GARDEN ROUTE SUDAFRICA

località: cape town, simon's town, klenbaai, plettenberg, tsitsikamma,
stato: sud africa (za)

Data inizio viaggio: lunedì 1 novembre 2010
Data fine viaggio: mercoledì 10 novembre 2010

Il nostro primo 'assaggio' del Sudafrica. Il tempo a disposizione era poco, quindi abbiamo deciso di dedicarci solo alla costa sud, da Città del Capo a Port Elisabeth. Un viaggio dedicato al mare ed ai suoi abitanti. <br />Un volo convenientissimo dell'Egypt Air ci ha portato a Johannesburg ed in seguito ci siamo trasferiti Città del Capo <br />Ritirata la macchina a noleggio presso la HERTZ ( prenotata dall'Italia con enoleggioauto..consigliatissimo ) abbiamo iniziato il ns. viaggio che da Città del Capo ci ha portato a Port Elisabeth.<br />Siamo rimasti colpiti dalla bellezza dei paesaggi, montagne a picco sul mare, boschi, laghi. spiagge enormi curatissime e deserte. Un paesaggio che ricorda il nord dell'Europa se non fosse che ogni tanto si incontra qualche babbuino. Un'Africa sicuramente diversa che però ti offre tante emozioni, dall'avvistamento delle balene vicino alla spiaggia, all'immersione nella gabbia per incontrare gli squali bianchi, bellissimi e purtroppo a rischio di estinzione. Divertente la visita al regno dei pinguini, buffi e casinisti e veramente indimenticabile la passeggiata con i ghepardi all'alba ed al tramonto. <br />La cordialità delle persone e la loro estrema disponibilità ci hanno sorpreso. Siamo stati accolti nei vari alloggi prenotati dall'Italia sempre con molto calore e gentilezza... cosi come nei vari ristoranti frequentati durante il viaggio ed i parchi visitati durante il percorso.<br />Siamo consapevoli che la zona da noi visitata è quella più tranquilla e con meno problemi di tutto il Sudafrica, anche se le Bidonville purtroppo ci sono.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

10 giorni sulla Garden Route

lunedì 1 novembre 2010

Due parole sugli alloggi ....
Pernottamento a Citta del Capo presso Verona Lodge ( posizionato nelle vicinanze del Waterfront, raggiungibile a piedi in 20 minuti ) gestito da una coppia simpaticissima. Consigliatissimo.
Visita della citta con il bus turistico scoperto per avere una panoramica globale di Citta del Capo .
Salita sulla Table mountain con escursione di un paio d'ore... suggestiva e per niente affollata. Molti si fermano al primo tratto... meglio proseguire senza dimenticare di portare una bottiglia d'acqua.
Escursione ai giardini botanici ( niente di eccezionale )
Cape point e capo di buona speranza, passando dalla strada che costeggia i 12 apostoli interamente scavata nella roccia. Panorama mozzafiato..peccato la nebbia.
Pernottamento a Simons Town presso il lodge Rockland. Molto bello con vista panoramica sul mare, camere/appartamenti grandi e curatissimi. Dalla terrazza della colazione abbiamo visto la ns. prima balena. Consigliatissimo !
Visita ai pinguini della colonia di Boulder Beach nel primo mattino, in pratica solo noi ed i pinguini... buffissimi.
Proseguimento per le Wineland con tappa alla cantina Fairview di Paarl, vino buono e formaggio di capra ! Abbiamo degustato diversi vini e formaggi, ordinato bottiglie di vino da farci inviare in Italia ( puntualmente consegnate ) e siamo usciti barcollanti ma soddisfatti.
Arrivo a Hermanus e pernottamento al Walker Bay Artist Manor. Si trova sicuramente di meglio.
Trasferimento a Gansbaai per uscita con gli squali effettuata con Shark Diving di Michael Rutzen. Escursione di un paio d'ore con immersione in gabbia per incontrare questo bellissimo animale che si sta estinguendo.
Emozionante.... nonostante il mal di mare.
Da non perdere la spiaggia vicina di De Kelders dove le balene si avvicinano alla riva.
Pernottamento al Aire del Mar presso <strong>Klenbaaistrong> ( a pochi passi del porticciolo da dove escono le barche alla ricerca di squali ). Alloggio luminoso con vista sul mare, camere grandi e fornite di tutto. Consigliatissimo !.
Proseguimento verso <strong>Plettenbergstrong> con pernottamento in localita the Crag presso il Moonshine on Whiskey Creek, resort con chalet di legno immersi nel bosco con iacuzzi a disposizione degli ospiti posizionata su una piattaforma in legno in mezzo alla foresta. Veramente bello e molto romantico. Consigliatissimo !
In zona, possibilita di passeggiare con i Ghepardi nel santuario dei felini Tenikwa e visita al parco Monkey Land dove vivono libere numerose scimmiette, lemuri e gibboni. Da non perdere il vicino Bird of Eden, enorme voliera con diversi tipi di uccelli. E cosi grande che se non si guarda verso il cielo riesce difficile credere di essere in una voliera.
Proseguimento verso Storm River Camp posizionato sulla costa nel parco dello <strong>Tsitsikammastrong>. Un posto favoloso, con la possibilita di pernottare in chalet di legno direttamente sulla scogliera ed effettuare bellissime passeggiate tra boschi e mare.
Un modo indimenticabile di chiudere la vacanza.
Questo in poche parole il ns. viaggio. Di solito le persone dedicano pochi giorni a questo tratto di Sudafrica, ma merita sicuramente piu tempo.