Sulle tracce del codice da Vinci : FRANCIA

trilly : europa : francia : parigi : parigi
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio FRANCIA FRANCIA
Sulle tracce del codice da Vinci

parigi

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Sulle tracce del codice da Vinci

Località: parigi
Regione: parigi
Stato: FRANCIA (FR)
0

Data inizio viaggio: giovedì 17 marzo 2005
Data fine viaggio: martedì 22 marzo 2005

Come ogni anno, da qualche anno a questa parte, decidiamo di visitare una capitale europea. Quest'inverno decidiamo di andare a parigi. 7 donne, io (Ilenia), Sabrina, Giusy, Paola, Marianna, Daniela e Milena alla scoperta della città più "romantica" per antonomasia.
Partiamo da Napoli con Easyjet, l'aereoporto di arrivo è quello di Orly. Con una bus navetta e una metro arriviamo in albergo. L'hotel, "Austerlitz**" (www.hotel-austerlitz.com) si trova di fronte la stazione di Austerlitz. Zona non centralissima ma facilmente raggiungibile. Chiede di farvi mostrare la stanza, ce ne sono alcune veramente minuscole dove è impossibile anche muoversi! Le altre sono nuove, pulite e alcune veramente spaziose... la colazione è abbondante, ma il personale non è il massimo della simpatia. Ci renderemo conto solo dopo che quello è lo standard, i francesi non sembrano molto socievoli!

Abbiamo 5gg. a disposizione, l'ultimo è già stabilito che andremo a EuroDisney. Dobbiamo concentrare il poco tempo che abbiamo per visitare tutto ciò che c'interessa. Decidiamo insieme il "piano d'attacco". Ogni giorno visiteremo il quartiere che c'interessa e i monumenti che si trovano in quella zona. Io ho da poco finito di leggere il codice da Vinci, sono curiosa di vedere la chiesa di San Sulpice e tutti i luoghi del codice. Come tanti altri lettori, sono rimasta stregata dal romanzo e vorrei riviverne i momenti principali..

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

giovedì 17 marzo 2005 . 1^giorno

Solitamente preferiamo camminare piuttosto che infilarci in metro, ma per i lunghi tratti useremo cmq. la metro. Abbiam comprato alle macchinette un carnet di 10 biglietti (circa 10€). Raggiungiamo St. Germain in metro e poi da lì a piedi, con calma (un occhio anche ai negozietti), verso la cattedrale di Notre Dame. Visitiamo il suo interno, tentiamo di fotografarne l'altare e i magnifici rosoni.. senza flash però le foto non rendono bene. Saliamo la faticosa scala che ci porta fin sù.. non ricordo neanche più quanti scalini abbiam salito, ma la fatica viene ripagata dal bellissimo panorama che si gode da quà su. In giro quasi a 360gradi. Anche se con un pò di foschia si riesce a vedere il Sacre Coer, e la torre Eiffel, i giardini del Louvre, i gargouilles... Siamo anche fortunate, c'è un sole e un caldo esagerato!!
Da lì, ci dirigiamo nel cuore del quartiere latino, dove mangiato una (due..) buonissima crepe. Un salto veloce alla chiesa di Saint Sulpice, dove, cosa strana, non sono l'unica a camminare con la testa rivolta verso il basso in cerca del punto descritto nel romanzo. Fuori la chieda hanno appeso un cartello per dire chiaro e tondo che «contrariamente alle fantasiose teorie di un recente bestseller», la chiesa non c'entra niente con un tempio pagano.
Per oggi il giro finisce qui, decidiamo di tornare in albergo, siamo stanche, ma dopo un breve sonnellino siamo pronte per rimetterci in marcia. Vogliamo conoscere com'è la vita notturna di parigi!!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

