WEWE (tu)

località: watamu e dintorni
stato: kenya (ke)

Data inizio viaggio: lunedì 27 luglio 2009
Data fine viaggio: martedì 4 agosto 2009

Pacchetto last minute acquistato su internet 4gg prima di partire (www.lastminuteclick.it).
Soggiorno c/o l'Aquarius Beach di Watamu €913

*Safari c/o Amboseli e Tsavo Est e safari blu organizzato da Thomas (Thomasmby@yahoo.co.uk tel: +254 736334 392, sito: http://watamubeach.blogspot.com)

*Giro a Malindi con Tuffo (mail: tuffo1@yahoo.com cell.+254 722 586665, sito.tuffosafari.marmin.it)




Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

27/07------->04/08

lunedì 27 luglio 2009

Finalmente si parte!

Era più di un anno che attendevo questa vacanza. Il mio più grande desiderio è fare il safari (cosa che a Zanzibar per il costo elevato non abbiamo potuto fare), per vedere le mie tanto amate Zebre (altro che big five!!!)

Non appena acquistato il soggiorno (il solo volo mi costava quanto l'intera settimana!!) contatto Thomas e via mail definiamo durata e luogo del safari.
Organizzare un safari con i ragazzi del posto, i così detti "beach boys" è facile. La maggior parte di loro ha siti, blog, si appoggiano ad agenzie turistiche locali, e, grazie al tam tam dei turisti alcuni di questi riescono a gestire prenotazioni già dall'Italia. Proprio come Thomas e Tuffo.
Ed è così che secondo me bisogna organizzare gite/escursioni varie: è inutile che i tour operator insinuino dubbi e paure circa la professionalità di questi ragazzi. Il prodotto finale è lo stesso, è la filiera + corta... quindi prezzi più bassi.
Premessa doverosa prima di cominciare il racconto del viaggio!

Il volo con Air Italy è puntuale, per ora di pranzo siamo già all'Aquarius. Il primo giudizio non è proprio positivo, ma solo perchè memore della Gemma dell'Est di Zanzibar ci aspettavamo una stanza + "carina". Giudizio che cambiamo dopo non molto. La struttura si sviluppa in 3 "zone", noi siamo nella zona Aquarius, vicino il ristorante e alla reception (un pò distanti solo dal mare) ma va bene così! Le altre 2 credo, siano state sviluppate in un secondo momento e sono + vicine alla spiaggia.
Dopo pranzo abbiamo appuntamento con Thomas, vorremmo partire da subito x il safari in modo tale da dedicare gli ultimi gg al mare. Così infatti è stato: Thomas aveva già 4 ragazzi del Jacaranda pronti a partire: Parco Amboseli e pernottamento c/o il Kibo e Tsavo Est pernottamento c/o il Voi Wildlife.
Si parte alle 03.00 di notte, il viaggio sarà lungo. L'Amboseli dista circa 700Km da Watamu e non tutta la strada è asfaltata.
(Numa se penso alla tua capocciata contro il vetro mi viene ancora da ridere!!!).
Cosa sarà mai dopo 8h di volo rimetterci in viaggio???!!
Thomas ci aspetta fuori l'albergo, andiamo a prendere un caffè (Thomas avanzi un caffè da Mauro!) e poi subito in marcia. La spedizione (fotografica) è formata da me&Mauro, Betti&Numa di Brescia e Margherita&Davide di Genova. Direi un bel gruppo. Siamo stati fortunati. La ns. guida (che recuperiamo qualche ora + avanti) è il mitico Samuel detto Pantani. Lui, diciamoci la verità, ne avrà le scatole piene di leoni, giraffe, gnu.. In alcuni periodi (x sua fortuna) fa anche 10gg di fila di safari.

Dopo diverse soste arriviamo al tanto sognato gate dell'Amboseli. Già alle porte del parco si intravedono i primi animali (le mie zebreeeeeeeeeee). Dopo le foto di rito all'ingresso, cominciamo con il primo game drive. Direi che l'emozione del primo impatto, per chi come me ha solo visto in televisione la savana e i suoi animali è qualcosa di indescrivibile! Davvero!
Zebre, bufali, struzzi, Elefanti, Ippopotami (maledetti da lontano!! grrrrrrr) e leoni subito, così come se fosse una cosa normale. ..ma in fondo lo è! Quella è la loro terra, sono io forse fuori posto!??
Il Kibo è una struttura davvero bella, e la scelta (di Thomas) di farci dormire nel campo tendato ai piedi del Kilimangiaro è super.
Altrettanto bello ma forse + "occidentale" e il Voi Wildlife Lodge.
Samuel e l'autista sono davvero pazienti, pur vedendo quasi ogni giorno elefanti, gnu, zebre e.... sanno che per noi fotografare anche un piccolo particolare è importante. Ci fermiamo di continuo, fotografiamo, fotografiamo e fotografiamo...
Elefante ce l'ho, giraffa ce l'ho, antilope ce l'ho, zebra ce l'ho... manca il rinoceronte, il leopardo (che qualcuno + fortunato di noi ha invece visto) e il ghepardo.

Le 2 notti di safari volano, le emozioni, i posti (Kilimangiaro bellissimo) e i km sono tanti. Rientrati in hotel ci concediamo un gg di relax totale. Domenica invece siamo già pronti per il safari blu. Ed è in quest'occasione che ho avuto modo di conoscere un altro "beach boys" TUFFO (anche lui organizza safari). Presentatosi il primo gg mentre attendevo Thomas, ci siamo ritrovati con lui e i "suoi clt" sulla stessa barca. Una persona davvero disponibile e generosa (ci ha portati il gg seguente a Malindi GRATIS!!!!)Basta guardarlo in faccia per rendersi conto che è davvero una brava persona. Una giornata di mare, tra aragoste e un polipo super (madonna quanto era buono quel pranzo!!), 2 foto e 4 chiacchiere e Tuffo è ormai nei ns cuori.
Purtroppo la settimana è volata, si salutano gli amici conosciuti e si lascia un posto dove ,la vera malattia che si può contrarre, è il mal d'Africa.

Siamo contenti e soddisfatti delle scelte fatte, albergo (in centro a Watamu) safari fatto con Thomas (dobbiamo ritornare per il Masai Mara!!!!!) e luoghi visitati Scuola di , villaggio Masai ai piedi del Kilimangiaro e orfanotrofio di Timboni.

Ultima cosa, non meno importante è: penne, quaderni, pastelli, giocattoli vestiti. Tutto è ben accetto, soprattutto nei posti meno "turistici". Per puro caso ritornando dal safari ci siamo imbattutti in una scuola (io avevo con me quaderni, penne, pastelli e pennarelli) dove questi bimbi avevano un foglio UNO e una penna: Ecco il loro "kit scuola" Altro che winks e pockemon (o come diavolo si chiamano).
Piccoli gesti che regalano sorrisi che ti destabilizzano!

Buon viaggio in Kenya a tutti.


ps: a inizio pagina ci sono tutti i contatti di Thomas e Tuffo. Affidatevi a loro, non ve ne pentirete!