Una scacchiera tra arte e gusto: Gita a Tortona : ITALIA

Francesca Bertha : europa : italia : piemonte : tortona
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio ITALIA ITALIA
Una scacchiera tra arte e gusto: Gita a Tortona

Tortona

Piazza Malaspina Obizzo
foto inserita il
04 Feb 2012 21:51
Piazza Malaspina Obizzo
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Una scacchiera tra arte e gusto: Gita a Tortona

Località: Tortona
Regione: Piemonte
Stato: ITALIA (IT)
0

Data inizio viaggio: sabato 14 gennaio 2012
Data fine viaggio: sabato 14 gennaio 2012

Partire per il mare dalla grande città è sempre in qualche modo una piccola avventura. Lo diventa ancora di più se a metà strada, quando abbiamo appena lasciato alle spalle la Pianura padana e in lontananza cominciano a intravedersi le prime colline, improvvisamente spunta un leone... Un leone d’argento, che tiene tra le zampe una rosa fogliata e fiorita, e la cui forza, come vuole la tradizione, sono tre doni: valore, lealtà e cortesia. Si tratta del famoso leone di Tortona, città anticamente chiamata Derthona, il cui motto, sin dai tempi romani, è: “Pro tribus donis simil Terdona leonis”, ovvero, Tortona è simile a un leone, in virtù di tre doni.
In realtà i doni, se si decide di uscire dall’autostrada al casello di Tortona e di concedersi, come abbiamo fatto noi, una bella giornata in questa città, possono essere anche decisamente più di tre, data la ricchezza artistica, ma anche paesaggistica ed enogastronomica di Tortona.
La città del leone si trova in una posizione geografica strategica: crocevia del commercio, fiorente centro agricolo già in epoca romana, nel corso della storia Tortona fu anche ferocemente contesa da varie potenze.
La nostra passeggiata in centro inizia dal Duomo, edificato nella seconda metà del XVI secolo su una chiesa preesistente. Al suo interno ammiriamo, oltre a dei dipinti di artisti del Cinquecento e del Seicento come Aurelio Luini e Camillo Procaccini, anche le reliquie di San Marziano, santo al quale, secondo la tradizione, si deve la conversione della città al cristianesimo.
Le caratteristiche vie di Tortona, che a tratti ricordano quelle dei centri storici liguri, si snodano tra curve e leggere salite tra le case dai balconi fioriti, i muri di antiche chiese e le vetrine di graziosi negozi. Davanti all’Oratorio di San Rocco incontriamo un gruppo di studenti in gita che come noi, scattano foto alla facciata dell’edificio religioso. Proseguendo, raggiungiamo la Chiesa di Santa Maria Canale, la più antica della città, risale infatti al XI-XII secolo. Al suo interno si trovano degli affreschi rinascimentali, oltre a degli interessanti dipinti del Cinque- e del Seicento, tra cui una Natività di scuola leonardesca. L’arte pittorica ha sempre accompagnato la storia tortonese, infatti la città ha dato i natali a più di un pittore importante, tra cui Angelo Barabino, allievo ed amico di Giuseppe Pellizza da Volpedo, e Cesare Saccaggi.
Dopo questo bel giro nei colori dell’arte tortonese, scegliamo il bianco e nero di una scacchiera per una piacevole serata a tavola, presso la Pizzeria Ristorante Scacco Matto, in via Morandi. Ci accomodiamo in una delle tre accoglienti sale, a cui nel periodo estivo si aggiunge un bel dehor. “Siamo qui dal 2002 e da noi l’accoglienza è a 360 gradi: oltre alle cene, da lunedì a venerdì a pranzo abbiamo il menù a prezzo fisso, i menù personalizzati per le ditte, c’è la TV per le partite, prepariamo la pizza al metro e nella sala all’ultimo piano organizziamo battesimi, compleanni e altre feste”, ci racconta il signor Nunzio, che gestisce il locale con la moglie Ivana e la cuoca Nichi.
Una parte del nostro gruppo opta senza pensarci su, per le pizze, in primis la “Scacco Matto”, che rende giustizia al proprio nome grazie alla ricchezza dei suoi ingredienti: pomodoro, mozzarella, cipolle, fagioli, pancetta affumicata, tonno, peperoncino e origano. Una coppia di amici sceglie invece la pizza “Cara non ti conosco” e la “Caro non ti conosco”. Nomi che sono tutto un programma, dal momento che per lei sono previsti cipolla, gorgonzola e peperoni, e per lui fagioli, salsiccia e olive. Alcuni di noi non resistono al menù messicano “Tex Mex”, gustando un Mix Appetaizer, un antipasto che raggruppa varie specialità come gli involtini ripieni di fagioli e i peperoni piccanti ripieni di formaggi. I secondi piatti che scegliamo, da accompagnare con le tortillas e delle salse piccanti, sono le fajitas, ovvero degli straccetti di manzo, o di pollo, o misti, con peperoni, cipolle e spezie messicane, e il chili, cioè un tipo di spezzatino piccante con i fagioli messicani. Il resto del nostro gruppo preferisce invece il menù italiano, iniziando con il tagliere del re, un ricco antipasto di terra, mentre altri scelgono l’antipasto del capitano, un fresco misto mare. Tra i primi prendiamo gli spaghetti ai frutti di mare al cartoccio, le tagliatelle ai funghi porcini e gli gnocchi al Montebore. Facciamo seguire queste bontà dai bocconcini di filetto all’aceto balsamico e speck croccante, oltre a una bella grigliata mista di pesce e il fritto misto, per gli amici marinari. Annaffiamo il tutto con gli ottimi vini dei colli tortonesi e concludiamo con gli squisiti dolci della casa tra cui la panna cotta, il tiramisù, la crema catalana e varie torte.
Mentre riprendiamo l’autostrada per la nostra città, pensiamo con affetto al leone di Tortona: è stato davvero generoso con noi.

Francesca Bertha

PER INFORMAZIONI:
www.comune.Tortona.al.it
www.scaccomattotortona.com
Ristorante Pizzeria Scacco Matto
Via Rodolfo Morandi, 3 Tortona (AL)
Tel.: 0131/821253

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Piazza Malaspina Obizzo

Il porticato che costeggia Piazza Duomo

Uno scorcio del centro storico

Il Duomo di Tortona

L'Oratorio di San Rocco

La via dello shopping

Chiesa di San Michele

Presso il Ristorante Pizzeria Scacco Matto

Nelle sale del Ristorante Pizzeria Scacco Matto

Presso il Ristorante Pizzeria Scacco Matto

La sala delle feste

Nelle sale del Ristorante Pizzeria Scacco Matto

La Pinacoteca

Chiesa di S. Maria Canale
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: Francesca Bertha

  • Francesca Bertha
  • Età 17851 giorni (48)
  • Milano

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>