New York New York !!!! We love NY : STATI UNITI D'AMERICA

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login

Diario di viaggio STATI UNITI D'AMERICA STATI UNITI D'AMERICA
New York New York !!!! We love NY

New York

Dall' Empire State Building
foto inserita il
08 Sep 2010 10:07
Dall' Empire State Building
Pagine 1 2
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

New York New York !!!! We love NY

Località: New York
Stato: STATI UNITI D'AMERICA (US)
4

Data inizio viaggio: martedì 29 dicembre 2009
Data fine viaggio: sabato 2 gennaio 2010

Eccoci quà cari amici, di nuovo insieme dopo un anno di pausa, siamo pronti a farvi vivere una nuova esperienza indimenticabile!!

Come sempre grazie alla nostra inseparabile multiproprietà scegliamo le nostre vacanze... abbiamo la possibilità di scegliere tra quasi tutto il mondo!! per ora non esiste la possibilità di soggiornare alle Maldive...alle Seychelles e alle Mauritius ...ma ci sarà il tempo e modo per trovare una buona occasione, sempre su internet naturalmente, per andare in certi posti....

Finalmente a ottobre'09 riusciamo a bloccare una settimana alle Isole Cayman dal 2 -9 gennaio 2010 perfetto !! e si un altro paradiso ... FIscale!
A questo punto non ci resta che trovare il volo e unire una città !!
La scelta anche questa anno rimane New York in questo modo avremo il tempo di assaggiare ancora un po della Grande Mela ... e rivivere quelle emozioni già vissute....

Prima Parte ...

Buona lettura
Selene e Luca

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

martedì 29 dicembre 2009 . SI PARTE .... NY CI ASPETTA ...

E’ la data stabilita per l’inizio della nostra nuova avventura. Partiremo come sempre da Milano Malpensa dopo aver festeggiato il Natale con le rispettive famiglie Selene in Calabria e Luca a San Benedetto del Tronto ora inizia per noi la settimana in giro per il mondo !
La destinazione quale sarà?.....ma ovviamente New York!
Non può passare così tanto tempo…New York City è così fantastica specie nel periodo natalizio che ormai ci siamo quasi affezionati...
Il volo prenotato a ottobre 2009 sarà un pò lunghino… avremo ben 2 scali Francoforte e Boston ma per spendere € 482,00 in un periodo di grandissima richiesta siamo disposti anche a fare qualche ora in più.
Arriviamo a New York La Guardia con un piccolo grande problema !!!! Mancano le nostre valigie ! Dopo le procedure di Lost and Found affranti sia dalla stanchezza che dal nervoso prendiamo un taxi e ci dirigiamo in hotel.
L’hotel è una piacevole sorpresa, situato nella zona di Long Island è un Holiday Inn praticamente nuovissimo, molto accogliente, pulito ma soprattutto con vista mozzafiato .. skyline di New York con l’Empire State Building ed il Chrysler Building a farla da padrona... tutto questo prenotando una camera dal 7° piano in su…
Mangiamo qualcosina in albergo, una doccia calda e subito sotto le coperte, dobbiamo ricaricarci !!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

mercoledì 30 dicembre 2009 .

