Regensburg e dintorni

località: wasserburg, landshut, regensburg, monaco
regione: baviera
stato: germania (de)

Data inizio viaggio: giovedì 16 agosto 2012
Data fine viaggio: venerdì 17 agosto 2012

Dall'Austria, ci dirigiamo verso nord, in direzione Regensburg, la città sul Danubio, l'antica Ratisbona.Ci fermiamo a dormire a Rosenheim, all'hotel Alpina (€ 90 pernottamento e prima colazione, molto carino) e ceniamo "al Convento", un'atmosfera incredibile. La prima tappa del mattino successivo è a Wasserburg, città su un'ansa del fiume Inn, purtroppo una leggera pioggia offusca le facciate delle case. Proseguiamo per Landshut, anche qui i colori delle facciate dei palazzi si bagnano di pioggia. Arriviamo a Regensburg nel primo pomeriggio e finalmente non piove più. Parcheggiamo l'auto fuori le mura e ci addentriamo per la città vecchia, la zona pedonale è molto ampia (non riusciamo a resistere ai dolci di una pasticceria che definire favolosa è un eufemismo!), andiamo su e giù per il ponte che attraversa il Danubio, sulle cui rive sorge il più antico locale dove si vendono i wurstel, già pregustiamo la cena! Saliamo nella zona universitaria e troviamo una stanza all'hotel Wiendl (€ 75,00), lasciamo l'auto e in 20' siamo in centro, e spunta fuori anche il sole. Ci dirigiamo verso i wurstel ma, sorpresa, chiudono tutto alle 19. Optiamo per un'ottima birreria. Il giorno seguente c'è la nebbia, saliamo al Walhalla, una specie di copia del Partenone fatta costruire dal qui onnipresente re Ludwig, ma lascia molto a desiderare. Rotta verso sud e tappa "verde" a Monaco, per passeggiare negli Englischer Garten che anni fa ci eravamo persi. Prima di lasciare la Baviera, ulteriore sosta al lago Starnberg, dove gustare una coppa di gelato.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...