Il paradiso è a Laguna Beach : MALDIVE

andreawolf : asia : maldive : atollo ari nord
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio MALDIVE MALDIVE
Il paradiso è a Laguna Beach

Bar e Over Water Bungalow
foto inserita il
27 Jan 2005 18:56
Bar e Over Water Bungalow
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Il paradiso è a Laguna Beach

Regione: Atollo Ari Nord
Stato: MALDIVE (MV)
1

Data inizio viaggio: venerdì 19 settembre 2003
Data fine viaggio: lunedì 29 settembre 2003

Ci abbiamo pensato molto. Non è stata una decisione immediata. Il nostro viaggio alle Maldive inizia tra mille esitazioni. Avevamo soprattutto paura di annoiarci, noi che siamo abituati ad organizzarci i nostri viaggi in completa autonomia. Stare 10 giorni su un'isola di poche centinaia di metri ci metteva un pochino d'angoscia. Avevamo paura di spendere un mucchio di soldi senza divertirci, senza vedere niente di particolarmente interessante. Il mare sarà bello però poi che facciamo?
Arriva settembre e siccome non abbiamo prenotato nulla decidiamo di rivolgerci alla Caesartour di Roma per un viaggio last minute. Tra i viaggi che ci vengono offerti c'è Zanzibar e le Maldive. A questo punto ci tuffiamo nel sito www.tuttomaldive.com e iniziamo a studiare le isole ed i resort più interessanti. La Caesartour ci propone ad un prezzo molto vantaggioso il Laguna Beach. Presi dall'enfasi delle partenza sempre più imminente prenotiamo e il 19 settembre siamo a Fiumicino pronti per imbarcarci sul volo della Qatar Airways per Malé con scalo a Doha.
Piccolo inciso sulla compagnia Qatar. Ci avevano detto che offriva tanti servizi e che soprattutto si viaggiava in modo assai più confortevole dei voli charter. Non ho esperienza di voli charter per le Maldive ma vi assicuro che eccezion fatta per il cibo (si mangia praticamente per tutta la durata del viaggio!) per il resto non vale la promessa. Non ci sono i monitor individuali su ogni poltrona (come detto sui depliant) e lo spazio per le gambe è veramente poco. Comunque non siamo qui per essere assunti alla Qatar e dopo un lungo scalo notturno arriviamo a Malé.

Appena scesi dall'aeroporto ci troviamo a combattere con un caldo opprimente (siamo di Roma e questa estate abbiamo veramente sofferto ma qui è un'altra storia). Il tempo è bruttino ma chissene frega siamo in vacanza! E andiamo verso le decine di postazioni che rappresentano i vari i resort. Li trovate appena usciti dalla dogana non potete sbagliare. Il tizio che rappresenta il Laguna ci sequestra subito i biglietti del ritorno!!! E questa la prima sorpresa del viaggio! In realtà ci spiega la Qatar obbliga i passeggeri a conferma obbligatoria del posto entro 72 ore dalla partenza (questa la Caesartour non ce l'aveva detto per la verità) e quindi faranno loro la riconferma per noi. Ci danno una ricevuta e titubanti attendiamo qualche minuto prima di imbarcarci sul nostro motoscafo per il Laguna Beach. Arriva un'altra coppia di Francesi e pronti via siamo già in mare.

Le onde sono molto lunghe e il mare piuttosto mosso quindi possiamo dire di essere stati fortunati ad avere un resort a soli 30 minuti dall'aeroporto...non abbiamo invidiato quelli che se ne andavano all'atollo di Ari con oltre 90 minuti di sbattimento....

Arrivato al resort l'accoglienza è stata eccezionale...Marco della Gateway ci è venuto a prendere al molo, ci ha offerto un drink e ci ha fatto riempire i moduli di registrazione. Nel giro di 15 minuti ci è stata assegnata la stanza e ci sono stati recapitati i bagagli direttamente lì. Molto efficiente. Non facciamo in tempo a scaricare le valigie che siamo già in acqua. Il tempo non è bello (molto nuvolo con tanto vento) ma l'acqua devo dire che è veramente fantastica...bella, trasparente come se fosse una piscina...e soprattutto ragazzi appena mettete la testa sott'acqua è pieno di pesci di ogni dimensione che vi sfrecciano a 10 cm dalla vostra maschera!!!

