marocco il sud

regione: sud marrakech
stato: marocco (ma)

Data inizio viaggio: venerdì 7 dicembre 2007
Data fine viaggio: martedì 25 dicembre 2007

arrivo a marrakech e sistemazione al riad maranna,ha il sito,è pulito,ottima cucina,ma soprattutto ottima posizione 200 m dalla piazza,ci siamo fermati 2 giorni,poi siamo partiti per essaouira ,maison deu vent,ottimo albergo,anche questo rintracciabile su internet,2giorni e mezzo anche qua spesi benissimo tra passeggiate e grigliate fantastiche.Siamo ripartiti per il tour vero e proprio facendo molte piste fino al deserto attraversando montagne e cittadine bellissime,facendo incontri molto belli fino al deserto del sahara,passando per taroudant,ouarzazate,zagora,un viagggio bellissimo ed interessantissimo,che noi abbiamo effettuato con l'aiuto di fabrizio baron e la sua adventour,perchè avendo un bambino di tre anni e mezzo non me la sono sentita di non avere un appoggio sicuro,però credo che ognuno può organizzarsi da solo un viaggio in Marocco magari con il proprio mezzo,o noleggiandolo in loco,ma se non vela sentite in alternativa ai grandi tour operetor vi consiglio www.adventour,it

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

venerdì 7 dicembre 2007

decollo da malpensa con un ora di ritardo ,con blue atlas,arrivo a marrakech,ci siamo sistemati al riad Maranna e subito fuori a vedere e a vivere la piazza djamma el - fna

sabato 8 dicembre 2007

ancora marrakech,la medina,la cotubia,i giardini majorelle e ancora djamma el - fna

domenica 9 dicembre 2007

ancora marrakech,il suk l'incontro con fabrizio ,il nostro organizzatore nonchè guida ed accompagnatore

marrakech - essaouira

lunedì 10 dicembre 2007

partenza per essaouira,primi assaggi dei panorami marocchini,sosta in una coperativa di produzione dell'olio di argania,l'orribile spettacolo di capre legate su rami di argania assolutamente spogli,al solo scopo di spennare sprovveduti turisti ansiosi di foto a pagamento.Arrivati ad essouira regale pranzo a base di ostriche in un ristorante sul mare,e sistemazione alla maison deu vent,un delizioso quanto confortevole albergo,interamenre restaurato e gestito da italiani,situato al centro della medina

martedì 11 dicembre 2007

passeggiate in riva all'atlantico,e fantastiche grigliate dai pescatori, e giro del suk,alla sera lo spettacolo delle mille barchette blu e dei pescatori che innescavano le sarde nei loro palamiti

mercoledì 12 dicembre 2007

ultimo giorno di relax ad essouira,con escursione verso una bellissima spiaggia solita passeggiata nel suk

essaouira taroudant

giovedì 13 dicembre 2007

partenza ed inizio del tour,abbiamo avuto un primo assaggio di piste,e siamo passati in mezzo ad immensi agrumeti dei quali abbiamo bevuto ogni mattina fantastiche spremute,abbiamo passato la notte a villa doga un bellissimo albergo gestito nel senso positivo del termine da gay,con un gusto nell'arredo e persino nella scelta dei colori delle candele abbainate ai bicchieri
incredibile,anche se lontano dai miei gusti e da quello che stavo cercando

taroudant ouarzazate

venerdì 14 dicembre 2007

da qua abbiamo cominciato a fare piste bellissime in mezzo a montagne alte e brulle ma con tutti i colori e tantissime sfumature,presso un museo d'arte ,una parola grossa,abbiamo conosciuto Bob un pittore ,ci ha invitato nella sua povera casa per farci vedere le sue opere realizzate con colori estratti dallo zafferano,nel suo cortile sull'immancabile agrume c'era un bel camaleonte,ma soprattutto bob,un uomo povero,ma ricco di dignità e serenità,arrivati ad ouarzazate abbiamo dato una fugace occhiata ai mega studios cinematografici,un giro nel suk e via verso il nostro albergo il magico dar dhaif,nel quale si lasciani le scarpe dopo il giardino all'ingresso dell'albergo vero e proprio e si entra in una magica atmosfera,con odori e colori assolutamente in meravigliosi e accoglienti .