30 Dicembre 2009
Oggi a Ny splende il sole, nonostante le temperature come da copione fossero ampiamente sotto lo zero, partiamo per il nostro tour nel cuore di Manhattan.
L’hotel infatti non solo è carino ed accogliente ma è anche stra-comodo. E’ infatti situato ad 1 minuto di camminata dalla fermata della metro “39 St” della linea gialla con 6 fermate (circa 10/15 minuti) si scende alla fermata di Times Square…fantastico!
Prima cosa importante a Ny acquistare al metrocard da 24ore a 8,25$ è possibile utilizzare e girare con la metro e con gli autobus abilitati.
Armati, come sempre, delle nostre guide preparate minuziosamente, decidiamo di scendere alla fermata alla “23St” linea gialla.
Essendo la nostra 2° volta nella Grande Mela abbiamo deciso di fare tutto ciò che non avevamo fatto nella nostra precedente apparizione a New York nel dicembre del 2007. Detto fatto, le prime foto del nostro viaggio vengono scattate al Flatiron Building il quale detiene un record, che non potrà mai essere battuto, ossia quello di essere stato il primo grattacielo di New York City, chiamato appunto
Flatiron per via della sua particolarissima forma a base triangolare che ricorda un ferro da stiro.
Proseguiamo a piedi fino a raggiungere la 34St. Dove siamo? Beh basterà guardare verso l'alto dove c'è sua maestà l’Empire State Building.
Simbolo dell’originale profilo di New York City ha la particolarità di essere stato costruito in “soli” 410 giorni. Alto 449 metri compreso il pennacolo è, purtroppo dall’ 11 settembre del 2001, l’edificio più alto della città.
Il consiglio è quello di arrivare molto presto altrimenti potreste trovare code interminabili.
Sconsigliamo vivamente di fare il City Pass perché non è possibile saltare nessuna cosa in quanto anche se in possesso della card abbiamo fatto la regolare coda insieme agli altri turisti, non solo, dovevamo passare anche noi alla cassa, e chi non ne era in possesso
pagava 12$ per entrare, mentre come nel nostro caso bisognava validare il biglietto tramite il codice a barre…l’utilità quindi? Inesistente.
Per fortuna l’organizzazione è ottima ed in meno di un’ora siamo già nell’ascensore che ci fa decollare verso l’alto. Mamma mia che splendore! Si vede tutta New York! Da nord a sud da est a ovest.
Seppur un vento gelido ne è valsa veramente la pena! La macchina fotografica ha rischiato di fondersi per tutte le foto scattate! Un’ ultima cosa che sconsigliamo vivamente è quello
di fare anche l’osservatoio che si trova proprio nella massima estremità del grattacielo…o si decide di fare il punto di osservazione classico dell’Empire oppure si va direttamente sopra all’osservatorio, noi siamo nettamente per il punto di osservazione classico sia perchè non si paga la maggiorazione, cosa che avviene invece per salire al 102 piano sia perchè è tutto all’aperto (nell’osservatorio si è al chiuso).
Riprendiamo la metro e ci dirigiamo verso Ground Zero.
Scendiamo appunto nella fermata “World Trade Center” linea azzurra e ci dirigiamo nel negozio Century21.
Purtroppo le valigie non sono ancora arrivate e quindi ci tocca per forza comprare almeno qualcosina di prima necessità; Il Century21 è uno dei luoghi più consigliati dove fare shopping. Alla nostra partenza il cambio è di 1€ - 1,43$).
Pranziamo presso la pizzeria Majestic, un piccolissimo locale situato a 50mt dal Century21 dove la pizza e’ buonissima e sembra proprio di essere a casa… non a caso Angelo il proprietario e’ italiano, di Pescara da ben 40 anni a Ny.
Proseguiamo sempre sulla linea azzurra della metro e scendiamo a “High St”, svoltiamo a destra e voilà il ponte di Brooklyn. Impossibile resistere alla tentazione di attraversarlo a piedi almeno una volta nella vita.
Esiste una corsia dedicata ai pedoni quindi lo si può fare in tutta tranquillità... 1,8 km da percorrere in circa 20/30 minuti. All’arrivo a Manhattan il sole inizia a far capolino e uno splendido tramonto affascina NY i!
Facciamo ritorno in albergo, una bella doccia rigenerante e via…di nuovo in metro direzione Bleeker Street nel cuore di Greenwich Village dove troviamo un ristorantino spagnolo dove mangiamo una paella gustosissima servita ovviamente con dell’ottima sangria.
Decidiamo di passare per Times Square. I preparativi per il capodanno sono in corso d’opera. D’altronde Times Square specie di notte, piena di mille colori e di mille luci ha sempre il suo fascino.
Non ci sono parole per descrivere l'emozione che ci avvolge … anche non essendo la prima volta, ma rimaniamo comunque incantati dalle luci e dai suoni che notte e giorno ci circondano…
good night New York
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

giovedì 31 dicembre 2009 .