Facciamo una doccia e andiamo al briefing di benvenuto che Marco e Andrea hanno preparato per noi. Altro drink offerto e una simpatica mezz'oretta dove ci spiegano come prenotare le escursioni, quali sono i piccoli pericoli del mare, quali cose non si possono fare (nulla è vietato eccezion fatta per il topless e il nudismo. Ricordate che le Maldive sono un paese musulmano). Ma a questo punto dobbiamo andare con ordine.

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 20 settembre 2003 . Escursioni

Per fare le escursioni (tutte a pagamento) bisogna prenotarsi su un libro alla reception. SOLO se si raggiunge il numero minimo di partecipanti l'escursione si farà altrimenti... vi resterà l'amaro in bocca!! Comunque le proposte del resort sono molte e quindi sarà molto difficile non riuscire a fare neanche un'escursione...inoltre voi stessi potrete proporla e se ci sarà gente a sufficienza che avrete coinvolto...buon divertimento!Noi ne abbiamo fatte due: una a Rasdhoo (un piccolo resort vicino al laguna) per fare uno snorkeling pazzesco e l'altra a Malé. Prezzi: la prima 20 dollari (durata dalle 14.00 alle 17.00) e la seconda 25 dollari (dalle 13.30 alle 17.30). Ci sono poi gite di un'intera giornata alle isole di pescatori, a bancali di sabbia ecc. che costano anche 48 dollari. Noi vi consigliamo di fare qualche gita: sono care ma ne vale pena. agari evitate Malé: noi ci siamo andati perché era vicino al resort ma sinceramente ve la potete risparmiare.
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 21 settembre 2003 . Pasti

Noi avevamo la pensione completa escl. Le bevande e tutti i pasti venivano consumati al Summerfield Restaurant. Al primo pasto vi verrà assegnato un tavolo e un cameriere che vi servirà per tutta la durata del vostro soggiorno. I pasti erano a buffet. Un buffet senza parole, veramente vario e vasto...tantissime piatti, tanta scelta e ottimo sapore. Per non parlare dei dolci, da impazzire. Preparatevi perché tornerete con qualche chilo in più!
I prezzi delle bevande sono piuttosto alti come prevedevamo e come avevamo letto sul sito. 1,5 litri di acqua minerale 3,5 dollari, stesso prezzo per una birra da 33 cl.Comunque se non siete degli avidi bevitori alla fine non spenderete tantissimo per bere...ricordate però che tutto ciò che pendere da bere sarà maggiorato del 10% quale prezzo del servizio!
Ci sono altri tre ristoranti oltre quello principale: quello italiano, quello cinese e il Palm Grill sulla spiaggia. I prezzi sono molto elevati. Spendere per una cena circa 50 dollari a testa bevendo un pessimo vino. Sinceramente non so se ne vale la pena...anche perché al vostro ristornate principale si mangia veramente bene.
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

lunedì 22 settembre 2003 . Camera

Molto grande con un grande balcone. Aria condizionata e ventilatore a pale bagno al chiuso (non alla maldiviana).Noi avevamo la camera "economica" che vi dico va benissimo.Quelle superior sono un pochino più grandi con un letto a baldacchino e con il climatizzare automatico...ma alla fine non vale la pena.Le economiche sono a due piani mentre le superior sono singole.Poi ci sono i water bungalow ma sono molto cari...certo se volete qualcosa di indimenticabile potete fare lo sforzo...ma noi abbiamo sinceramente preferito spendere quel qualcosa in più per le escursioni e divertimenti.Nella camera c'è anche il frigobar (è vuoto e se volete potete chiamare il bar per riempirlo, i prezzi non sono molto più alti che al ristorante), una cassaforte con la combinazione personalizzata e un bollitore con tè e caffè a volontà! Inoltre ogni mattina vi faranno trovare in camera teli per il mare puliti e un litro d'acqua potabile. Le camere vengono rifatte due volte al giorno e la sera vi faranno trovare il letto pronto per la notte e un biglietto con il programma della giornata successiva e le previsioni meteo! Dimenticavo: avrete anche una radio con ben due canali!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

