MESSICO: NEL MONDO DEI MAYA

località: playa del carmen, cancun
regione: messico
stato: messico (mx)

Data inizio viaggio: martedì 20 agosto 2002
Data fine viaggio: martedì 27 agosto 2002

All'aeroporto di Malpensa la compagnia aerea Lauda air ci aspetta per portarci nel paese dei Maya.
Il volo dura quasi 10 ore e arriviamo al piccolo aeroporto di CANCUN verso sera..
Il pulmino della SPRINTOURS ci accompagna al nostro VILLAGGIO SPRINCLUB ALLEGRO..Durante il tragitto facciamo subito amicizia con Elvira Stefano Cristiano che ci terranno compagnia tutta la vacanza.
Il villaggio, rispetto ad altri della zona hotelera e' semplice,ma carino...La guida ci accoglie e ci spiega per i tour...prenotiamo solo quello per chichen itza..gli altri decidiamo di organizzarli da soli...e facciamo bene..perche' con il pulmann si spende poco ed e' comodissimo...
La nostra casetta e' immersa nel verde..e basta attraversare la piscina che c'e' il mare ad accoglierci di un azzurro stupendo soprattutto quando esce il sole....
La nostra vacanza dura solo una settimana quindi iniziamo con CANCUN, la citta' e' bella...molto turistica..il tempo quel giorno non era bello e ci siamo visti anche una tromba d'aria che arrivava dal mare...
Il terzo giorno andiamo a TULUM,il panorama e' da mozzafiato e indimenticabile vedere le rovine maya tuffarsi in mare...
Il caldo in questi giorni e' davvero tremendo quindi e' d'obbligo bersi una PINA COLADA e farsi un tuffo in mare o in piscina..
Il quarto giorno andiamo al parco X-CARET, e facciamo una delle esperienze piu' belle della nostra vita: il bagno con i delfini..toccarli da vicino e vederli fare i salti sopra la nostra testa e' stato straordinario.
Alla sera prendiamo il taxi e andiamo a fare un giro con i nostri amici alla 5 avenida di PLAYA DEL CARMEN..una bella cittadina ricca di folklore e colori...
Finalmente arriva anche il giorno per visitare il centro archeologico Maya piu' famoso dello YUCATAN: CHICHEN ITZA...Sembra di essere tornati indietro nel tempo: il Castillo, l'osservatorio e il tempio dei guerrieri sono ben conservati e anche il gioco della pelota...sono passati secoli ma il tempo sembra essersi fermato..
Salire sul Castillo e' un po' pericoloso ma io ci vado lo stesso e la vista da lassu' e stupefacente...
Visitiamo poi VALLADOLID con la sua bella chiesa e al ritorno ci tuffiamo nell'acqua freddissimo di un CENOTE...
E' stata proprio una bella vacanza e gli ultimi due giorni ci godiamo il mare...
Una cosa che non dimentichero' mai del Messico sono i colori, le mache in mezzo alle case, le sue strade dritte dritte e poi quei bimbi che bussavano al pulmann per farsi dare qualche soldino....

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...