Barcellona low cost (Parte III) : SPAGNA

ferny : europa : spagna : barcellona
viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio SPAGNA SPAGNA
Barcellona low cost (Parte III)

Barcellona

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Barcellona low cost (Parte III)

Località: Barcellona
Stato: SPAGNA (ES)
0

Data inizio viaggio: lunedì 5 ottobre 2009
Data fine viaggio: giovedì 8 ottobre 2009

Mercoledì 7 ottobre, anche oggi il sole illumina il nostro vagabondaggio, abbigliamento super estivo.
Passeggiamo sulla rambla, notiamo sulla pavimentazione il famoso mosaico di Mirò, visitiamo il caratteristico e colorato mercato coperto della Boqueria, poi andiamo alla Placa Reial, gradevole in stile ottocentesco, con palme circondata da portici invasi da tavolini di bar e ristoranti che occupano anche parte della piazza, al centro la fontana delle Tre grazie, lampioni a forma di albero progettati in gioventù da Gaudì. Ci dirigiamo poi alla Rambla del Raval per vedere El Gat, un enorme gatto in bronzo di Botero (alto più di 2 metri), poi al Palau Guell,, di Gaudì, che visitiamo solo dall’esterno, notiamo gli ingressi a parabola e le decorazioni in ferro battuto.
Raggiungiamo poi la Chiesa romanica di Sant Pau del Camp, uno dei più antichi monumenti della città, la cui costruzione risale intorno all’anno 1000, entriamo dall’antico portale, all’interno la chiesa in pietra è praticamente spoglia, interessante il chiostro di stile moresco, c’è anche una piccola esposizione dei reperti provenienti dagli scavi, l’ingresso è a pagamento (mi pare 3 euro) ma ne vale la pena.
Nel primo pomeriggio prendiamo il battello per fare il giro del porto in modo da avere una visione più completa delle opere eseguite, si notano particolarmente le torri gemelle.
Ritorno al Barrio Gotico per fare una passeggiata senza meta, in tutta tranquillità e fare qualche acquisto di souvenirs, mentre Rita va a vedere il Museu Maritim.
Il museo è allestito negli antichi cantieri navali della flotta (Drassanes Reials), uno degli edifici gotici più maestosi conservati in Europa. All’interno si rimane colpiti dall’enorme spazio che queste navate creano, sembra quasi di essere in una cattedrale. Visitando il museo si percorre tutta la storia della navigazione (mappe, ricostruzioni di imbarcazioni, ecc.), è esposto anche il primo sottomarino del mondo, uscendo una simpatica caffetteria ristorante con veranda sul Jardì del Rei.
Poi Rita va in spiaggia a fare un bagno in mare.
Giovedì 8 Ottobre: ultimo giro sulla Rambla, poi alla Bouqueria, quindi andiamo a visitare la Placa del Rei, bellissima piazza medievale, è un complesso monumentale fatto di imponenti ed impressionanti palazzi costruiti dal XIV al XVI secolo.
Poi nel pomeriggio partenza per Torino.
Ferny Forner

Translate this travel in english, by Google uk

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali

Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: ferny

  • fernando forner
  • Età 28094 giorni (77)
  • torino

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>