tour asiatico 3/4: Thailandia, spettacolo puro

località: bangkok, kanchanaburi, ayutthaya
stato: tailandia (th)

Data inizio viaggio: martedì 29 settembre 2009
Data fine viaggio: domenica 4 ottobre 2009

Finalmente in Thailandia...finalmente a Bangkok! Volo air asia da HK acquistato in italia a pochi euro..e in 2 orette arrivo al bell'aereoporto di Bangkok, in cui si possono vedere gia le prime statue dei guerrieri..un piccolo antipasto di quello che vedrete nel magnifico palazzo reale. Dunque viene rigoroso dire che in Thailandia, come in altre località del sud est asiatico la prima cosa da imparare è una cosa: contrattare qualsiasi cosa! Quindi appena sceso dalla navetta che mi ha portato in città(Airport Express, presa al piano inferiore per 150 bath=3€ http://www.bangkokairportonline.com/node/55) inizia la tipica contrattazione per farsi portare dapertutto...taxi, motorino o tuk tuk che sia..ma è un divertimento assicurato nel vedere chi prima mollerà! Se avete letto qualche racconto di Bangkok la prima parola che vi verra in mente è probabimente Bkk=traffico eheh...infatti è ben facile vedere che casino cè dapertutto, data l'infita quantità di mezzi che ci sono in giro e la pioggia che spesso tartaglia la città.
30/09/09
Dopo un giretto veloce in zona la sera prima..il primo giorno si parte in destinazione Palazzo Reale e Wat Phra Kaew ovviamente..il tempio dei tempi, personalmente sarei rimasto tutto il giorno ad ammirarlo e a scattare centinaia di foto! Potete arrivarci in qualsiasi modo, io ho scelto di prendere via fiume, sicuramente il modo più economico e caratteristico, in quanto con circa 20 bath eviti il traffico e lo smog delle strade e hai la possibilita di vedere anche la Bangkok meno famosa, con le palafitte lungo il fiume Chao Phraya e le zone povere. La vista del Wat Phra Kaew è bellissima circondata da pareti altissime (non dimenticate di portare indumenti lunghi;altrimenti si possono affittare prima di entrare..come è successo a me!) e di tutti questi tempi circondati da gigantesche statue di guerrieri, animali e stregoni...uno spettacolo per gli occhi! Il palazzo reale, di fianco il Wat Phra Kaew, è la residenza del Re, e può esser visitato in parte, come la collezioni di armi e tesori reali. Uscito (a malincuore..) dal Wat Phra Kaew, vadoa vedere il Wat Pho, praticamente attaccato al palazzo reale, molto famoso per la statua di Buddha sdraiato per soli 50 bath, e gia che ci sono ho approfittato anche del centro massaggi che si trovava all'interno, per provare il famoso massaggio thai: davvero devastante! sembra quasi che ti menano in certi punti, ma devo dire che una volta finito il mio corpo sembrava come nuovo...da provare almeno una volta sicuramente!
Dopo uno spuntino veloce ( è davvero fin troppo facile trovare venditori di cibo dovunque), inizio a girovagare per le vie adiacienti al Wat Pho, una delle cose che amo fare di più, ossia girare a zonzo senza meta...tra migliaia di venditori di Buddha, persone che trasportano merci sopra la testa, tuk tuk che scorrazzano daperutto e ti chiedono ogni secondo dove vuoi che ti portino e piccoli templi magnifici...amo gia questo paese! MI ritrovo in zona Dusit, a nord del centro, e appena vedo l'ingresso dello zoo non ci penso due volte ad entrarci: solito biglietto di ingresso irrisorio e tantissimi animali da vedere...compreso un angolo dove ti fanno giocare con pappagalli, una puzzola e serpenti! Ritorno a casa con la MRT, la metro sovraelevata, molto comoda e veloce, anche se collega solo la parte nord ed est del centro e non la zona dei templi. Serata conlusa con la visita del bellissimo palazzo Vimanmek, costruito in legno teck dorato ed è il maggior esempio di questo tipo di architettura in tutto il mondo, peccato solo il non poter far foto e al Sirocco Bar, al 67^piano di un grattacielo(molto consigliato per l'eleganza e la vista della città) e successivamente in Khao San Road in compagnia di una ragazza inglese conosciuta nel pomeriggio...la via più pazza e figa di Bangkok, pienissima di locali, discopub, ristoranti e artisti di strada..nonchè i famosi venditori di cavallette e scarafaggi!
