Sulle tracce di Sissi

località: vienna
stato: austria (at)

Data inizio viaggio: mercoledì 7 dicembre 2005
Data fine viaggio: sabato 10 dicembre 2005

Innamorati del Natale e delle atmosfere create da luci colorate e neve, abbiamo deciso di partire per una delle destinazioni più adatte a godersi il periodo delle feste: Vienna!
La città è superbamente decorata come si addice al suo rango "imperiale" e qualsiasi palazzo e monumento acquista fascino grazie ai meravigliosi mercatini di natale costituiti da casette bellissime di legno che sono dislocati strategicamente nei punti di maggior interesse storico-turistico.
Davanti al Rathaus (Municipio) ad esempio, c'è il mercatino più grande che fà impazzire i bambini per le decorazioni "fatate" deli alberi. da essi infatti pendono cuoricini rossi, caramelle, folletti e così via!
Le pasticcierie sono al loro massimo splendore con vetrine traboccanti di dolci (sacher torte e mega ciambelle in primis) e ad ogni angolo ci sono i chioschi che offrono punch per riscaldarsi e sono affollatissimi di gente che chiacchiera e beve.
A parte la veste natalizia, resta ovviamente la bellezza starordinaria della città e le sue numerose attrattive non possono essere viste con 2 o 3 giorni. Sarebbe necessaria una permanenza di almeno 4 giorni completi. Appassionata della storia di Sissi e Francesco giuseppe, sono andata a vedere l'Hofburg(la residenza imperiale invernale) e Schonbrunn (quella estiva). Su Internet trovate tutto quel che volete in merito. Io vi confermo solo che sono pezzi di storia che "parlano". E poi All'Albertina Mueseum c'era la mostra di Schiele (le cui opere non sono adatte ad un pubblico che si scandalizza). Da non perdere il Belvedere sia per la bellezza dei palazzi e dei giardini che ovviamente per le opere d'arte contenute, da Klimt a Kokoschka etc. Per avere un'idea generale della città è utilissimo farsi un giro con il tram 1 che percorre il Ring.
Noi abbiamo alloggiato all'Hotel Hydn, eccellente rapporto qualità prezzo, ubicato in MariaHilferStrasse, centralissimo e vicino alla metropolitana. Potete prenotare senza lasciare acconti, basta il numero della carta di credito. Ho amato alla follia le patate al cartoccio vendute lungo le strade ad €1/1,50, ideali ed economiche per tappare i buchi ed anche i wurstel cotti al momento e venduti insieme al pane di segale.
Per qualsiasi info chiedetemi pure ma...andate a Vienna!!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...