MALESIA E SINGAPORE

località: kuala lumpur, malacca, cameron highlands, penang, kota kinabalu, singapore
stato: malesia (my)

Data inizio viaggio: domenica 22 luglio 2007
Data fine viaggio: venerdì 10 agosto 2007

Beh..che dire...l'Oriente non mi attirava proprio ma dopo aver abbattuto questo mio inutile limite mentale, ho capito che l'Asia è davvero un meraviglioso continente in cui è necessario andare almeno una volta nella vita.
Come non apprezzare la Malesia, ricca di fiori e colori, culture e civiltà differenti, un insieme di religioni e multirazialità. E come non innamorarsi di Singapore, splendida, magnifica nella sua opulenza e ritta sui suoi grattacieli che ti guardano col naso in su.
Non è stata una scelta semplice, soprattutto perchè non era certo la classica meta da viaggio di nozze. Ma non potevamo tornare più soddisfatti e felici di aver visitato quei posti meravigliosi!!!!!!!!!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

Si parte...

domenica 22 luglio 2007

Il viaggio inizia prestissimo...già alle 4 del mattino siamo in piedi, ci attende una giornata di viaggio e il primo aereo per Roma dobbiamo prenderlo molto presto.
A Fiumicino passiamo il tempo gironzolando un pò ma ben presto ci rendiamo conto che è già ora di recarsi al terminal C per l'imbarco sul 777 della Malaysia Airlines alle ore 13.45.
In aereo non ci va proprio di dormire quindi passiamo il tempo a guardare film e giocare alla playstation...Kuala stiamo arrivando!!

Kuala Lumpur

lunedì 23 luglio 2007

Quando atterriamo al KLIA sono le 7 del mattino ora locale e capiamo subito che il tempo non è dei migliori, infatti pioviggina. Te pareva! Orientarci non è stato proprio semplicissimo, questo aeroporto è davvero futuristico ed enorme. Alla fine, dopo aver pòassato i servizi per l'immigrazione, ci dirigiamo al ritiro bagagli e poi verso l'uscita-kelamat dove ad attenderci c'è la nostra guida, Francesco, indiano adottato da un prete italiano quando era bambino.
L'hotel dove siamo stati prenotati è davvero magnifico, dalla nostra finestra vediamo le Petronas tower ed il livello di tecnologia è impressionante.
Nel pomeriggio Francesco ci porta in giro per Kuala, visitiamo il palazzo reale del Sultano, il monumento ai caduti, la moschez nazionale, il mercato centrale. In serata andiamo proprio sotto le Petronas ma la stanchezza da jet lag e il brutto tempo non ci permettono di dilungarci molto, quindi dopo una rapida cena, andiamo subito a dormire.

Malacca

martedì 24 luglio 2007

Per arrivare a Malacca facciamo circa 2 ore e mezza di macchina, il clima è molto umido e fortunatamente non c'è sole, il che ci permette di girare a piedi per la città.
Credo che non si possa capire la Malesia senza andare a Malacca...visitiamo a Famosa e facciamo persino un giro in uno dei tanti risciò coloratissimi che girano per la città.
Il pranzo è presso un tipico ristorante Babanogna, una stirpe esistente unicamente a Malacca e in Olanda. Prima di rientrare a Kuala facciamo un giro per Chinatown e ci dedichiamo ad un pò di shopping conveniente all'interno dei negozietti cinesi.
La serata la trascorriamo invece in un ristorantino proprio sotto le Petronas...questa è l'ultima notte che trascorriamo a Kuala e vogliamo memorizzare il più possibile l'immagine delle torri illuminate!

Partiamo per il tour verso nord

mercoledì 25 luglio 2007

Sveglia molto presto e dopo una meravigliosa colazione in hotel ci incontriamo con Francesco.
La prima tappa del tour è proprio alle porte di Kuala, Batu Caves, un tempio indù scavato nella roccia a cui si accede dopo 273 gradini abitati da scimpanzè...che avventura salire!In questo santuario, quasi ogni giorno, si tengono funzioni di carattere religioso, ma le più imponenti, quelle alle quali partecipa il maggior numero di fedeli (alcuni dei quali per dimostrare la loro devozione si infliggono pene corporali), si tengono all’inizio dell’anno, tra gennaio e febbraio. Rimessi in macchina, partiamo alla volta di Cameron Highlands. La strada è davvero tortuosa, curve a non finire e mal d'auto, ma ne vale la pena giungere a visitare le cascate e le abitazioni degli aborigeni. Nel pomeriggio andimo a visitare la fabbrica del te BOH, una cosa davvero stupenda. Piantagioni e piantagioni di te sono lo scanario di questa zona, l'odore che arriva alle narici e fresco e dolce proprio come una tazza di te. Ovviamente ci fermiamo a fare merenda su una terrazza magnifica a base di te e cheese cake.
Pernottiamo in un tipico hotel coloniale in mezzo alle montagne e tanto per cambiare...piove a dirotto!

