltre 140 specie di uccelli provenienti dai cinque continenti. Nel parco si trovano anche altri animali come tigri, tartarughe giganti e scimmie.

foto e altre info sul mio sito! www.msereno1970.com

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: msereno1970

  • Massimo SG
  • Età 17702 giorni (48)
  • EPOREDIA

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>