Novembre a Innsbruck: bassa Austria

località: innsbruck
regione: sud
stato: austria (at)

Data inizio viaggio: venerdì 29 ottobre 2004
Data fine viaggio: lunedì 1 novembre 2004


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

l'arrivo...

venerdì 29 ottobre 2004

Io e la mia fedele amica e compagna di viaggio arriviamo a Innsbruck in primissima mattinata dopo una intera notte di viaggio in treno...stressante! Prima cosa andare in hotel a confermare l'arrivo e la stanza. L'hotel Goldene Crone in centro e vicinissimo al famoso arco di trionfo, pulito, carino, gestito da giovani, molto accogliente, si parla solo inglese o tedesco...no problem! Ci incamminiamo per le vie del paese alla ricerca del nostro itinerario da iniziare...Giornata uggiosa e fredda, la citta' è molto suggestiva, storica, molto nordica e molto "in". Cominciamo il nostro tour personale tra musei e monumenti, foto e vetrine. La patria della sacker tort si presenta molto bene. Pranzo al volo e arriva il pomeriggio.
Non ci lasciamo sfuggire tutto cio' che è tipoco...austriaci compresi. Arriva l'ora di cena e decidiamo verso tardo pomeriggio di andare in hotel a rifocillarci. Doccia, analisi della camera, piccola ma calda, accogliente, organizzata. Per la cena optiamo per un localino nelle vicinanze e avendo gia' preso padronanza dell'uso dei bus, dopo una passeggiata in centro, l'unico sogno è un letto e una dormita.

giornata austriaca

sabato 30 ottobre 2004

sveglia prestissimo, raggiungiamo il piccolo ristorantino al secondo piano per la colazione...anch'esso accogliente. La colazione è continentale, molto variegata, soprattutto moto buona e abbondante. Facciamo il bis di dolce e salato e dopo esserci riscaldate al massimo prendiamo il volo per la citta'. Palazzo imperiale, cortili imperiali, musei e negozi. Ci spostiamo con agilita' tra pittoreschi paesaggi freddi....dopo un pranzo a base di pesce finiamo all' Alpen Zoo, zoo che si estende sul versante di una montagna, piove, gli animali sono tutti nordici, dall'alce all'orso, dall'orsetto lavatore ai pesci di fiume....torniamo alla base in centro e ci gustiamo i dolci tipici del posto. La piazza centrale molto storica e pittoresca ricorda un po i paesi delle fiabe, moltitudini di affreschi e stucchi colorati, il goldene dachl, famoso tettuccio doro.....e la torre civica, dall'alto della torre si gode di uno splendido panorama della citta'. Non tarda ad arrivare la sera e dopo un ristoro in hotel, una cenetta a lume di candela in tipico ristorante ci fa terminare la stremante giornata. Avevamo camminato incessantemente tutto il giorno....

Swarovski

domenica 31 ottobre 2004

In mattinata subito partiamo per il museo e fabbrica del famoso cristallo: swarovski. Ovviamente dopo lauta colazione....Con pulman organizzato e turistico raggiungiamo il museo, circondato da prati verdi e panorami montani. L'entrata del museo è sovrastata da un enorme viso incastonato nella collinetta, occhi di swarovski e fontana.....laghetto.....giorste per bambini.....Entriamo. Bocca aperta a tutto cio' che vediamo, abiti fatti con il famoso cristallo, sculture e manichini. Una medusa gigante di swarovski e la sala circolare dove si puo' godere della visione dell'interno di un cristallo riprodotto in scala gigante. Arriviamo alla sezione shop dove ogni cosa che si desideri si puo' acquistare in cristallo. Prezzi accessibili, dopo aver optato per qualche acquisto, riprendiamo il bus che ci riporta in centro. Il castello di Ambras è la nostra prossima destinazione. Antico castello fouri dal centro citta', contenente mostre di antiche armature, oggetti antichi e arredamenti dei monarchi. E' la sera di Halloween...la notte delle streghe....dobbiamo prepararci.....La serata la trascorriamo per le vie della citta' dove la gente mascherata a festa del terrore, si incammina per festeggiare e trascorrere ore nei locali e discoteche.

Bergisel

lunedì 1 novembre 2004

Il mattino piovoso e freddo ci accompagna a piedi fino al bergisel. Monte dove vi furono le olimpiadi invernali. Famoso trampolino di lancio del salto in lungo con gli sci, ammiriamo quel posto turistico tra nebbia e freddo, e scendendo passiamo davanti a una grande chiesa con tanto di funzione celebrativa. Entriamo e la gran parte dei presenti indossano il tipico abito tirolese.
Lungo il tragitto per arrivare in centro, troviamo una fabbrica di campane....e la zona rossa della citta'....le vetrine dei sexshop presentano abiti molto performanti e attrezzature da gioco....
Nuovamente in centro riproviamo l'emozione dei tipici dolci ipercalorici tirolesi e facciamo un paio di scatti lungo il fiume Inn, che da il nome alla citta'. Non ci lasciamo trasportare dal tipico mezzo turistico...carrozza trainata da cavalli ma ci sveniamo per fare tutto l'intero tour a piedi. Un cartellone elettronico pubblicitario indica i giorni, le ore, i minuti e i secondi che mancano al capodanno.....
Un salto all'hotel per raccogliere i bagagli......e via verso la stazione. Ci aspettano ore di treno prima di tornare a casa, ma sono stati giorni intensi e soddisfacenti. Ci accomodiamo in carrozza.....si parte!