DA OUARZAZATE VERSO ZAGORA

sabato 15 dicembre 2007

DOPO AVER MONTATO LE GOMME DA FUORI STRADA SIAMO PARTITI VERSO ZAGORA PRIMA IN MEZZO A PALMETI BELLISSIMI ED IMMENSI,VISITANDO LA CASBA PIU' BELLA DEL Marocco (COSI DICONO)DOPO DI CHE CI SIAMO ADDENTRATI IN MEZZO ALLE MONTAGNE CON PANORAMI CHE SPIEGANO PERFETTAMENTE IL PERCHE' DI TANTI FILMS AMBIENTATI IN Marocco,SOSTA PER LA NOTTE IN UN FANTASTICO HOTEL IN MEZZO AL NULLA,

ZAGORA

domenica 16 dicembre 2007

siamo ripartiti verso Zagora attraverso una aspra quanto spettacolare zona di montagne vulcaniche,per poi arrivare in un trionfo di datteri al fiume Dra e la sua valle attraversando piccoli villaggi tirati alucido per l'imminente passaggio del re,tra le altre cose abbiamo visitato una fabbrica artigianale di ceramica,con i vecchi forni riscaldati da sterpaglie,poi finalmente Zagora ,52 giorni di cammello da timbouctu,ovviamente attraverso ik sahara.
Qui abbiamo trovato i più bravi venditori che si possa immaginare,l'unico modo per non comprare è non avere soldi

IL DESERTO

lunedì 17 dicembre 2007

Partenza per il deserto,le dune le tende,il silenzio con il suo rumore,le passeggiate a piedi o il saliscendi delle dune con la jeep,il relax da Dar Azaward,una casba ristrutturata e adattata a caratteristico e rilasante hotel,dove come in quasi tutti gli altri eravamo gli unici clienti,un sogno relizzato grazie alla felice scelta della data del viaggio.

DESERTO

martedì 18 dicembre 2007

Aancora deserto

DESERTO

mercoledì 19 dicembre 2007

ancora un giorno di relax e passeggiate nel deserto

INIZIA IL RITORNO

giovedì 20 dicembre 2007

Per altra via e sempre tra bellissimi panorami siamo tornati ad
ouarzazate,sempre dar dhaif,passeggiata al tramonto verso il lago ed avvistamento di tantissime cicogne che volavano in stormi




MARRAKECH

venerdì 21 dicembre 2007

da ouarzazate siamo rientrati a marrakech attraversando montagne innevate,e viilaggi ,era il giorno del Aid el Kibir,la festa in ricordo di dio che fermò la mano di Abramo che stava per sacrificare il primogenito,che grazie al divino intervento è stato sostituito dal montone,che ancora oggi si sacrifica,infatti ,davanti ad ogni casa,si vedevano montoni agonizzanti o appesi e scuoiati,anche i questo caso abbiamo avuto modo di godere dell'ospitalità di questo popolo ,con diversi inviti per il pranzo,che purtroppo abbiamo dovuto rifiutare perchè Enea aveva febbre e dovevamo arrivare in farmacia a Marrakech .

MARRAKECH

sabato 22 dicembre 2007

solite passeggiate nel suk,tra le maleodoranti pelli dei montoni uccisi il giorno precedente che venivano vendute al mercato, e ultimi siti da visitare la Medersa ecc.

MARRAKECH

domenica 23 dicembre 2007

come sopra

MARRAKECH

lunedì 24 dicembre 2007

Ancora Marrakech,ma non ci siamo certo annoiati,ansi ci rattristava il pensiero dell'imminente partenza

ITALIA

martedì 25 dicembre 2007

Alzataccia e via verso l'aereoporto e decollo per malpensa