CARIBE ,UN SOGNO REALIZZATO

località: bayahibe
stato: repubblica dominicana (do)

Data inizio viaggio: lunedì 3 maggio 2004
Data fine viaggio: martedì 11 maggio 2004


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

PARTENZA

lunedì 3 maggio 2004

Finalmente io, Luisa, e la mia migliore amica Rita siamo riuscite a fare un viaggio che fino a qualche tempo fa era solo un sogno.
Infatti, sognavamo un viaggio ai Caraibi ma per una serie di motivi non abbiamo mai provato a rendere il sogno realtà, poi stanca di vedere quei posti meravigliosi solo in TV e piena di stress, una sera in pizzeria le dico "senti partiamo per Santo Domingo?" e lei in meno di un secondo dice "Si"; all'inizio non abbiamo dato peso a quello che c'eravamo dette perché sarà stata l'ennesima volta che lo dicevamo, poi per curiosità presi un catalogo e chiamai Rita per farglielo vedere; i prezzi erano interessati potevamo farcela e allora? Via iniziamo ad organizzare il nostro tanto desiderato viaggio.
Partenza il 03-05-04 ore 17:15 da Malpensa, con un tempo bruttissimo, volo diretto con Blu Panorama (viaggiato malissimo) per La Romana arrivo alle 21:15 ora locale; trasferimento a BAYAHIBE al villaggio Viva Dominicus Palace (bellissimo e organizzatissimo lo consigliamo).
Appena arriviamo finite le pratiche per l'assegnazione della camera, andiamo a provare la pizzeria, visti gli snack in aereo.....
Devo dire che per essere ai Caraibi la pizza non era mica male.. finito di cenare dirette in camera, la stanchezza ci assale.

lunedì 3 maggio 2004

PRIMO GIORNO DI VACANZA

martedì 4 maggio 2004

Alle 05:00 ci troviamo sul balcone a guardare che fa giorno... il fuso...., prepariamo lo zaino con creme e cremine ed andiamo a fare colazione, poi riunione con l'operatrice per le solite info sul villaggio e le escursioni ecc...
Finalmente via il mare meraviglioso di Santo Domingo e il sole ci aspettano.. il sole??? Veramente dopo cinque minuti, tempo di mettere i piedi nella sabbia, arriva un' acquazzone tropicale... per fortuna durano poco.
In effetti il periodo non era dei migliori c'è il passaggio al periodo delle piogge nel mese di maggio..
Sole, mare, relax, la mente si alleggerisce abbandona i problemi... sdraiate guardiamo il posto dove siamo e non ci sembra ancora vero di essere riuscite a fare quella vacanza di cui tanto avevamo parlato.
Decidiamo di fare almeno due escursioni per vedere cosa ci offre il luogo, le escursioni che abbiamo fatto sono una di mare e una di terra per vedere i villaggi.

ISOLA DI SAONA

venerdì 7 maggio 2004

Partenza con lance alla cui guida ci sono dei folli, no scherzo sono bravissimi ma vanno molto forte a parer mio e di Rita... ci fermiamo a vedere le stelle marine, costeggiamo il Parco Nazionale dell'Est e poi arriviamo all' Isola di Saona e qui il paesaggio è tropicalissimo... sabbia bianca, palme e mare turchese.
Poi ci dirigiamo al villaggio di pescatori per pranzare, dopo aver mangiato abbiamo un po' di tempo per guardare i loro negozi pieni di quadri coloratissimi, la gente è molto allegra e tutti ci chiamano per entrare a curiosare.
Da brave turiste abbiamo sempre la macchina fotografica in mano e mentre facciamo ritorno alla spiaggia per imbarcarci facciamo amicizia con una bimba di circa quattro anni che ci sorride e ci guarda con i suoi occhioni neri, ci fa tanta tenerezza e le chiediamo se vuole fare una foto lei dice sì e dopo averla fatta iniziamo a farla giocare, è tenerissima la sua mamma la chiama ma lei ci corre dietro... la guida ci chiama dobbiamo andare ....

DOMINIBUS

domenica 9 maggio 2004

Partenza dal villaggio con un pulman molto caratteristico... non ha i finestrini è tutto aperto, è coloratissimo ed il tetto è in foglie di palma.. c'è un angolo bar con musica, infatti dopo alcuni minuti iniziamo a sentire CD di salsa e merengue.
La prima tappa è alle piantagioni di canna da zucchero, ci fermiamo ai bordi di un campo ed alcuni tagliatori si avvicinano e ci offrono da assaggiare un pezzo di canna, è dolcissima.. la guida ci spiega che i tagliatori sono haitiani e non dominicani e che sono pagati 2$ alla tonnellata...
C'è molta povertà e vivono in baracche di lamiera, ma nonostante tutto sono sempre allegri; i bimbi quando sentono il rumore del pulman escono e corrono per avere delle caramelle o matite o qualsiasi altra cosa, ma è pericoloso farli correre mentre siamo in marcia allora ci fermiamo e distribuiamo loro qualche pastello, biro e caramelle... Quando ripartiamo Rita ed io non siamo più molto allegre ci ha molto toccato vedere quel villaggio... Ma probabilmente sapendo l'effetto, la guida inizia a cantare e ballare per cercare di farci tornare allegri...
Vediamo altri villaggi, poi facciamo un giro con delle barche sul fiume Yuna (credo si scriva così).
Arriva l' ora di pranzo e ci fermiamo in un ristorante italiano, tempo di pranzare e dobbiamo ripartire subito..
C'è molto traffico perché è l'ultimo giorno della campagna elettorale, allora ci sono cortei di macchine, persone per le strade, quasi non ci sembra di essere ai Caraibi.... La tappa successiva è una piantagione di frutta, il proprietario molto cortese c'invita ad entrare e qua vediamo la pianta del cacao, caffè, l'ananas, il frutto della passione ecc.... ovviamente ce li offrono da assaggiare.
Ripartiamo per andare in una drogheria dove con pochi dollari compriamo il cacao puro e la Vitamina R... il Rum.
Prima di rientrare facciamo un giro per le vie della Romana.

FINE VACANZA

martedì 11 maggio 2004

La nostra vacanza è ormai finita, dobbiamo ritornare in Italia ma prima di fare le valigie facciamo un ultimo giro in spiaggia per immergerci ancora una volta quel bellissimo mare....

Un saluto a tutti