IBIZA COME NON TE L'ASPETTI... : SPAGNA

LUCA : europa : spagna : ibiza
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio SPAGNA SPAGNA
IBIZA COME NON TE L'ASPETTI...

Ibiza

Portinatx - Il faro...e Yoli
foto inserita il
13 Dec 2004 23:02
Portinatx - Il faro...e Yoli
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

IBIZA COME NON TE L'ASPETTI...

Località: Ibiza
Stato: SPAGNA (ES)
0

Data inizio viaggio: sabato 18 settembre 2004
Data fine viaggio: domenica 19 settembre 2004

...erano due anni che Yoli (compagna di vita e di avventure...) tentava, invano, di convincermi ad andare ad Ibiza. Probabilmente le "voci", sicuramente vere, di un turismo asfisiante durante l'estate ed un tipo di divertimento che, detto con sincerità, non cerco quando viaggio, mi avevano sempre tenuto lontano da questa famosa isola...
...però, visto che la mia Yoli ci teneva così tanto...ho aprofittato del suo compleanno per farle una sorpresina...
Ed ecco quindi che, anche grazie al fatto di vivere a Barcelona e quindi alla sua vicinanza, scelgo un fine settimana ad Ibiza in settembre, sperando in meno gente e un po piu di fresco...
Da Barcelona voliamo con vueling, nuova compagnia low coast con base nella capitale catalana, e dopo soli 40 minuti di volo atterriamo...Anche questa volta non siamo soli, ed i nostri cari, carissimi amici Benny ed Andrea compartono con noi anche questa piccola scappatella...
Appena arrivati sull'isola ritiriamo una macchina all'aeroporto (consiglio di prenotare l'auto con anticipo, in quanto anche a settembre nei fine settimana la gente non manca...) e, per rimanere un po fuori il casino della città vera e propria di Ibiza e, non lo nascondo, anche per risparmiare un po sul pernottamento, alloggiamo in una pensioncina-ristorante lungo la strada che da Eivissa (a volte è giusto anche usare i nomi in catalano...) porta alla località di Sant Joan de Labritja a nord dell'sola...lasciando perdere le volte che ci perdiamo o che giriamo e giriamo nelle innumerevoli rotonde...
Decidiamo di girare il nord il sabato e lasciare la parte meridionale dell'isoa per il giorno seguente. Partiamo con una puntatina nel paesino, una volta di pescatori ed oggi di hotels, di Portinatx. Forse il fatto di essere a settembre e quindi la presenza di pochi turisti (tutti dell'Europa del nord e tutti rigorosamente in acqua...), ed un cielo e un sole stupendi, fanno si che gia alla prima sosta l'isola ci sorprenda in positivo...
Sulla strada che ci porterà poi a St.Vicent de sa Cala ed ad un pranzetto tipico in un ristorante molto frequentato dell'entroterra dell'isola, ci fermiamo a visitare una piccola ma interessante area archeoogica di nome Es Cuieram, la caverna santuario della dea Tanit, dove dopo una camminata tra i boschi, una simpatica ragazza francese di porta in giro per le 2 caverne, dando informazioni. E tutto gratuitamente. Aggiungo che merita di essere vista, sempre che abbiate un'interesse particolare per tutte le pietre con almeno 1000 anni di età...
Nel pomeriggio proviamo a portare a termine qualche affare nel mercatino in stile hippy di Es Canar, dove alcuni reduci degli anni settanta, hanno trovato il modo di andare avanti, e direi anche piuttosto bene, visto che pur vendendo oggettini interessanti, hanno dei prezzi da centro città di una grande metropoli...eccessivamente alti...
Passiamo poi il tardo pomeriggio girando per la piccola capitale. Devo ammettere che come tutta l'isola, anche Eivissa mi sorprende per la sua bellezza, affascinante, pulita ed incredibilmente tranquilla. Non ci perdiamo ne una passaggiata per il centro storico ne una visita alla cittadella con il suo castello, da dove si gode di un panorama mozzafiato...
La sera, andiamo alla ricerca della famosa vita notturna di Ibiza, e Yoli, esperta, ci porta a vedere tutte le discoteche piu famose, almeno da fuori e poi decidiamo di cenare sulla costa opposta. A St.Antoni de Portmany, che devo ammettere è la cittadina che piu mi ha deluso. Solo bars, discoteche e turisti. Lasciamo perdere poi la delusione nel trovare il Cafe del Mar...
L'indomani, dopo aver lasciato la pensione, visitiamo la parte interna del sud dell'isola passando per St.Josep de sa Talaia, dove ci si immerge totamente nella vita di campagna, tra colline, alberi, fattorie, mucche e mercati di cavalli. Uno spettacolo bello ed inaspettato.
Dedichiamo invece il pomeriggio a girare per le innumerevoli spiagge e cale che formano un po tutta la costa dell'isola. Acque cristalline degne della migliore Thailandia e panorami di una bellezza unica...
Tutti e quattro ci riavviciniamo al capoluogo felicemente sorpresi dei tesori, sopratutto naturali di questo gioiello del mediterraneo...e dopo una cenetta a base di bocadillos decolliamo con un volo a tarda sera per tornare a casa...
...assolutamente Ibiza, come non te l'aspetti...

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Portinatx - Il faro...e Yoli

Yoli al mercatino hippy di Es Canar...

...e l'interno del mercato...

Centro di Eivissa

Evissa - La Cattedrale

Eivissa - Splendida vista dalla cittadella

...e ancora il centro di Eivissa...

Yoli, io e Andrea...

Una delle meravigliose baie dell'isola

...e ancora una...
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: LUCA

  • Luca
  • Età 14172 giorni (39)
  • Barcelona

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>