SUD AFRICA IN LIBERTA

località: joburg, cape town, port st johns
stato: sud africa (za)

Data inizio viaggio: domenica 1 agosto 2004
Data fine viaggio: domenica 22 agosto 2004

Partiamo in 4 ben documentati e un pò impauriti dalle notizie, da fonti diverse ed accreditate, di episodi di criminalità e violenza nei confronti dei turisti. Dall' Italia prenotiamo solo il volo, una macchina, 4 gg alle Victoria Falls e 2 giorni al Kruger (impossible trovare posto se non si prenota per tempo). Il Sud africa è un posto facile da girare, occhio ai dislivelli sul bordo della strada, agli umani e agli animani che attraversano allegramente l 'autostrada.. per il resto strade abbastanza buone e ben segnalate. C'è una grande offerta di sistemazioni per tutte le tasche perchè c'è molto turismo, anche locale. Noi Abbiamo soggionato in B&B bellissimi a cifre veramente contenute. I parchi sono ben organizzati, le persone generalmente gentili. Bellissima natura ma scordatevi l' Africa, sembra di essere in Svizzera. Ad Agosto clima eccellente, caldo di giorno, la notte decisamente freschino, per non dire gelido...Noi scegliamo di non prendere voli intersi se non da CAPE TOWN a Jobourg alla fine del viaggio, pòreferiamo partire da Johannesburg e dopo aver attraversato tutto il Kruger fare tutta la costa fine a CAPE TOWN, lo consiglio vivamente, abbiamo visto posti per nulla turistici e molto belli. Un posto da non perdere: ROBBEN ISLAND dove Mandela, e moltri altri, venne rinchiuso per 27 anni, un emozione che non si puo' descrivere, va vissuta in prima persona. Pensate che, nel 2004, quando abbiamo visitato questo paese, si celebrava il 10^ annivarsario della fine dell' apartheid, sembra impossibile... fino al 1994 erano in vigore le leggi razziali! Pazzesco!
Tornando alle questioni pratiche: attenzione, è vero che bisogna stare estremamente attenti alla sicurezza personale (senza farsi venire le paranoie) fidatevi dei consigli che vi verranno forniti dai locali.
Pappa: si mangia bene, si spende poco.
Bere: vini eccellenti a prezzi pari od inferiori a quelli italiani, l' unico posto dove mi sia capitato.
Dormire: sicuramente i B&B, troverete case splendide e gente prodiga di consigli.
Lo spirito del viaggio: divertitevi, osservate gli animali e la natura varia e mutevolissima ma approfittatene anche per comprendere un periodo della storia mondiale unico e vergognoso dalla quale il Sud africa è riuscito ad uscire con intelligenza grazie a figure di immenso spessore come Mandela e Desmond Tuto senza che la fine della segregazione diventasse un' occasione per un eccidio.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...