martedì 23 settembre 2003 . Spiaggia e mare

Ogni camera dispone di due sdraio numerate. I water bungalow hanno invece i lettini e gli ombrelloni. Poi per tutta la spiaggia ci sono altri lettini che sono a disposizione degli ospiti e ovviamente altri ombrelloni. Non vi preoccupate di fare la corsa la mattina per prendere l'ombrellone.La vegetazione arriva fin quasi alla riva e quindi la spiaggia è piuttosto ombreggiata...inoltre le persone non sono stanziali e quindi i posti sotto l'ombra si liberano assai facilmente!La spiaggia è molto molto grande (il cameriere ci ha detto che è una della più grandi delle Maldive) ed è tenuta benissimo: durante il giorno stormi di giardinieri puliscono il terreno dalle foglie e curano i fiori...sembra di essere in una sorta di paradiso terrestre! Il mare è pazzesco veramente bello! Le zone migliori per lo snorkeling sono vicino agli water bungalow e vicino al pontile dove ormeggiano le imbarcazioni in arrivo: potrete vedere tantissimi pesci!! L'acqua è calda e ha dei colori indescrivibili!!!

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

mercoledì 24 settembre 2003 . Snorkeling

Fatelo altrimenti vi perdete almeno la metà del valore delle Maldive. Al Laguna non è possibile uscire fuori la barriera.Vi portano loro con una imbarcazione, non perché la barriera sia lontana ma perché le correnti sono molto forti e il mare sbatte violentemente sulla barriera. Rischiate di farvi molto molto male.Comunque all'interno vedrete tantissimi pesci, più di quelli che avete visto in tutta la vostra vita: noi abbiamo visto gli squali pinna nera (ce ne sono veramente tanti), tante varietà di pesci balestra (tra cui il famigerato .........., poi pesci pappagallo, tonni, murene e tantissimi altri.Girate alla larga da questo pesce...è piuttosto grande e aggressivo in quanto deposita le uova sulla sabbia e attacca tutti coloro che posso essere una minaccia, sub inclusi!Per darvi un'idea di quando doloroso possa essere il suo morso considerate che con i denti rompe il corallo.....
Se volete il resort ha anche un attrezzato centro diving, con istruttore in inglese. I prezzi per i neofiti sono di circa 450 dollari attrezzatura inclusa!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

giovedì 25 settembre 2003 . Divertimenti

C'è la possibilità di affittare la canoa (10 dollari l'ora), il windsurf (15 dollari) oppure il catamarano (30 dollari). Inoltre si può noleggiare l'attrezzatura completa per lo snorkeling a 6 dollari al giorno.
A disposizione c'è una bella palestra attrezzata di tutto punto e un tavolo da ping pong.Entrambi sono gratuiti e a disposizione degli ospiti.
C'è una piscina per adulti e per bambini e una bella vasca idromassaggio a disposizione di tutti gli ospiti.
L'animazione è molto molto soft. La sera al bar principale ci sono dei gruppi musicali, oppure si può fare il karaoke (attenzione sempre quasi in inglese!). Il martedì hanno organizzato la corsa dei paguri per partecipare alla quale bisogna spendere 7,15 dollari!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

venerdì 26 settembre 2003 . Centro SPA

Si tratta di un vero e proprio centro massaggi. I prezzi sono accessibili. Noi personalmente non siamo riusciti a provarlo ma ci hanno detto che le due massaggiatrici sono veramente molto brave (non fatevi idee strane in testa...non sono proprio lo stereotipo della massaggiatrice orientale!!!). Ci sono molte varianti: massaggi dei piedi, del collo, integrale, di coppia ecc. I prezzi partono da 20 dollari per arrivare a 130!!!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 27 settembre 2003 . MALE

La cosa che ricorderemo sicuramente di Malé è la nostra guida. Un locale che parlava benissimo inglese, francese, tedesco, italiano e giapponese!!! Ci ha portato in giro per i posti più importanti: moschea, casa del presidente, mercato del pesce, quello della frutta.La città non è proprio nulla di particolare con migliaia di motorini che sfrecciano impazziti per le strade, con le macchine (pazzesco pensare alle macchine su un'isola che è lunga 2 km e larga 1!!) che praticamente sono messe ovunque. A noi non ha detto proprio niente, molti vanno a Malé per lo shopping ma anche in questo caso resterete delusi dai prezzi, che sono tutti in dollari per i turisti e che raggiungono delle cifre veramente assurde!! Il problema è che quando resterete soli (perché il giro guidato durato poco più di un'oretta) sarete attaccati da orde di venditori che vi "trascineranno" all'interno delle loro botteghe per vendervi di tutto.Non riuscirete a scappare ve l'assicuro!L'unico consiglio che vi possiamo dare: trattate sempre sul prezzo perché sono abili venditori e vi proporranno cose a prezzi incredibilmente alti. Trattate, trattate e trattate ancora! E buona fortuna!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 28 settembre 2003 . Varie

