Nostalgia di Nosy Be e di Enrico

località: nosy be
regione: nosy be
stato: madagascar (mg)

Data inizio viaggio: lunedì 18 agosto 2008
Data fine viaggio: martedì 2 settembre 2008

Siamo partiti col tour operator Albatour, compagnia aerea Air Italy (posti scomodi e visione del film impossibile data la posizione dello schermo e proiettato su un pannello con un videoproiettore con una qualità pessima), abbiamo alloggiato al Coral Noir Jardin ad Ambaro, la struttura è molto bella e lo staff soprattutto i camerieri malgasci molto gentili e simpatici, il costo del viaggio (volo e albergo) 2200€ prenotato con un offerta ad aprile + 190 € di adeguamento carburante.
Eravamo in 4 (due coppie).
Le escursioni le abbiamo fatte con i beach boy e ci siamo trovati benissimo.
20 agosto: Nosy Komba - Nosy Tanikely (con Enrico, pranzo incluso 40€)
21 agosto: Nosy Iranja (con Enrico, pranzo incluso 50€)
22 agosto: Tour dell'isola (con Enrico, 30€)
23 agosto: Nosy Fanihy . Nosy Sakatia (con Enrico 35€)
25 agosto: Lokobe (con Enrico, pranzo incluso 35€)
26/27/28 agosto: Tour del nord (Parco dell'Ankarana, Montagne d'Ambre, Ramena, Tsingt Rouge, con Bruno, 270€ )
31 agosto: Nosy Tanikely (con Enrico, pranzo incluso 30€)
1 settembre: Nosy Sakatia (con Enrico GRATIS REGALO DI ENRICO)

Tutte le escursioni meritano, ogni isola ha le sue meraviglie, il tour del nord del Madagascar è stato faticoso per i lunghi spostamenti in jeep e le camminate nei parchi ma lo consiglio perchè si vedono cose bellissime, animali e paesaggi strepitosi.

Attenzione ai mucafui, moscerini della sabbia, procurarsi prima di andare in spiaggia l'olio di cocco grezzo che vendono le signore in spiaggia...è l'unica salvezza per non essere morsi.

Attenzione alle bottiglie d'acqua, comprare cestelli da sei bottiglie da un litro e mezzo nei "supermercati" e non nelle barcarelle per strada poichè c'è il rischio che siano bottiglie reciclate, riempite con acqua del rubinetto e richiuse con la colla per sembrare sigillate, il rischio è di passarsi una giornata seduti sul trono!!! Le bottiglie d'acqua dell'albergo e quelle portate dai beach boy sono sicure, ma quando siamo usciti dall'aereoporto oltre alla ghirlanda di benvenuto ci è stata consegnata una bottiglietta da mezzo litro d'acqua...ne sapeva di gamberetti e l'abbiamo buttata.

Noi siamo stati fortunati perchè abbiamo incontrato Enrico che ci ha trattato benissimo per quanto riguarda i pranzi e le escursioni ma soprattutto per la sua compagnia e simpatia, ci ha portato in discoteca e alla fine della vacanza ci ha regalato un'escursione a Sakatia.
Anche con Bruno per il tour del nord del MAdagasca ci siamo trovati molto bene, è stato un buon accompagnatore.

Abbiamo anche conosciuto una persona italiana con un grande coraggio e un cuore enorme, Manina, una signora napoletana che vive ad Ambatoloaka e ha costruito scuole ospedali e dispensari gratuiti per garantire l'istruzione e le cure mediche anche ai non abbienti. Per sapere quanto bene ha fatto si può visitare il sito della sua associazione "I bambini di Manina".

Per me è stato un viaggio fantastico, posti bellissimi e persone splendide.
Grazie Enrico!!!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...