Viaggio intorno al mondo tra le colline toscane: vacanze a Firenze - Parte II. : ITALIA

Francesca Bertha : europa : italia : toscana : firenze
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio ITALIA ITALIA
Viaggio intorno al mondo tra le colline toscane: vacanze a Firenze - Parte II.

Firenze

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Viaggio intorno al mondo tra le colline toscane: vacanze a Firenze - Parte II.

Località: Firenze
Regione: Toscana
Stato: ITALIA (IT)
0

Data inizio viaggio: venerdì 10 giugno 2016
Data fine viaggio: mercoledì 15 giugno 2016

Quando partiamo alla scoperta delle meravigliose colline circostanti del Chianti, ”incontriamo” nuovamente Monna Lisa: la celebre modella di Leonardo, Lisa Gherardini, abitava infatti nella vicina Montagliari, frazione di Greve In Chianti. Le scoperte non si fermano certo qui: siamo infatti in terra di esploratori. Se a Firenze abbiamo potuto ammirare la chiesa Ognissanti della famiglia di Amerigo Vespucci, a Montefioralle, poco distante da Gaville, possiamo immergerci nelle atmosfere medievali del castello dove il grande esploratore abitò per un periodo. Ma era di questa zona, di Greve In Chianti, anche Giovanni da Verrazzano, l’esploratore che nel Cinquecento raggiunse per primo la baia di New York.
Quando la sera ci accomodiamo al nostro elegante tavolo per cenare, scopriamo di essere a nostra volta ospiti di un grande esploratore: il titolare Jamal, che ci accoglie con sincera gentilezza, prima di creare questo angolo di pace e di relax, aveva girato il mondo per lavoro visitando ben quarantatré Paesi. ”Dopo aver viaggiato tanto, aprire un agriturismo dove vivere a contatto con la natura e con le persone, condividendo con loro la mia innata passione per la cucina è stato il mio grande sogno che sono riuscito a realizzare alcuni anni fa”, ci racconta. ”L’amore per la cucina mi accompagna sin da bambino e rappresenta la mia più grande fonte di energia e di entusiasmo. La cucina dell’agriturismo si basa prevalentemente sulla tradizione toscana, che viene interpretata con fantasia e con la piacevole contaminazione anche di altre culture”, prosegue lo chef, profondo conoscitore dei sapori e dei profumi di tante terre, anche lontane. La sua cucina è in perfetta sintonia con lo spirito rinascimentale fiorentino: si sa quanto la buona tavola fosse apprezzata nella Firenze di secoli fa, non a caso fu proprio qui che la forchetta venne utilizzata per la prima volta. Al Museo della Civiltà Contadina di Gaville si può rivivere le atmosfere rurali di un tempo, ma in un certo senso quelle tradizioni continuano tuttora e vengono seguite anche dallo chef Jamal che utilizza esclusivamente ingredienti di prima qualità, biologici e provenienti dal territorio. Con l’aggiunta della sua fantasia e delle sue spezie scelte con sapienza, le cene presso l’agriturismo diventano qualcosa di magico, oltre che buono e salutare. ”Per me cucinare significa dedicarmi a una ricerca continua di nuovi sapori e di nuove esperienze, creando ogni volta un nuovo equilibrio del gusto, una nuova armonia sensoriale”, ci spiega.
Se durante la nostra vacanza abbiamo avuto il piacere di goderci delle succulente cene gustando piatti come il fagotto con cernia e zucchini in brodo tartufato, lo sformatino di tonno fresco con avocado, le crespelle fiorentine con formaggio e prosciutto alla crema di zucca, la ribollita, le pappardelle al cinghiale, il filetto al pepe e frutti di bosco, la bistecca alla fiorentina o addirittura il pollo afrodisiaco con cipollotti e peperoni, potremo anche scoprire molte curiosità sulle sfiziose specialità di Jamal grazie al suo libro, intitolato ”Vivo di gusto! – La cucina creativa toscana secondo Jamal Amin”, disponibile anche in inglese col titolo ”Living with taste – About Creative Tuscan Cooking by Jamal Amin” uscito recentemente. Avremo così la possibilità di viaggiare insieme allo chef per tanti Paesi esotici, scoprire culture nuove, conoscere la storia dei piatti ideati e portati al successo da lui: un viaggio che da Firenze ci porterà nel mondo e che porterà la bellezza del mondo a Firenze.
Sorseggiando un buon Chianti e cedendo alla tentazione di dolci come i tartufi di cioccolato fondente, ananas e menta, o la mousse di panna cotta con frutti di bosco e liquirizia, il nostro viaggio fiorentino continua all’insegna della gioia di vivere rinascimentale, una gioia che ci farà sempre tornare in questi luoghi dove il viaggio è un’esperienza dei sensi e dello spirito.

Francesca Bertha
www.francescabertha.it

PER INFORMAZIONI:
www.comune.fi.it
www.villapoggiodigaville.com
Agriturismo Villa Poggio di Gaville
Via di Gaville, 30 – Gaville, Figline Valdarno (FI)
tel.: 055/961955
Facebook: Villa Poggio di Gaville
Il libro di Jamal Amin, „Vivo di gusto! – La cucina creativa toscana secondo Jamal Amin”/”Living with taste – About Creative Tuscan Cooking by Jamal Amin” è disponibile presso i bookstore online più noti sia in formato cartaceo che ebook ed è possibile ordinarlo nelle librerie.
Ibs.it:
http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=Jamal+Amin
La Feltrinelli:
http://www.lafeltrinelli.it/libri/amin-jamal/vivo-gusto/9788892605862
Mondadori Store:
http://www.mondadoristore.it/libri/Jamal-Amin/aut02992820/
Amazon.it:
https://www.amazon.it/s/ref=dp_byline_sr_book_1?ie=UTF8&field-author=Jamal+Amin&search-alias=stripbooks

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali










Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: Francesca Bertha

  • Francesca Bertha
  • Età 17729 giorni (48)
  • Milano

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>