L'astro che brilla tra i monti liguri: Una giornata a Stella : ITALIA

Francesca Bertha : europa : italia : liguria : stella
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio ITALIA ITALIA
L'astro che brilla tra i monti liguri: Una giornata a Stella

Stella

Veduta della Frazione Gameragna
foto inserita il
04 Jul 2011 23:28
Veduta della Frazione Gameragna
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

L'astro che brilla tra i monti liguri: Una giornata a Stella

Località: Stella
Regione: Liguria
Stato: ITALIA (IT)
0

Data inizio viaggio: sabato 11 giugno 2011
Data fine viaggio: sabato 11 giugno 2011

Nell’epoca dei navigatori satellitari progettare una gita fuori porta studiando un antico atlante ha un fascino particolare. Ancor di più, se quelle mappe ritraggono una delle zone più belle del Nord Italia, la Liguria. L’Atlante Ligustico, realizzato nel 1774 da Francesco Maria Accinelli, ritrae la Ligùstia, che oltre all’attuale Liguria, all’epoca si estendeva dalla Gallia Cisalpina fino all’estremità dell’Etruria. E’ proprio con questa visione più ampia e storica della regione che decidiamo di abbandonare il solito comodo tragitto autostradale che porta al mare, e di intraprenderne uno più lungo, ma anche più emozionante, attraverso le curve che da Acqui Terme portano a Savona, passando per dei meravigliosi paesi colorati immersi nel verde scuro dei foltissimi boschi del Parco Nazionale del Beigua. Uno dei comuni più belli che s’incontrano è Stella, composto in realtà da cinque stelle, ovvero cinque antiche frazioni, ognuna dedicata a un santo. La prima che raggiungiamo arrivando da Nord è Santa Giustina, che in epoca medievale fu possedimento dei monaci dell’abbazia di Sezzadio, il paese dove probabilmente nacque Aleramo del Monferrato. I colori vivaci della torre campanaria della Chiesa Parrocchiale di Santa Giustina si notano da lontano, quasi a voler guidare i viandanti verso questo luogo. Al suo interno, oltre a due statue lignee di Santa Giustina e di San Giacomo, notiamo anche un curioso ritratto di reperti fossili raccolti da Don Deogratias Perrando, naturalista e geologo autodidatta nonché parroco del paese nell’Ottocento. I reperti da lui raccolti si trovano oggi a Genova, oltre che presso il Museo Perrando di Sassello. La seconda Stella, non a destra come dice la canzone, ma andando dritto, è quella più grande, il capoluogo comunale San Giovanni. Famosa per aver dato i natali al settimo Presidente della Repubblica Sandro Pertini, la località, come un po’ tutto il territorio di Stella, era abitata sin dalla preistoria. A dominare il centro storico di San Giovanni c’era una volta il Castello, di origini probabilmente bizantine, di cui oggi si possono visitare i resti, notando la planimetria pentagonale della cinta muraria. L’ottocentesca Chiesa Parrocchiale ha sostituito l’antica parrocchiale nata da una cappella medievale, che oggi è l’Oratorio di San Sebastiano.
La punta più occidentale della grande Stella è San Bernardo, luogo di villeggiatura panoramicissimo, conosciuto anche col nome Corona, che in realtà è una delle sue frazioni il cui nome forse allude alla corona dei monti che circondano questo luogo. Oltre che per la bella Chiesa, rimaneggiata diverse volte a partire dal Cinquecento e riccamente decorata al suo interno, San Bernardo è nota anche per le sue piccole grotte carsiche, vera chicca per gli appassionati. Spostandoci verso Est, raggiungiamo San Martino, ritenuto il nucleo più antico di Stella, anche perché la sua Chiesa è stata fino al 1567 l’unica parrocchiale di Stella.Visitiamo anche la Torre del Mezzano che si dice fosse un tempo collegata tramite un cunicolo sotterraneo, al Castello sito in San Giovanni. Senz’altro la torre serviva per controllare la mulattiera, o per dirla con De Andrè, la creuza proveniente da Albisola. A San Martino il Sole ligure mostra anche l’ora: le meridiane, presenti un po’ ovunque, sembrano dire che il Sole splende per tutti. Giungiamo così alla Stella più vicina al mare, ovvero a Gameragna, nota come Santa Caterina, a cui è dedicata anche la Chiesa. Percorrendo la stradina che porta all’antica fonte dove dicono si fosse fermato pure Napoleone per abbeverare i cavalli, il nostro sguardo accarezza il blu scuro delle montagne dietro le quali s’intravede il mare: sia Celle Ligure che Albisola si trovano a meno di mezz’ora di strada. Facendo una passeggiata tra i vicoli del paese, notiamo con grande piacere il Ristorante Ligustico dove decidiamo di fermarci per cena. Vedere sulle pareti le immagini proprio dell’Atlante Ligustico è un’emozione che premia la nostra scelta, così come la gentilezza dei titolari, Roberto e Lilli che gestiscono questo ristorante caratteristico dal 1995. Iniziamo la nostra cena all’insegna dei sapori dell’autentica cucina ligure gustando della formaggetta e olive, degli affettati misti e un buonissimo cocktail di gamberi, prima di passare ai primi tipici come i garganelli con gamberi e zucchine, i ravioli alle erbe fini, gli gnocchetti sardi “Sancho Panza” che valorizzano il pecorino prodotto dagli allevatori sardi che operano in Liguria, e gli immancabili gnocchi di patate al pesto. Come secondo scegliamo un buonissimo misto di carne alla brace, e alcuni di noi gustano con piacere anche la tagliata con la rucola o con i funghi, il galletto alla brace e la cipollata con i funghi. Concludiamo la nostra cena ligustica con una bella torta di mele con meringa e cioccolato caldo, un semifreddo di frutta secca con miele, la panna cotta e i frutti di bosco caldi con gelato.

Francesca Bertha

PER INFORMAZIONI:
www.comune.Stella.sv.it
Ristorante Ligustico
Fraz. Gameragna, 2 Stella (SV)
019/706384

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Veduta della Frazione Gameragna

In giro a Stella

Chiesa Parrocchiale di Santa Giustina

Chiesa Parrocchiale di San Giovanni

Veduta della Frazione San Giovanni

Chiesa della Frazione San Bernardo - Corona

Chiesa di San Martino

Una meridiana a San Martino, che promette Sole

La fonte dove si era fermato Napoleone

Ristorante Ligustico

Nella sala del Ristorante Ligustico di Stella

Presso il Ristorante Ligustico di Stella

Un muretto decorato con piastrelle

Panorama da Stella
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: Francesca Bertha

  • Francesca Bertha
  • Età 17849 giorni (48)
  • Milano

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>