5 mesi in Tailandia,Malesia e Filippine-QUINTA PARTE : TAILANDIA

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio TAILANDIA TAILANDIA
5 mesi in Tailandia,Malesia e Filippine-QUINTA PARTE

il tempio indiano di Batu cave a Kuala Lumpur
foto inserita il
29 Apr 2012 00:57
il tempio indiano di Batu cave a Kuala Lumpur
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

5 mesi in Tailandia,Malesia e Filippine-QUINTA PARTE

Stato: TAILANDIA (TH)
0

Data inizio viaggio: venerdì 11 novembre 2011
Data fine viaggio: domenica 1 aprile 2012

Dopo la notte pazza del Full Moon Party nella spiaggia Haad Rin a Ko Phangan
ho ballato anche nelle serate successive, tanto oramai ero lanciatissimo e poi...
Sono passato all'isola di KO TAO, più piccola e tranquilla, ma neanche tanto, dato che i beach bar erano parecchi e c'erano molte feste in giro alle quali ho partecipato.
Ho conosciuto altre persone interessanti fra cui Luca, un romano simpaticissimo e poi sono stato raggiunto da Winney che era rimasto ancora a Ko Phangan.
Ho fatto una bellissima escursione in barca arrivando in un posto dove tre isolette si incontrano e sono unite da un istmo di sabbia che forma due lagune.
Inoltre sono salito in cima alla collina più alta per ammirare il bel panorama. Ho passato altre belle giornate fino alla partenza per l'ultima isola: KO SAMUI.
Qui ho trovato un bungalow a pochi metri dalla spiaggia di CHAWENG dove ho trascorso bellissime giornate facendo lunghe passeggiate, nuotate e belle serate nei bar lungo la spiaggia. Anche a Ko Samui ho fatto begli incontri, in particolare Infinita, una trentenne calabrese che vive a Rimini dove lavora durante la stagione turistica e poi gira il mondo in inverno. Siamo diventati amici affettuosi ed abbiamo passato assieme bei giorni e devo dire che mi manca tuttora.
Infinita mi ha fatto conoscere altri suoi amici, Mauro ed Arrigo e poi prima di partire per Bangkok abbiamo conosciuto Enrico e suo cognato coi quali abbiamo trascorso una bella serata in spiaggia.
Con Infinita e Mauro abbiamo fatto l'escursione dell'isola, visitando templi, altre spiagge, la capitale dell'isola e perfino una cascata d'acqua dove mi sono bagnato nelle acque fresche per il gran caldo che faceva.
Avrei voluto rimanere ancora a Ko Samui con Infinita e gli altri amici, ma purtroppo avevo il volo prenotato per Bangkok per l'ultima settimana, mentre lei è rimasta ancora un mese ed è tornata solo in questi giorni.
Che dire di BANGKOK? E' stata credo la quinta volta che la visito e questa volta ho lasciato perdere il palazzo reale e gli altri famosi templi per scoprire quelli cosiddetti minori che sono altrettanto spettacolari, tanti, in tutta la città.
E poi sono stato a visitare il Museo Nazionale molto interessante ed alcune zone che avevo trascurato precedentemente come Siam Square con i suoi palazzi avveneristici ed i suoi centri commerciali, Silom road che di notte è un gran puttanaio e di giorno piuttosto squallida e deserta.
Ho girato sui battelli lungo il fiume Chao Praya, in metro e sulla skyline, la monorotaia che collega importanti quartieri della città che una volta si potevano raggiungere solo col famigerato tuk-tuk.
Uno degli ultimi giorni ho fatto un'escursione molto interessante ad AYUTTHAYA, la vecchia capitale tailandese per quasi 4 secoli, dal 1350 al 1750 fino alla distruzione della medesima da parte dei birmani ed il trasferimento alla più sicura Bangkok.
Vi sono arrivato in circa 3 ore in treno e poi, volendo rientrare in serata con l'ultimo treno disponibile, ho dovuto visitare la città in un paio d'ore in compagnia di un simpatico giapponese che avevo conosciuto in treno.
Abbiamo preso assieme un taxi che ci ha portato in giro a vedere i vari templi e le zone archeologiche che sono sparse in un'area molto vasta. Mi hanno ricordato i templi di Angkor Wat in Cambogia anche se quelli sono più maestosi e non furono distrutti come questi.
L'ultimo giorno ho voluto fare shopping al mercato di CHATUCHAK a nord della città dove ho comprato regali per amici, parenti e ….per me.
E così il primo Aprile, pesce d'aprile, sono ritornato a casa dopo quasi 5 mesi di assenza, reincontrando l'inverno che avevo lasciato a Novembre.
Peccato, se fossi rimasto ancora tre settimane mi sarei risparmiato questo ultimo scampolo della brutta stagione e anche le tristezze della cronaca politica, economica e sociale dell'Italia di oggi.

