bangkok by born2travel.it

località: bangkok
stato: tailandia (th)

Data inizio viaggio: giovedì 1 dicembre 2011
Data fine viaggio: lunedì 5 dicembre 2011

se vuoi leggere la versione integrale del diario e guardare tutte le foto visita: www.born2travel.it

Sono figlio del cammino, la carovana è la mia casa e la mia vita è la più sorprendente avventura".
- Amin Maaluf -



08. 12. 2011 bangkok (THAILANDIA)

Finalmente nella “città degli angeli”!

Siamo a bangkok!
L’India è terminata e ce ne accorgiamo in ogni istante.
Ogni piccolo particolare ci fa capire che la Thailandia è un mondo a parte rispetto a quello vissuto negli ultimi due mesi e mezzo.

Ci meravigliamo di trovare la carte igienica in bagno, di vedere ordine e regole ovunque, persino di bere un po’ di latte in una bottiglia pulita, di osservare il traffico stradale seguire un codice.



“Viaggiare! Perdere paesi! Essere altro costantemente perché l’anima non abbia radici!… Andare avanti, inseguire l’assenza di avere un fine e dell’ansia di raggiungerlo”.
- Fernando Pessoa -

09. 12. 2011 bangkok (THAILANDIA)

Di buon mattino ci ritroviamo in fila lungo il muro grigio dell’ambasciata della Repubblica dell’Unione del Myanmar.
Una lunga attesa intervallata da una noiosa serie di pratiche burocratiche… ma necessarie…

Raggiungiamo in barca il “Wat Phra Kaeo” lungo il Chao Phraya, un luogo incantato!
Una serie di edifici, templi, pagode, statue insaporita da un’atmosfera così pacifica e serena.
Il “Grand Palace”, ex residenza del re, è chiuso perché è il giorno del compleanno del sovrano, un re così amato e venerato dal suo popolo… mi ha colpito molto un episodio in cui Stefy, indicando un busto, chiedeva ad una guardia: - “E’ il Re quello?” e lui, orgoglioso: -“No, è il MIO RE”.

Da lì raggiungiamo il Wat Po, un gruppo di monaci buddisti si sta preparando per una festa religiosa che si terrà l’indomani. Ci fermiamo a chiacchierare un po’ con loro. Sono dolci e curiosi.

Al tramonto raggiungiamo il Wat Tramit ed una Chinatown in fermento, ovunque baracchini che arrostiscono di tutto o che preparano zuppe di frattaglie, chi macedonie di frutta, chi noodles… ovunque si cucina e si mangia…

continua su www.born2travel.it

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...