praga by www.born2travel.it : REPUBBLICA CECA

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio REPUBBLICA CECA REPUBBLICA CECA
praga by www.born2travel.it

Praga

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

praga by www.born2travel.it

Località: Praga
Stato: REPUBBLICA CECA (CZ)
1

Data inizio viaggio: martedì 1 agosto 2000
Data fine viaggio: mercoledì 30 agosto 2000

se vuoi saperne di più o vedere tutte le foto visita: www.born2travel.it

12. 08. 2000 Praga (REP. CECA)
Eccoci nella magica Praga. Però è stata dura arrivarci! Nel cuore della notte alcuni controllori ci fanno scendere dal treno e prendere la coincidenza per la capitale ceca perchè quello sarebbe andato a Vienna. Noooo: Vienna, no! Scendiamo in tanti, tutti inter railers, ma del treno nessuna traccia. Siamo una cinquantina di ragazzi in una stazione sperduta tra la Polonia e la Repubblica ceca, è l'una di notte passata e fa un freddo, alcuni tirano fuori da uno zaino un grande stereo e con la musica ad altissimo volume cominciamo tutti a ballare come se fosse un rave party!
Alla fine il nostro treno arriva e in mattinata siamo a destinazione.
Praga è una città pittoresca, caratteristica, antica, sorridente, ordinata e pulita. Abbiamo passeggiato a lungo per le stradine del centro perdendoci in quei vicoletti così particolari, abbiamo pranzato in riva al Moldava, il fiume della città. Takx sta schiacciando un pisolino ed io penso che durante un inter rail, quando il tuo badget è così misero: devi essere in grado di amministrarlo nel migliore dei modi perchè un acquisto sbagliato potrebbe farti ridurre i giorni di vacanza, sei costretto a prendere decisioni importanti quotidianamente per poter continuare la tua avventura senza problemi, anche perchè gli imprevisti sono innumerevoli.
[Bruno Melo da Porto, Portogallo]: E' optimo encontrar alguem com um sonho comun, dar a volta ao mundo. E' stupendo incontrare qualcuno che condivide il tuo stesso sogno: viaggiare attorno al mondo.
13. 08. 2000 Budapest (UNGHERIA)
Budapest. Una settimana fa avevo giurato che per un pezzo non c'avrei più messo piede qui. E invece rieccoci in Ungheria ma per poco, la nostra destinazione è il Lago di Balaton. Proprio quello che qualche giorno fa vedemmo dai finestrini del nostro treno mentre ci recavamo nella capitale. L'unico problema è che non sappiamo in che città andare, così decidiamo di scendere alla prima che, dal treno, ci sembrerà più movimentata e viva.
Giungiamo così a Siòfok. Al tourist information nessuno ci sa indicare un campeggio o un posto economico in cui dormire, demoralizzati più che mai facciamo un giretto quando sento, in un altro ufficio informazioni, uno che cerca di farsi capire in inglese e che cercava una sistemazione per la notte. Era italiano. Mi avvicino e ci presentiamo. E' Gino, un vigile urbano bergamasco che con l'amico Manuel stanno facendo un viaggio in Est Europa in auto, con la loro Opel Corsa nera. Ci mettiamo tutti in macchina e cominciamo la ricerca fino ad un discreto campeggio. Si paga pochissimo ed è molto ben organizzato. Staremo qui. Pochi minuti dopo siamo già tutti in acqua a sfrenarci, compriamo pure un pallone e il divertimento è assicurato!
In serata andiamo a ballare nei vari disco bar, in uno stavano organizzando anche un karaoke. Avevamo proprio lo spirito giusto, cantiamo un vero inno italiano: "Vita spericolata" di Vasco Rossi. Scopriamo che ci son tanti italiani e tutti si uniscono a noi. E' un successo.
Più tardi ci spostiamo in un'altra discoteca, Takx ben presto sparisce. Dopo molto lo vedo sbucare dal nulla e in fretta e furia mi chiede: "Brawler, come si dice: ti amo in ungherese?". "Szeretlek". Sparisce di nuovo e lo vediamo in lontananza che parlava con due ragazze. Alla fine se ne vanno e lui, un pò giù, torna da noi. Erano ragazze di Praga e d'inglese non capivano nulla... Takx, un pò pensieroso, improvvisamente: "Brawl, come si dice, invece in ceco?" "Miluji te". Corre da loro ma è già troppo tardi, son andate via.
Un pò brilli, stanchi morti, alla fine ci ritroviamo tutti e quattro a dormire nella nostra tenda. Talmente stanchi che non avevamo avuto nemmeno la forza di svestirci!

[ continua su: www.born2travel.it ]

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali



Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: brawler

  • mark brawler
  • Età 14165 giorni (39)
  • cesena
  • AVDERE SEMPER

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>