Alla fine in 140 giorni ho visitato circa 30 località, fatto 18 voli (con Turkish Airline Milano-Istanbul-Bangkok per 670 euro con stop all'andata di 8 ore che mi ha permesso di rivedere la bella città degli stretti) gli altri con Air Asia o Cebu Pacific Airlines, due low cost companies che vanno forte in quei paesi.
Prima di partire ho speso circa 2.000 euro per i voli, un'assicurazione con Nomads per 500 euro, medicine, vaccinazioni, ecc. Successivamente circa 1.000 euro al mese per una spesa totale di 7.000 euro.
Avevo prenotato alcuni alberghi per i primi tempi, ma sarebbe stato meglio evitarlo perchè quello che si trova su internet è più caro di quello che si trova direttamente sul posto e perchè bisogna perdere tempo a trovare il posto prenotato.
In genere spendevo 10-15 euro per la camera con bagno privato, tv e ventola. In genere quelle con l'aria condizionata costano molto di più e fanno ammalare e pertanto le ho evitate quando c'erano le altre disponibili.
A volte ho speso parecchio di più come a Phi Phi Island dove un semplice bungalow mi costava ben 30 euro o all'aereoporto di Kuala Lumpur dove ho alloggiato all'albergo dell'aereoporto perchè avevo un volo la mattina presto.(costo 35 euro!)
Per mangiare ho speso poco in quanto ho frequentato anche ristorantini frequentati dai locali dove si mangia come e a volte meglio che nei ristoranti per turisti, spendendo la metà o ancora meno.
Altrimenti nei soliti ristoranti dove comunque si spende meno di 5 euro per pasto e a volte anche soli 2 euro! La birra tira su il costo ma nelle Filippine costa 0,50 euro la bottiglia ed in Tailandia 1 euro, mentre in Malesia si arriva a 3 o 4 euro per bottiglia!
Ho speso di più per le escursioni, ma anche quelle sono economiche: mai più di 10 euro, con pranzo incluso e gita di un giorno. Si spende poco anche per i trasporti, sia i mezzi pubblici che i taxi. Perfino a Bangkok con 1,50 euro mi facevo portare in taxi da Khaosanroad, il quartiere dei backpackers dove alloggiavo, fino alla stazione dei treni in un percorso di 20 minuti.
Il tuk tuk costa di più e gli autisti sparano prezzi fuori di testa sperando nell'ingenuità del turista quando col meter taxi con aria condizionata e musica si spende la metà, ma bisogna spesso insistere perchè azionino il meter in quanto tendono a chiedere prezzi a forfait che sono sempre molto più alti.
In finale direi che il viaggio è stato senz'altro positivo, in particolare in Tailandia dove mi sono divertito di più e dove il mare è più bello, però anche le Filippine non sono male, i filippini sono proprio simpatici e ci sono posti che valgono la visita, tutti quelli che ho visto più tanti altri.
Una riserva l'avrei sulla Malesia che è un paese ricco e ben organizzato ma che lascia un po'interdetti per le tante proibizioni al divertimento che la religione mussulmana impone ai locali e anche ai turisti. Però anche in Malesia si visitano posti belli e interessanti, tutti quelli che ho visto mi sono piaciuti anche se mi sono divertito meno.
Alla prossima!

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


il tempio indiano di Batu cave a Kuala Lumpur

le mochee della nuova capitale malese Putrajaya

la festa del Full Moon Party all'isola di Ko Phangan

la spiaggia di Haad Rin a Ko Phangan

le isolette collegate ad un istmo di sabbia a Ko Tao

templi e Budda nella vecchia capitale thai Ayutthaya

Arun tempe a Bangkok

grattacieli e imbarcazioni lungo il Chao Praya a Bangkok

edifici al centro di Kuala Lumpur, Malesia

gallerie pedonali e grattacieli a Kuala Lumpur, Malesia

un'enorme statua al tempio Batu cave a Kuala Lumpur, Malesia

io e Infinita a Ko Samui, Tailandia

io scatenato al Full Moon Party a Ko Phangan, Tailandia

ancora una foto del Full Moon Party con me protagonista

io in un beach bar a Ko Tao, Tailandia

non proprio bella ma di sabbia a Ko Tao, Tailandia

un po' meglio, no? a Ko Tao, Tailandia
Loading...

Pensiero di macgreg pubblicato il 30/04/2012 8.15.27

hai fatto la bella vita eh?? :-)
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: vinkor

  • gianni ghersinich
  • Età 21309 giorni (58)
  • milano

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>