Fantastica Africa

località: watamu
regione: malindi
stato: kenya (ke)

Data inizio viaggio: lunedì 1 settembre 2008
Data fine viaggio: martedì 16 settembre 2008

Io adoro il Kenya, adoro i suoi profumi ma soprattutto adoro la sua gente, sempre pronta a donarti un sorriso. Questa è la mia seconda volta in Kenya, ma è stata un'esperienza unica poichè ho avuto la gioia di condividere queste bellezze con i miei figli, che si sono innamorati subito. Diciamo che in questo sono stata aiutata moltissimo da una persona del posto che mi avevano consigliato in moltissimi già dall'Italia e che si chiama Zucchero, che è il miglior Beach Boys e la migliore guida turistica che esista nella zona, è serio e molto professionale. Con Zucchero abbiamo fatto delle meravigliose escursioni come il safari di 2 giorni, il safari blu ed altre interessanti gite. Diciamo che una nota dolente è stato il tour operator Alpitour KARAMBOLA, con cui risparmi in fatto di pacchetti viaggio, rispetto ad altri, ma la cosa orribile è stata che la responsabile dell'Ufficio di Malindi ci ha detto "KARAMBOLA NON DA ASSISTENZA" e dove mai è scritto? Il referente in hotel non lo si vede mai tranne quando deve venire a prenderti per riportarti in aereoporto e lì appena scesi dal pullman sparisce come un fulmine, il sig. KATANA. Noi abbiamo ricevuto assistenza sia in hotel che all'aereoporto che per qualsiasi altra nostra esigenza dai referenti in loco sempre della EDEN VIAGGI a cui dobbiamo davvero un grazie. L'hotel in cui io e la mia famiglia abbiamo alloggiato è l'Aquarius Beach Resort, suddiviso in tre blocchi, Aquarius, Lily Palm e Mapango, molto scomodo per gli ospiti in qualsiasi blocco si venga alloggiati. La distanza da percorrere obbligatoriamente da e per il ristorante, da e per il mare, da e per gli spettacoli serali è di 450 metri circa. Al momento dalla reception dell'Aquarius dove è collocato il ristorante, unico a buffet, per raggiungere il Lily Palm o il Mapango o comunque la spiaggia, si esce e si fa un tratto di strada esterna la struttura, e si arriva al Lily Palm, poi si percorre ancora del percorso interno interrotto da una strada privata che da sulla pubblica strada, senza alcun cancello, e si arriva al Mapango dove si trova un bar ed uno spazio accanto la piscina dove vengono svolti gli spettacoli, ed un ristorante a pagamento ed aperto a tutti, non solo agli ospiti dell'hotel, dopodichè si arriva alla spiaggia, di cui solo un piccolissimo spazio ristrettissimo è a disposizione degli ospiti, poichè oltre è pieno di beach boys e persone che vendono di tutto, e che non riesci assolutamente a scansare per fare un bagno o una semplice passeggiata da solo. Nel periodo in cui ho alloggiato all'Aquarius hanno costruito un ponte con due bellissime scalinate che collega dall'interno della reception gli altri due blocchi. Sinceramente presumo che chiunque preferirà continuare ad uscire dalla struttura e farsi quello stupendo tratto di strada insieme ai keniani. L'hotel è pulitissimo ed il personale keniano davvero impeccabile, disponibile cortese, riservato e gentilissimo. I responsabili gentili, ma che guardavano moltissimo al risparmio, in tutto energia elettrica compresa tanto è che alle 23 uno di loro faceva il giro per spegnere tutte le luci dei corridoi e scale di accesso alle stanze, le plafoniere a forma di sole collocate sulla facciata del complesso dell'Aquarius, così che chi, come molti uscivano e rientravano alle 2 la notte, si ritrovavano al buio.Inoltre spesso toglievano la corrente cosicchè quella specie di condizionatori d'aria che avevi in camera non funzionava, come pure l'idromassaggio pubblicizzato che si trova presso la piscina del Lily Palm non viene messo in funzione per risparmiare. Da uno dei responsabili abbiamo inoltre scoperto che nei periodi in cui l'hotel è pieno, essendo molto grande e gli spazi comuni molto ristretti, le persone non sanno dove metteri ed anche al ristorante si vedono costretti a far fare i turni. Non si può considerare un hotel a 4 stelle e soprattutto non sono ancora in grado di offrire un All Inclusive degno di questa parola. Il cibo è abbastanza buono, molto italiano, i cuochi veramente bravissimi, non andate con l'idea di assaggiare nella serata con specialità keniane squalo e coccodrillo perchè non li assaggerete mai, lo hanno fatto i primi due anni per pubblicità qualche volta ma ora non ne fanno più. Anche se lì il pesce lo prendi davvero a due soldi, basti pensare che 1 kg di aragosta viene meno di 4 euro, il pesce che si mangia in hotel è il pesce vela che a seconda della cottura è molto stoppaccioso e poco saporito. E' un'hotel ad esclusiva clientela italiana, sembra quasi una succursale di Rimini. Abbiamo visto la figlia dei proprietari con il suo zerbino, oh scusate marito, che ovviamente era molto scostante, non si confondeva mai in mezzo alla plebe, mai un sorriso, mai una risposta ad un saluto, l'unica grande fatica era il dover mangiare, ma non sempre nello stesso ristorante con i suoi sudditi, ma sempre sul suo piedistallo. Che pena ragazzi!!! Le stanze sono un pò spartane, ma siamo in Kenya, ma pulitissime, la biancheria cambiata ogni giorno, in dotazione si hanno due belle saponettine mignon e stop. Una cosa incredibile che abbiamo trovato è il frigobar chiuso con la chiave, non riuscivo a crederci, la puoi chiedere la chiave e mi sembra che non si paghi neppure, ma ancora di più non ho capito la funzionalità della chiave. Comunque il Kenya è da visitare, da amare, da vedere, da ascoltare, ti lascia un vuoto dentro quando lo lasci, e non vedi l'ora di tornarci, tutto sommato è stata una fantastica vacanza, lì il tempo sembra fermarsi, il tuo corpo e la tua mente si rilassano, ma se vuoi un consiglio contatta già dall'Italia la migliore guida turistica o per meglio dire il miglior beach boys, fidato e serio e che ti fa risparmiare un mucchio di soldi per le escursioni ZUCCHERO non te ne pentirai e se prima di partire vuoi renderti conto di cosa può offrirti prova a contattarlo la sua e-mail è zuccherojirah@hotmail.com o al numero telefonico +254735266394 - o se vuoi info contattami pure..! JAMBOOO!!!!!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...