Ultimo dell'anno !
Che bella notizia suona il telefono in camera !! sono arrivate le nostre valigie! Ma le sorprese non sono finite…
apriamo le tende della camera …New York si presenta davanti ai nostri occhi sotto una bellissima e fresca neve bianca! Il freddo è pungente ma decidiamo di fare un giro nella famossisima Fifth Avenue “5Av” linea arancio,
il nostro primo obiettivo era quello di entrare da Abercrombie and Fitch proprio di fronte a Louis Vitton ma la coda era
interminabile quindi sotto una fitta nevicata, dopo qualche foto davanti a Central Park decidiamo di entrare da Macy’s “34St” linea gialla la stessa fermata valida per l’Empire State Building. Un mega centro commerciale per gli amanti dello shopping è quasi considerata come un'attrazione turistica… all'interno è possibile perdere la testa e il tempo… è grandissimo e non basterebbe un giorno interno per girarlo tutto… attenzione a non dimenticare la carta di credito!! perché di offerte c'è ne sono tantissime!!!
Con il dollaro cosi conveniente fa’ venire voglia di comprare qualsiasi cosa.
Facciamo ritorno in albergo, scarichiamo lo shopping e dopo una doccia, intorno alle ore 21, decidiamo di uscire.
L’arrivo del nuovo anno e’ ormai alle porte e senza una destinazione ben precisa giriamo alla ricerca di un locale dove poter mangiare qualcosa e brindare al nuovo anno.
Times Square, il cuore del mondo, è ormai chiusa e blindata dalle 16.00 del pomeriggio, camminando tra la Grand Central Station ed il Chrysler Building “Grand Central 42 St” linea verde, entriamo in un locale carinissimo, Brasserie44. Il locale e’ fantastico, luci soffuse, live music ed ambiente molto chic…cosa chiedere di piu’? mangiamo qualcosa ed alla mezzanotte partono i festeggiamenti per l’arrivo del 2010! Come già sapevamo a Ny non vengono fatti i fuochi d'artificio… c'è tantissima gente per strada non si riesce neppure a camminare ma verso le 2.00 facciamo ritorno in albergo stremati…ci attende il primo giorno dell’anno a New York.

Happy new year !!!!!!!!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

venerdì 1 gennaio 2010 .

01 Gennaio 2010
Dopo una giornata soleggiata, un’altra con la neve quest’ultima giornata ci riserva un tempo parzialmente nuvoloso …ci alziamo di buon ora con l’obiettivo di entrare
da Abercrombie and Fitch. La fila anche oggi e’ interminabile se non fosse che le porte dovevano ancora aprirsi quindi non appena scoccano le 11 e si aprono le porte riusciamo ad entrare alla prima ondata! Fantastico, musica house a tutto
volume, modelli e modelle in ogni angolo del negozio, anche qui dopo un ora abbondante usciamo carichi di borse e ci dirigiamo nella vicinissima Central Park.
E’ incredibile pensare che nella città dove i grattacieli la fanno da padrona possa esserci uno spazio verde, dove si possono ammirare scoiattoli, piccoli laghi (in questo periodo ghiacciati) e circa 500.000 alberi.
Il parco e’ veramente una via di fuga dallo smog e dalla stress della vita newyorkese, si posso trovare campi di qualsiasi sport, potete incontrare persone che fanno jogging e yoga…
davanti ai nostri occhi un panorama splendido
Wollman Rink Ice Skating, Selene non resiste alla tentazione di poter pattinare in un lago ghiacciato ben attrezzato. Pochi minuti per noleggiare i pattini ed e’ subito dentro, Luca ovviamente rimane fuori, vuoi perche’ non ama pattinare, vuoi perchè serviva qualcuno che immortalasse a pieno questo momento veramente indimenticabile.
Dopo questa bellissima parentesi, torniamo in albergo per lasciare gli acquisti, ma ripartiamo subito destinazione State Island “South Ferry” linea rossa. Riusciremo cosi a osservare la Statua della Libertà, lo skyline di Downtown, ed Ellis Island solo di passaggio.
L’imbarco avviene molto velocemente e per di più il tragitto e’ completamente gratuito.
Un vento gelido soffia sulla baia, ma ne vale la pena … passiamo poco distanti dalla Statua della Libertà, che si innalza per 93 metri sull'Isola di Liberty Island dove precedentemente era situata una fortezza ottocentesca.
Da sempre il simbolo della Grande Mela e del sogno americano per molti immigrati negli Stati Uniti che dal 1886 accoglie ogni imbarcazione in arrivo nel porto di New York.
La statua della Libertà è soprannominata "Miss Liberty! dagli americani e raffigura la Dea della liberta e simboleggia la vittoria sulla schiavitù. Con una mano solleva la fiaccola della libertà, laminata in oro, e con l'altra sorregge la dichiarazione d'indipendenza americana del 4 luglio 1776. La Statua della libertà fu realizzata dallo sculture Frederic Bartholdi su un'armatura d'acciaio progettata da Gustave Eiffel.
E' interamente rivestita in rame ed ospita all'interno un museo dedicato alla sua storia. Dalla sommità della corona i turisti possono ammirare uno splendido panorama della Upper Bay.
La prossima volta che visiteremo Ny speriamo di avere più di tempo e visitare la statua al suo interno!
Abbiamo veramente freddo, le mani completamente ghiacciate non riusciamo a tenere la più la macchina fotografica in mano, è il caso di rientrare in Hotel prendiamo quindi la metro da MidTown e scendiamo a “23St” linea gialla al Flatiron Building.
Dando le spalle al “ferro da stiro” proseguiamo diritti per la Fifth Avenue.
Ad un tratto alla nostra sinistra notiamo un palazzo con su scritto 230 Fifth Avenue… trovato!!!!!
Il locale prende il nome dal numero civico e ha una splendida terrazza da cui si può ammirare uno dei grattacieli più famosi del mondo.
Proviamo ad entrare e saliamo fino al 20° piano…
Ci accolgono con un dolcissimo welcome e ci fanno ammirare la vista dalla splendida terrazza siamo a pochissimi passi dall'’Empire State Building.
Visto il freddo pungente, le persone che decidono di sorseggiare un drink a cielo aperto direttamente su Ny potranno indossare un grandissimo e caldissimo accappatoio in pile rosso fiammante nel quale ci si può avvolgere per essere almeno un po riparati!! Tutto è indescrivibile abbiamo sorseggiato un drink al 20° piano con vista Empire State Building e Chrisler Building illuminati…senza parole.
Prima di tornare in albergo, passiamo per il RockeFeller Center forse il luogo simbolo del Natale newyorkese con il suo immenso albero di natale illuminato da migliaia di luci colorate e la famosissima pista di pattinaggio sul ghiaccio sottostante …davvero un ambiente surreale…da film.
Attraversiamo a piedi Ny passiamo davanti Radio City Music Hall con le sue luci, la musica i clacson e i fumi che escono dai famosisissimi tombini di Ny rimaniamo incantati… arriviamo fino a Times Square ma il nostro tempo a Ny svolge al termine… ma qualcuno ci ha fatto ricordare che a Ny tutto può succedere … rientriamo in albergo sotto la neve…tutto è magico!
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

