Magiche dune

località: fuerteventura
regione: canarie
stato: spagna (es)

Data inizio viaggio: venerdì 8 agosto 2003
Data fine viaggio: venerdì 8 agosto 2003

Durante una settimana di vacanza a Lanzarote decidiamo di fare un’escursione alla vicina Fuerteventura, dove torneremo poi nel 2005. Avevamo noleggiato l’auto a Lanzarote per 3 giorni e abbiamo scoperto che se si è in 4 traghettarla praticamente non costa nulla e si risparmia anche molto rispetto alle escursioni organizzate, avendo poi molta più libertà di movimento.
Ci sono molte nubi quando passiamo accanto all’isola di Lobos. Attracchiamo a Corralejo, ci sono troppe costruzioni e troppe gru. Ci spaventa un po’ il fatto che Fuerteventura in lunghezza sia il doppio di Lanzarote, così non abbiamo il coraggio di spingerci in giornata fino a sud, verso la penisola di Jandia. Decidiamo per un giro concentrato al nord, raggiungiamo la spiaggia del Cotillo, attraversando il paesino di Toston, con una bella torre di avvistamento. Proseguiamo poi per Antigua, l’antica capitale, dove pranziamo con i “cestini” dell’albergo (gli spagnoli hanno il culto dei “cestini”….sono talmente abbondanti da essere un pranzo). Giriamo attorno alla capitale, Puerto del Rosario, e ci dirigiamo poi verso le dune nella zona del Parco del Jable, e qui i colori sono stupefacenti; la sabbia è bianca e tanta, le alte dune arrivano sino al mare, si fondono con le rocce nere, in un alternarsi di colori, poi il blu smeraldo del mare. Ci fermiamo a fare il bagno e a goderci questo clima invidiabile, pensando alla torrida estate lasciata in Italia, qui si sta sotto il sole senza ombrellone.......

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...