Sydney : AUSTRALIA

viaggiatore non registrato . iscriviti e fai parte della più grande community di viaggiatori . sei registrato? effettua il login
love

Diario di viaggio AUSTRALIA AUSTRALIA
Sydney

vista da Circular Quay
foto inserita il
09 Feb 2009 08:36
vista da Circular Quay
Pagine 1
caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

Sydney

Stato: AUSTRALIA (AU)
0

Data inizio viaggio: domenica 22 giugno 2008
Data fine viaggio: mercoledì 25 giugno 2008

Translate this travel in english, by Google uk

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

domenica 22 giugno 2008 . 8° giorno, Perth - Sydney

Questa mattina finalmente si dorme, il nostro volo ci permette di prendercela con calma. Dopo una veloce colazione direttamente in camera, raggiungiamo il vicino aeroporto, rilasciamo l’auto (notare che in tutta l’Australia al momento della riconsegna non c’è nessun addetto a controllare eventuali danni, si raggiunge l’ufficio nel terminal e si rilasciano le chiavi,e si viene avvisati che il controllo verrà effettuato dopo il lavaggio dell’auto…brutta cosa, ma alla non abbiamo avuto sorprese).

Perdiamo le due ore di fuso orario e arriviamo a Sydney in serata (volo Virgin, € 143) sorvolando la città illuminata dove distinguiamo tutta la baia. Con un taxi (circa € 15) ci facciamo portare al nostro hotel, dove resteremo per 3 notti. (Quality Cambridge, € 86 con colazione, piscina coperta, accomline.com). Scopriamo che in camera manca il 3° letto richiesto e ci offrono una nuova camera più spaziosa ed elegante senza supplemento, con bella vista sui grattacieli della città.

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

lunedì 23 giugno 2008 . 9° giorno, Sydney

Ci svegliamo con una splendida giornata. Il cielo è blu intenso, l’aria frizzante ma si sta bene con una felpa. Acquistiamo a bordo del bus che ci porta a Circular Quay un “1 day Pass”, (€ 10), che permette corse illimitate su tutti i bus, metro e traghetti della zona centro. Un vero affare, perché i traghetti compiono tragitti spettacolari paragonabili a quelli offerti dalle crociere turistiche.

Circular Quay brulica di gente e ci offre il primo colpo d’occhio spettacolare. In particolare, salendo sul piano più alto del Terminal Passeggeri la vista è mozzafiato e si intuisce subito che stiamo ammirando una delle città più belle del mondo. Di fronte il simbolo cittadino dell’Opera House, circondato dalla splendida baia dove si staglia imponente l’Harbour Bridge, mentre il via vai dei traghetti raggiungono il Circular Quay sovrastato da imponenti ed eleganti grattacieli. Dalla parte opposta si apre il quartiere storico The Rocks, dove girovaghiamo per una mezz’ora. Con una breve passeggiata raggiungiamo anche l’Opera House, da vicino è davvero imponente e scintillante. Da Circular Quay prendiamo il ferry che costeggia tutta la baia per arrivare in 20 minuti fino a Watson Bay. Una breve passeggiata conduce a The Gap, dove alte scogliere dominano l’Oceano Pacifico. Solo ieri avevamo di fronte lo sterminato Oceano Indiano….non male!!!

Da The Gap prendiamo il bus e scendiamo dopo una ventina di minuti a Bondi Beach. La spiaggia più famosa della città si presenta con una enorme distesa di sabbia praticamente deserta, lambita da un mare blu intenso con onde poderose cavalcate dai surfisti. Qualche temerario sta facendo il bagno senza nemmeno la muta, mentre noi riusciamo a togliere a malapena la felpa riscaldati da un tiepido sole. La passeggiata che da Bondi raggiunge Bronte Beach è davvero splendida; impieghiamo circa 30 minuti, tra piccole calette, splendide baie, alte scogliere e gente che fa yogging e ginnastica. Da Bronte prendiamo il bus 378 che riporta in centro.

La serata la trascorriamo a Darling Harbour che offre lo skyline più bello della città illuminata e sovrastata da alti grattacieli e dalla caratteristica Sydney Tower. Ceniamo in un ristorantino che si affaccia sulla baia, all’aperto riscaldati dalle lampade stufa. Al termine, ci imbarchiamo su un ferry che da Darling Harbour conduce a Circular Quay, forse la crociera più economica e spettacolare del mondo, navigando nella baia, passando sotto l’Harbour Bridge e di fianco all’Opera House, tra le luci infinite e magiche della città.

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

martedì 24 giugno 2008 . 10° giorno, Sydney

La giornata di oggi, altrettanto splendida, la dedichiamo al centro cittadino. Attraversiamo Hyde Park fino alla cattedrale St Mary, che sta per essere preparata in previsione dell’arrivo del Papa. Da qui proseguiamo a piedi fino agli incantevoli ed enormi Royal Botanic Gardens, che percorriamo interamente fino a Mrs Macquaries Point, da dove si ammira una delle più stupefacenti viste di Sydney. I giardini sono famosi per due motivi: il primo per i cartelli che invitano i visitatori a calpestare l’erba, il secondo per i pipistrelli giganti che restano appesi a testa in giù dalle piante, e che quando si alzano in volo fanno davvero impressione. Il nostro giro a piedi prosegue verso il centro: percorriamo la pedonale Martin Place, caratterizzata da eleganti ed imponenti edifici, fino alla stazione della monorotaia di City Center, dove acquistiamo un pass giornaliero (€ 14 pass famiglia). La monorotaia corre rialzata tra le strade di Sydney offrendo panorami incantevoli e permette di salire e scendere nei vari quartieri. Il primo che visitiamo è China Town, ma è forse la città cinese meno caratteristica che abbia mai visto. Visitiamo poi la zona della Town Hall e dell’elegante centro commerciale del Queen Victoria Building, tra un via vai frenetico di gente a passeggio per i vari centri commerciali e uomini d’affari. Infine torniamo a Darling Harbour, per una piacevole passeggiata nel porto turistico dove i grattacieli contrastano con il blu intenso del cielo, mentre il termometro supera i 20 gradi ….Salutiamo così la stupenda Sydney, ringraziando per il tempo splendido che ci ha accompagnato fino a questo momento….

Tutela e copyright dei viaggiatori: ogni riproduzione non autorizzata dall'autore del seguente materiale testuale e fotografico è vietata per scopi diversi da quelli personali


vista da Circular Quay

l'Opera House

l'Opera House

vista da Watson Bay

Bondi Beach

Bronte Beach

Darling Harbour

Vista dai Royal Botanic Gardens

Vista dai Royal Botanic Gardens

Circular Quay

Darling Harbour
Loading...
Per inserire una tua domanda o commento su questo viaggio devi essere registrato.
Puoi farlo in questa pagina.
Se sei già registato, effettua il login

Come giudichi la qualità dei contenuti di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

Come giudichi la qualità delle foto di questo viaggio?


Scarsa       Ottima

ricerca viaggi america america centrale america del sud africa europa medio oriente asia oceania
registra

il profilo di: macgreg

  • ALBERTO GREGORI
  • Età 16442 giorni (45)
  • CASTIGLIONE D'ADDA

Contatti

La mappa dei miei viaggi

Il feed RSS dei miei viaggi

>