sabato 2 gennaio 2010 .

Al mattino con un po’ di malinconia sistemiamo i nostri bagagli e dopo aver lasciato l’albergo ci dirigiamo verso l’aeroporto JFK. Pensate 30 minuti di noleggio con conducente, prenotato direttamente dall'hotel, visto la fitta nevicata della sera prima 40 $. Super Onesti ..
Bye Bye New York ...

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


Dall' Empire State Building

che emozione... siamo sopra NY

che freddo!!!!!!!

Flatiron building


Proseguono i lavori a Ground Zero

il primo passo ... su Brooklyn Bridge

che emozione !!!!!!!!!!!!




Il panorama di Lower Manhattan visto dal ponte di Brooklyn

Pier 17

Vetrina Macy's

Times Square

Times Square

Binari innevati


Apple Store



Code interminabili davanti al negozio Abercrombie & Fitch



Macy's e l'Empire


Grand Central Station

Il Chrysler Building .. il grattacielo più Art Déco di New York


Central Park

Wollman Rink Ice Skating sullo sfondo di uno Skyline mozzafiato

sullo sfondo le alte torri del Time Warner Center

Central Park


Rockefeller Center

Rockefeller Center a la famosissima pista di pattinaggio

Radio City Music Hall

McGraw Hill Building e le sfere rosse

le vetrate del Renaissance New York

M&M
Loading...

Pensiero di Pina&Tore pubblicato il 08/09/2010 15.34.04

Selene foto stupende come sempre!!! il racconto bellissimo e dettagliato...Baci bella
Modificato mercoledì 8 settembre 2010 21.39.37

Pensiero di CAT&DVD pubblicato il 12/04/2011 9.26.22

viaggio stampato..! me lo leggo con tutta calma e piacere durante il volo :-)
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: viaggiatrice83

  • Viaggiatrice83 ss
  • Età 12813 giorni (35)
  • MILANO
  • Viaggiare in due ... è ancora più bello...

Contatti

Contatto MSN  viaggiatrice83@hotmail.it

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>