Il resort ha un taglio molto internazionale. Se cercate un villaggio solo italiano avete sbagliato isola. Ci sono molti inglesi, molti giapponesi e cinesi e sorpresa anche diversi russi.La comunità di italiani è circa il 20 per cento degli ospiti. Comunque per chi non mastica l'inglese niente paura. Molte persone parlano l'italiano ed inoltre ci sono i rappresentanti italiani della Gateway (Marco) che essendo italiani vi daranno tutto l'aiuto di cui avrete bisogno.
Sull'isola è presente un medico. E' indiano e si dice abbia cure alternative assai particolari...io se fossi in voi mi porterei le medicine da casa!!!

C'è inoltre un piccolo negozio dove potrete acquistare dei souvenir e cartoline. Se avete l'intenzione di fare gli acquisiti direttamente al free shop dell'aeroporto al vostro ritorno lasciate perdere!!! Troverete i prezzi più cari della boutique del resort!!

Che altro dire...secondo noi (scettici in partenza) ne vale pena...sono stati 10 giorni di grande relax, dove abbiamo vissuto intensamente il mare e ci siamo goduti il servizio. Se non cercate una vita alla Robinson Crosue allora è il posto ideale per voi!
Buon viaggio!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 28 settembre 2003 . Varie

Il resort ha un taglio molto internazionale. Se cercate un villaggio solo italiano avete sbagliato isola. Ci sono molti inglesi, molti giapponesi e cinesi e sorpresa anche diversi russi.La comunità di italiani è circa il 20 per cento degli ospiti. Comunque per chi non mastica l'inglese niente paura. Molte persone parlano l'italiano ed inoltre ci sono i rappresentanti italiani della Gateway (Marco) che essendo italiani vi daranno tutto l'aiuto di cui avrete bisogno.
Sull'isola è presente un medico. E' indiano e si dice abbia cure alternative assai particolari...io se fossi in voi mi porterei le medicine da casa!!!

C'è inoltre un piccolo negozio dove potrete acquistare dei souvenir e cartoline. Se avete l'intenzione di fare gli acquisiti direttamente al free shop dell'aeroporto al vostro ritorno lasciate perdere!!! Troverete i prezzi più cari della boutique del resort!!

Che altro dire...secondo noi (scettici in partenza) ne vale pena...sono stati 10 giorni di grande relax, dove abbiamo vissuto intensamente il mare e ci siamo goduti il servizio. Se non cercate una vita alla Robinson Crosue allora è il posto ideale per voi!
Buon viaggio!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 28 settembre 2003 . Varie

Il resort ha un taglio molto internazionale. Se cercate un villaggio solo italiano avete sbagliato isola. Ci sono molti inglesi, molti giapponesi e cinesi e sorpresa anche diversi russi.La comunità di italiani è circa il 20 per cento degli ospiti. Comunque per chi non mastica l'inglese niente paura. Molte persone parlano l'italiano ed inoltre ci sono i rappresentanti italiani della Gateway (Marco) che essendo italiani vi daranno tutto l'aiuto di cui avrete bisogno.
Sull'isola è presente un medico. E' indiano e si dice abbia cure alternative assai particolari...io se fossi in voi mi porterei le medicine da casa!!!

C'è inoltre un piccolo negozio dove potrete acquistare dei souvenir e cartoline. Se avete l'intenzione di fare gli acquisiti direttamente al free shop dell'aeroporto al vostro ritorno lasciate perdere!!! Troverete i prezzi più cari della boutique del resort!!

Che altro dire...secondo noi (scettici in partenza) ne vale pena...sono stati 10 giorni di grande relax, dove abbiamo vissuto intensamente il mare e ci siamo goduti il servizio. Se non cercate una vita alla Robinson Crosue allora è il posto ideale per voi!
Buon viaggio!

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Bar e Over Water Bungalow

Tramonto maldiviano

Relax sulla spiaggia di Laguna Beach

Camera standard del Laguna Beach

Il paradiso a Laguna

Incontri ravvicinati maldiviani
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: andreawolf

  • Andrea Wolf
  • Età 16908 giorni (46)
  • Roma
  • Il mondo è di chi lo scopre

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>