01/10/09
Giornata passata con Peipei una ragazza thai che abita fuori Bangkok, che mi porta per Chinatown prima (dove praticamente non sembra più di esser in Thailandia) dove cerco di acquistare qualche souvenir, ma data la troppa difficolta nel scegliere l'offerta migliore..alla fine non compro nulla! Il consigli è quello di girare la città a piedi per poter riuscire a vedere la realtà thai, ma se non avete tempo, prendete un tuk tuk...è il massimo per girare, ce ne sono a migliaia ovunque e ti portano dapertutto ovviamente contrattando, altrimenti e sopratutto non dimenticate, se andate sui taxi, di far accendere il quadro, altrimenti proveranno a chiedervi cifre salatissime! Se siete stressati dal troppo traffico, l'ideale è rifugiarsi nel più famoso parco, il Lumphini park, nella zona est della città, raggiungibile con la MTR, tra l'altro in cui mi è capitato di vedere un tranquillo alligatore che gironzolava tranquillo nel laghetto aperto del parco....
02/10/09
Acquisto un tour per Kanchanaburi, una cittadina appena fuori Bangkok, famoso perchè vi è il ponte sul fiume Kwai(magari vi verrà mente il film di guerra vincitore anche di 7 premi Oscar) ma non solo, come scoprirò dopo! 2 orette di bus e si arriva..il traffico purtroppo è sempre presente in ogni situazione e ci portano prima a vedere il cimitero militare di guerra, poi nel museo, dove ho un incontro ravvicinatissimo con un iguana! Poi in prossimità del ponte,dove è possibile anche andarci sopra in quando è tuttora funzionante 2 volte a settimana; solite foto di rito e gia che ci sono l'acquisto del famoso cappello a cono vietnamita che mi accompagnerà in tutto il resto del viaggio! Con mio stupore il tour prosegue con un bellissimo giro in treno sulla Ferrovia della Morte, un tipico pranzo thai in riva al fiume Kwai e una bellissima escursione per vedere le cascate Saiyokno.
03/10/09
Acquisto un tuor per Ayutthaya, per vedere i famosi templi dell'antica capitale thai...la città è molto bella, i templi sono tantissimi e sparsi ovunque, e con la compagnia di due ragazzi indiani e una ragazza ungherese ce li giriamo la maggior parte; da non perdere una grande statua di Buddha distesa abbastanza in rovina e forse l'attrazione principale, la testa di un Buddha incastrata tra le radici di un albero..bellissimo! il tour si conclude con la visita del palazzo Bang Pa In, un tempo la residenza estiva del Re...davvero molto carino e ben curato, da vedere sicuramente.
12/10/09
Di ritorno dalla Cambogia ho più di mezza giornata prima di tornare a HK e imbarcarmi per l'italia, cosi vado a vedere quello che mi manca della città, iniziando dal Wat Arun, il tempio dell'alba, stupendo davvero, specialmente se vi capita di vederlo all'alba o al tramonto...la Montagna d'oro, non lontano dal palazzo reale, un tempio sorge sopra una collinetta e ha una gigantesca stupa dorata e permette una bella vista della città, il Wat In (Wat Intharaviharn) dove cè una bizzarra statua di Buddha alta 32 metri, un giro nel gigantesco MBK, un grattacielo dello shopping praticamente(!) e un ultima visita a Khao San Road, con tanto di massaggio con i pesci (una figata!) e un ultimo massaggio thai...arrivederci Thailandia!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...