Tour dei templi

giovedì 26 luglio 2007

Dopo la colazione partenza per Penang; lungo la strada ci fermiamo a visitare il Tempio di Sam Poh Tong, in realtà si tratta di 3 templi scavati nella roccia dedicati rispettivamente alle tartarughe per la salute, ai pesci per la fortuna e alle scimmie per l'amore. Inoltre visitiamo la città di Kuala Kangsar, la Moschea di Ubudiah ed il Palazzo Reale e sostiamo a Ipoh per il pranzo in un ristorante locale.
Prima di giungere a Penang visitiamo il tempio dei diecimila budda, quello del buddha reclinato e quello birmano. In serata facciamo una passeggiata vicino al nostro albergo dove si tiene un mercatino locale davvero delizioso e ricco di mille souvenir da comprare!

In viaggio verso il Sabah

venerdì 27 luglio 2007

Oggi si parte per Kota Kinabalu, nel Sabah, dove ci attenderanno nove giorni di assoluto relax in uno dei più prestigiosi resort del paese. Prima di andare in aeroporto però ci fermiamo a visitare il fort Cornwallis, un antico forte inglese ben tenuto e piacevole da girare.
Prendiamo due aerei, Penang-Kuala e Kuala-Kota Kinabalu. Arriviamo al resort in serata e già capiamo che anche li il tempo non sarà molto clemente. La pioggia infatti ci da il benvenuto!

Si riparte....

domenica 5 agosto 2007

Nove giorni sembravano tanti, eppure sono trascorsi quasi velocemente direi e adesso ci ritroviamo in partenza per Singapore.
Di questi giorni trascorsi al Nexus in pieno relax non dimentichiamo certo le visite alla città di Kota Kinabalu, la capitale del Sabah, che non è certo granchè ma offre degli spunti davvero originali di shopping, e la visita all'isola di Mamutik, per la verità un pò deludente dato che non rimane nulla più della meravigliosa barriera corallina distrutta dai bombardamenti per la pesca. é un pò triste camminare sulla spiaggia ed essere investiti dai detriti di corallo!
Per arrivare a Singapore dobbiamo prendere due aerei e quando scendiamo dall'aereo capiamo subito che siamo arrivati all'altro mondo...benvenuti nel futuro!

Giro per Singapore

lunedì 6 agosto 2007

Questa città toglie il fiato, è il posto ideale in cui dovremmo vivere, in cui far studiare e crescere i nostri figli. Che civiltà dianime...si fa la fila per due per salure negli autobus e le stazioni della metropolitana sembrano tanti lussuosissimi hotel a 5 stelle-
Andiamo al giardino botanico dove esistono migliaia di specie di orchidee, che colori, che profumi. Questo posto è davvero un incanto.
Nel pomeriggio prendiamo la metro e andiamo a Little India, Clarke Key e Orchard Road. Giriamo i mille centri commerciali e ci riempiamo davvero gli occhi di un benessere per noi occidentali ancora molto lontano.

Isola di Sentosa

martedì 7 agosto 2007

Per raggiungere Sentosa prendiamo la Cable-car...wow...che panorama ma anche che paura!!
La prima sosta è all'acquario, molto simile a quello che avevamo visitato a Kuala, poi andiamo allo spettacolo dei delfini e al Museo delle Immagini di Singapore. Torniamo in città verso l'ora di pranzo e prima di rientrare i hotel ci fermiamo ad Arabic Street, la zona islamica di Singapore.
Dopo un tuffo rigenerante in piscina, decidiamo di andare a prendere il pallone aerostatico che fa stare a 150 metri di altezza per 10 minuti a godersi il panorama della città, ma poichè c'è vento il servizio e interrotto. Beh..quasi quasi sono contenta!

Ultimo giorno

mercoledì 8 agosto 2007

La tristezza comincia piano piano ad insinuarsi...siamo arrivati all'ultimo giorno di questo nostro meraviglioso viaggio. Un pò stanchi ma felici, decidiamo di godercelo in pieno e ci rituffiamo per i vicoli di Chinatown alla ricerca di qualche ultimo affare, facciamo un giro per Orchard Road, un tuffo in piscina e di nuovo fuori, a cercare un localino degno dell'ultima sera in Asia...Domani si parte, adesso si che è davvero finita!

Giorno del rientro

giovedì 9 agosto 2007

Ce la prendiamo davvero comoda questa mattina, il pick up infatti è previsto per le 16.45. Come se non bastasse abbiamo la fortuna di goderci Singapore nel giorno del suo 42° National Day...ci sono un sacco di bandierine per la città ma fortunatamente i negozi e i locali sono tutti aperti...abbiamo quindi il tempo di qualche ultimo sfizio da acquistare.
Nel pomeriggio si va in aeroporto dove aspettiamo diverse ore il volo per Kuala e infine quello che dalla Malaysia ci riporterà in Italia!