Passeggiando per la prima volta a Londra, Bath, Stonehenge, Salisbury (seconda parte) : REGNO UNITO

ferny : europa : regno unito : londra, bath, salisbury, stonehenge
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio REGNO UNITO REGNO UNITO
Passeggiando per la prima volta a Londra, Bath, Stonehenge, Salisbury (seconda parte)

Londra, Bath, Salisbury, Stonehenge

Stonehenge
foto inserita il
26 May 2009 22:20
Stonehenge
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Passeggiando per la prima volta a Londra, Bath, Stonehenge, Salisbury (seconda parte)

Località: Londra, Bath, Salisbury, Stonehenge
Stato: REGNO UNITO (GB)
0

Data inizio viaggio: sabato 9 maggio 2009
Data fine viaggio: mercoledì 13 maggio 2009

Maggio 9: visita alla cattedrale di st. Paul, l’esterno l’avevamo visitato nei giorni precedenti, entriamo, non si fanno code, niente foto, rifatta dopo l’incendio del 1666, l’interno è molto grande, classicheggiante, un pò barocco, anche qui troverete tombe di importanti personaggi, di particolare interesse la cupola alta 110 m, che si può raggiungere salendo con una scala a chiocciola di pietra. Io mi sono fermato alla Whispering (è molto divertente vedere persone parlare rivolte al muro, la cui voce dovrebbe essere udita nella gallery, non a caso è chiamata la galleria dei sussurri.
Poi facciamo il giro della chiesa, visitando le varie cappelle. Notiamo il grande monumento del Duca di Wellington, notevole anche l’altare, il Coro e i mosaici che raffigurano la creazione, sarà perché non c’era l’incredibile folla della Westminster, ma a me St Paul è piaciuta moltissimo anche perché ho potuto visitarla in tutta tranquillità.
Usciamo e arriviamo alla Tate Modern, attraverso una strada pedonalizzata e il Millenium Bridge.
Facciamo un giro panoramico, poi decidiamo di andare a fare uno spuntino al ristorante del 5^ piano, da cui si gode un magnifico panorama.
Iniziamo quindi la visita della Tate, con molte opere interessanti che offrono un completo panorama della pittura moderna, in particolare opere Picasso, Monet, Cezanne, Mirò e altri capolavori di arte anche più moderna.
Ci dirigiamo poi verso le vie eleganti dello shopping Piccadilly, Regent, Street, passiamo anche nella vicina e storica Carnaby street, via pedonalizzata, che ci appare un pò anonima, anche se abbastanza affollata.
Giro notturno a Piccadilly, affollatissimo e pieno di luci, da non perdere il Sabato sera.
Maggio 10: Bath-Salisbury-Stonehenge
Visita alle antiche terme romane di Bath, sono ancora ben conservate, il sito è in una bella piazza, su cui si affaccia anche un’Abbazia del 1400, con una facciata molto bella, nota per gli angeli raffigurati mentre salgono e scendono le scale di pietra, una parte è attualmente oggetto di lavori. L’interno è diviso in tre navate, sulla vetrata sopra l’altare sono raffigurate scene della vita di Cristo.
Le terme furono edificate dai romani, per godersi la vita, sfruttando sorgenti di acque termali, note anche in epoche precedenti.
Sono molto grandi, all’interno vi è anche un tempio romano ed un museo con i reperti trovati durante gli scavi, la visita è molto interessante, la parte centrale è costituita da una grande vasca, circondata da un porticato, simile ad un chiostro, vi sono anche altre stanze, alcune con acqua termale calda, altre con acqua fredda, alcune vasche erano state riservate alle donne, anche il museo presenta reperti interessanti.
Partiamo verso Salisbury, dove visitiamo l’imponente cattedrale del XIII secolo, stile gotico inglese, circondata da un ampio spazio verde e al cui interno, nel Chapter House, è custodita una delle quattro copie della storica e famosa Magna Carta, interessante anche l’antico chiostro, molto grande.
Lasciamo Salisbury per Stonehenge, per anni avevo visto in Tv e nelle riviste decine di descrizioni e leggende di questo sito archeologico, la cui origine risale al 3000-5000 a.c., non avrei mai pensato di vederlo di persona, anche se ho già visitato un sito simile a Carnac in Francia.
La visita si svolge percorrendo una stradina in terra battuta a forma di ellisse che gira all’esterno.
E’ difficile descriverlo, meglio guardare le foto, il sito mi pare più piccolo di quello che pensavo, ancora oggi è incerto il motivo della sua costruzione, cimitero…altare…, certo che rispetto a Carnac le pietre non sono verticali, ma anche orizzontali a ponte, ancora adesso non si sa con certezza come abbiano fatto a sistemarle sopra quelle alte pietre verticali, anche se c’è un filmato su You Tube, la visita è impressionante, tenendo anche conto che quello che si vede è solo un terzo del sito originario, da non perdere per chi si trattiene a Londra qualche giorno.
Maggio 11: Ci dirigiamo verso Buckingham palace sperando di vedere il cambio della guardia.
Arriviamo sulla piazza, inutile dire che è piena di folla, comunque riusciamo a piazzarci non male, per me è stato un po’ deludente.
Dopo il pranzo alla cripta di St Paul, andiamo a visitare il British Museum, è uno dei musei più ricchi del mondo, è grandissimo, e, malgrado la folla, si riesce a visitare molto bene, in quando si disperde tra le numerosissime e grandi sale, mai visto nulla di simile.
Nel museo si passa dagli assiri babilonesi alla battaglia di Adua con un dipinto di un pittore etiope dell’epoca (a proposito si possono fare foto). È l’unico museo che abbiamo visitato quasi per intero.
Dopo questa full immersion nell’arte antica andiamo a Covent garden, è una simpatica piazza, rettangolare, nota sin dal seicento, attualmente è una piazza con un mercato coperto, con a lato negozi, frequentato, mi pare, prevalentemente da turisti, nella piazza visitiamo la St. Paul Church,
sulla piazza si affaccia anche il London Transport Museum, ma era tardi per visitarlo, facciamo un giro nei dintorni, pieni di pub e ristoranti, ma anche di edifici storici.
Ci fermiamo a cenare da Ponti, poi giro nello Strand.
Maggio 12: visita alla cattedrale di Southwark, in prossimità della Tower of London, nascosta dagli edifici che la circondano, quasi non si vede, la chiesa è quasi deserta, è gratis ma per fare foto si pagano 2 sterline, la facciata mi pare di stile gotico, della costruzione originaria (XI secolo) non è rimasto molto, poi visita alla Tower of London, affollatissima, palazzo fortezza di stile medievale, vi sono custoditi i gioielli della corona, ma c’è troppa gente in coda, preferiamo fare altro.
Pranzo nel self service della cattedrale di Southwark.
Poi riprendiamo a vagabondare arrivando a Embarquement dove facciamo un giro sul Tamigi sui comodi battelli, tentiamo nuovamente di salire sulla London Eye, ma la coda è troppo lunga, e sono circa le 18.30, la giornata è soleggiata ma c’è un forte vento.
Poi partenza per Stansend con notte all’aeroporto.
Ferny Forner

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Stonehenge

Stonehenge

Bath - Terme Romane

Bath - Terme - reperto archeologico

Salisbury- la Cattedrale

Brithsh museum

Brithsh museum

Brithsh museum
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: ferny

  • fernando forner
  • Età 28091 giorni (77)
  • torino

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>