Gita nel Rinascimento, tra arte, relax e buona tavola: un weekend a Figline Valdarno : ITALIA

Francesca Bertha : europa : italia : toscana : figline valdarno
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio ITALIA ITALIA
Gita nel Rinascimento, tra arte, relax e buona tavola: un weekend a Figline Valdarno

Figline Valdarno

Veduta della Chiesa di San Pietro
foto inserita il
18 Jun 2013 18:09
Veduta della Chiesa di San Pietro
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Gita nel Rinascimento, tra arte, relax e buona tavola: un weekend a Figline Valdarno

Località: Figline Valdarno
Regione: Toscana
Stato: ITALIA (IT)
0

Data inizio viaggio: sabato 8 giugno 2013
Data fine viaggio: domenica 9 giugno 2013

Passeggiare sotto gli antichi porticati di una città intrisa di atmosfere rinascimentali, sorseggiare del buon Chianti a pochi chilometri di distanza dalle colline dove viene prodotto, ascoltare il suono delle stesse campane e ammirare gli stessi dipinti che avevano ispirato e fatto riflettere su arte, vita e filosofia alcuni dei più grandi umanisti della storia: per fare tutto questo, abbiamo scelto proprio la città natale di uno di loro, del celebre Marsilio Ficino, che nacque a Figline Valdarno nel 1433.
Raggiungiamo la nostra desitinazione dopo esserci sistemati nelle comode e caratteristiche stanze, dotate di ogni comfort, del B&B La Casa di Einstein, dotato anche di una splendida piscina e situato nel vicino comune di Incisa in Val d’Arno.
Dalla scienza arriviamo così nel cuore della cultura medicea, scoprendo che la località era nota per le sue attività artigianali, in particolare la fabbricazione di vasi e stoviglie di argilla, già in epoca etrusca e romana.
Figline, che si trova sull’antica via Cassia, è la più antica delle “terre murate” di Firenze. Il castello di Fegghine era un’importante fortezza già nell’XI secolo, e la cinta muraria trecentesca che costeggiamo arrivando in città, è ancora integra. Lasciamo l’auto in un parcheggio gratuito e ci addentriamo a piedi nella città, percorrendo delle caratteristiche scalette e dei portici. Nelle strette vie ammiriamo gli archetti che collegano tra loro palazzi e raggiungiamo così la centralissima piazza Marsilio Ficino. Su uno dei lati si trova lo Spedale Serristori, del 1399, dotato di un bel loggiato seicentesco, mentre di fronte si erge la Collegiata di Santa Maria, fondata tra il 1252 e il 1257. Al suo interno è custodita anche la celebre tavola dipinta dal Maestro di Figline, contemporaneo di Giotto. Imboccando il vicolo Libri, arriviamo al Palazzo Pretorio ammirando la vecchia torre civica, visibilmente pendente, dentro la quale si trova una campana del 1384. Di fronte al Palazzo, ecco la piazza di San Francesco d’Assisi, dominata dalla chiesa dedicata al santo. Percorrendo il suo porticato decorato si fa un vero salto nel Duecento, e le emozioni continuano all’interno dove oltre agli affascinanti resti di affreschi si può ammirare il bel chiostro tre-quattrocentesco, ornato di affreschi del XVII secolo.
Dopo questa bella passeggiata decidiamo di coronare la giornata con una cena toscana come si deve, presso la Trattoria da Tramaglino, situata in via Fiorentina, in una zona facile da raggiungere e dotata di ottime possibilità di parcheggio. Ad accoglierci nelle belle e luminose sale del locale, è il titolare Stefano Torrini, detto il Tramaglino che gestisce il ristorante con la cuoca Francesca, il cameriere Cristian e con Enrichetta, la specialista dei dolci. “Prima di intraprendere l’attività di ristoratore, ho fatto per vent’anni il commerciante di frutta e verdura. Conoscendo bene i prodotti agricoli del territorio, è stato naturale il mio entusiasmo nell’aprire, insieme ad altri soci, un albergo ristorante a Incisa Val d’Arno, nel 2001. E’ dal 2010 che la trattoria è qui a Figline, e puntiamo sempre sulle specialità toscane e sulla qualità delle materie prime”, ci racconta il signor Stefano, mentre iniziamo a scegliere le bontà da assaggiare.
Cominciamo con un tagliere di salumi di maiale cinto toscano, prodotti in casa artigianalmente, e con la sbriciolona o finocchiona: dei grossi salami con pasta fresca e morbida, serviti con carciofini sott’olio preparati in casa. Assaggiamo anche un tagliere di pecorini D.O.P. a km zero aromatizzati alle pere, al Chianti, al peperoncino. Sono fantastiche anche le schiacciate toscane fatte in casa, così come la pasta all’uovo e i pici. Proseguiamo infatti con le tagliatelle ai funghi porcini freschi e con i “Pici sulla Nana”, ovvero dei grossi spaghetti di pasta di semola fresca, conditi col sugo all’anatra con pezzetti di carne. Apprezziamo molto anche la ribollita, la zuppa tipica fiorentina. Annaffiamo queste bontà con degli ottimi vini sfusi come il rosso di Montalcino D.O.C. e il Bolgheri D.O.C., ma assaggiamo anche qualche buonissimo Chianti di cantine vicine.
Arriva così il momento tanto atteso di poter gustare la specialità principale del locale, cioè la fantastica bistecca alla fiorentina. Non resistiamo però nemmeno al fritto toscano alla vecchia maniera, con pollo, coniglio e agnello e anche le tagliate (alla Robespierre o ai funghi porcini freschi) e i filetti al lardo e rosmarino o al tartufo nero fresco, riscuotono grande successo.
Sarà sempre un grande piacere tornare qui, anche per mangiare del pesce fresco o le pappardelle al cinghiale, e stavolta la nostra cena si conclude in gran dolcezza, grazie ai favolosi dessert preparati da Enrichetta, tra cui l’affogato al caffè, le millefoglie alla crema Chantilly, il cheese cake alle fragole e le crostate casalinghe di fragole.

Testo: Francesca Bertha
Consulenza e fotografie: Marco Mocellin

PER INFORMAZIONI:
www.comune.figline-valdarno.fi.it
www.tramaglino.it
www.einstein-house.com
Trattoria Tramaglino
Via Fiorentina, 68 Figline Valdarno (FI)
Tel.: 055/9153519

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Veduta della Chiesa di San Pietro

B&B La Casa di Einstein

B&B La Casa di Einstein

Veduta delle mura

Piazza Marsilio Ficino

Piazza Marsilio Ficino

Chiesa di San Francesco

Chiesa di San Francesco

Presso la Trattoria Tramaglino

Il titolare della Trattoria Tramaglino

Bontà delle terre toscane presso la Trattoria Tramaglino

Presso la Trattoria Tramaglino

Veduta della chiesa di San Pietro

Nella campagna di Figline
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: Francesca Bertha

  • Francesca Bertha
  • Età 17849 giorni (48)
  • Milano

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>