venerdì 18 marzo 2005 . 2^giorno

Il gg. seguente è dedicato ai musei, il ns. obiettivo è il Louvre e il museo d'Orsay. Acquistiamo la "carde musee e monuments". Un giorno costa 18€, ci dà la possibilità di visitare un sacco di musei, ma soprattutto di avere un accesso prioritario (non dovremo fare la fila!). Questa cosa è importantissima per chi ha poco tempo, la file che c'è al Louvre è impressionante. Solo per questo meriterebbe di essere acquistata! Mettere insieme 7teste su cosa visitare e con quale priorità è impossibile. Il gruppo si divide, ci diamo un appuntamento e, via! Comincia la gara "virtuale" con altre. Dobbiamo vedere molte più cose di loro!!!! Io, mia sorella Sabrina e Paola cominciamo dal mezzanino, accesso Richelieu. Voglio vedere le sculture francesi, i cavalli di Marly, il milone di Crotone. Da lì accediamo al pianterreno dell'omonima sala.
Le cose più importanti sono il codice di Hammurabi e il toro alato. La piantina che ci viene offerta dal museo è buona ma io ho la guida del Louvre che il mio caro amico Ciro mi ha dato in prestito.
Sala Sully, con la Venere di Milo e poi la sala Denon con antichità greche ed etrusche, e poi l'incatevole "Amore e Psiche" di Canova. Sempre continuando nella sala Denon accediamo al 1°piano. Lì c'è lei! La Gioconda e ilpunto esatto del delitto!! Cerco Saunière e il dipinto di Caravaggio, ma... come immagginavamo la sala è gremita, faccciamo un pò di fatica per giungerle di fronte. Il tempo di farle una foto che la gente, con garbo, ti spazza via. E no, devo almeno concedermi 2min. per ammirarla! mi rimetto in fila! La sala dove è contenuta la giocanda è l'ultima, bisogna percorrere un corridoio lunghissimo che contiene i dipinti italiani del XVI-XVII sec. Poi Cimabue e la sala della corona. Diamanti e gioielli incastonati in tutti gli accessori, chiaramente tutto ben custodito! Ci spostiamo nella sala Sully, io e Paola per vedere lo Scriba accovacciato, Sabrina per vedere l'antico Egitto (noi siamo state al museo del Cairo!!!). Nella sala Richelieu visitiamo gli appartamenti di NapoleoneIII che ci invita a prendere un the con lui, decliniamo l'invito perchè abbiamo fretta. Io devo ancora vedere Santa Maria Maddalena. Il secondo piano è praticamente dei dipinti francesi, che noi troviamo un pò noiosi. La merlettaia è chiusa.. riscendiamo giù, mentre io cerco la Maria Maddalena, Sabry e Paola visitano i fossati. L'appuntamento è fuori, nei pressi della piramide, le altre sono già fuori. Macchine fotografiche alla mano, chi avrà fatto le foto più belle??? ..meglio non esprimersi..
Ci resta un'ora per visitare il museo d'Orsay. Daniela, Milena e Marianna si arrendono. Io e le altre no! Più che una visita è una corsa. Bello, bello, bello... tutto correndo, finchè non arriviamo a Gaugain e a Van Gogh.
La sera siamo uno straccio, sembra che qualcuno ci abbia dato una randellata dietro la schiena. La vita notturna di parigi stasera c'interessa poco. Per questa sera passiamo!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 19 marzo 2005 . 3^-4^-5^ giorno

Le altre giornate passano tra Torre Eiffel, trocadero, champ Elysèes, sainte Chapelle, montmartre e il sacre coer, l'arco di trionfo, il mouline rouge, e per ritornare al codice da Vinci, visitiamo place Vendome e l'hotel Ritz(chiaramente da fuori!!!)
.. insomma non ci siamo fatte mancare proprio nulla! parigi è bellissima, ricca di cultura e allo stesso tempo moderma. Una città assolutamente cosmopolita. Unico neo sono stati 2 episodi che ci hanno davvero spaventate. Una sera un pazzo, all'interno di un McDonalds ci voleva sgozzare perchè eravamo italiane (per fortuna che la gendarmerie se l'è portato), l'altro pazzo invece ci ha seguito dalla bastiglia (dove eravamo andate a bere una cosa _che bella vita notturna che c'è lì!_) per circa 1km. Non c'era anima viva in giro e chiaramente eravamo sole.. In tutti i viaggi fatti non mi è mai capitata una cosa del genere!!!
A parte ciò, la vacanza è stata si stancante, un vero tour de force, ma meravigliosa... e non potevamo concluderla in modo migliore, con una visita a Eurodisney.

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali





















Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: trilly

  • Ilenia
  • Età 14358 giorni (39)
  • napoli
  • Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell'avere nuovi occhi. M. Proust

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>