Lago di Serre Poncon

località: savines le lac
regione: alte alpi
stato: francia (fr)

Data inizio viaggio: sabato 5 luglio 2008
Data fine viaggio: domenica 6 luglio 2008

Il lago di Serre Poncon non è naturale, si è dovuta allagare l'intera vallata per crearlo e sicuramente ha dei nei.....ma vederlo, fotografarlo, ammirarlo, in una bella giornata di sole è qualcosa di indimenticabile!
E' grande, davvero grande e si puo' vedere da molti posti diversi, paesi diversi, punti panoramici, strade, monti, in mille modi, da mille angolazioni. Molti i paesi che stanno sulle sue rive e le attrazioni che da esso scaturiscono.... Lo sport sul lago è il Windsurf, il Kitesurf, canottaggio e nuoto. Balneabile con piccole spiaggette, ristorantini vista lago, hotel vista lago, paesini sul lago, passeggiate che lo costeggiano. E' un luogo romantico, immerso nella natura selvaggia delle alpi francesi.
L'incontro della montagna e dell'acqua di un verde azzurro quasi fluorescente ha quel qualcosa in piu' che altri posti no hanno.
Le gite in navigazione sul lago sono molte e non troppo costose, il lago ha un'isoletta piccolissima con una chiesetta e un grande scoglio verdeggiante è il secondo piccolo, minuscolo atollo che fuoriesce dall'acqua freddissima del lago. I divertimenti non si fermano...... gommoni tondi che ospitano 2 persone trainati da motoscafi veloci........ spiagge organizzate lungo le rive, la diga...... il lago da' molto ai paesini e loro danno molto al lago.
Ho trascorso 2 giorni sul lago di cui il primo era una giornata bellissima di sole e caldo e il secondo di pioggia e fresco.......bè il lago è affascinante sempre ma dal punto di vista panoramico quando il tempo è bello si gode davvero di visuali MAGNIFIQUE! Non smetteresti mai di guardarlo, fotografarlo, in ogni anfratto, ogni ondina, in ogni conca, porticciolo, vela che lo solca...... dai colori dell'azzurro in tante sfumature, al colori ghiaccio....al grigio, verde, blu...... vi sono alcuni punti panoramici meravigliosi e alti sul lago, in primis la diga con il suo belvedere da dieci e lode, l'acqua azzurrissima e lo sguardo si perde tra i monti e lungo il lago dalla forma allungata. Una delle piu' carine cittadine del lago è Savines Le Lac, e nella zona vi sono tantissime attrazioni da visitare. Un museo del lago e della diga è posto nei pressi della Diga (barrage in francese), pesce? Nel lago si pesca ma non conosco la qualità del pescato.....
Consiglio una visita per gli amanti della natura, della fotografia e perchè no? del relax e della montagna. Le montagne che si gettano a picco nelle acque del lago hanno scorci bellissimi di colori vari, vallate, piane, morbide onde di roccia grigia che si bagnano nel verdazzurro di un'acqua che arriva dal Durance, l'affluente del lago. Bello d qualsiasi punto di osservazione, vi sono poi scuole di vela e circoli sportivi, porticcioli e insenature nascoste da alberi verdi che nascondono oasi di pace e acque tranquille.
Il turismo in zona è molto sviluppato e si basa molto sul lago, quel lago che al di sotto custodisce le case e tutto cio' che prima era li....
Il ponte di Savines collega una sponda allaltra del lago, non vi è solo quel ponte ma gli altri sono minori, il ponte è comodo per raggiungere note località senza per forza fare il giro completo del lago che è molto vasto.
Le acque sono fredde ma i bagnanti del luogo sembrano non farci troppo caso..
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il giro in battello è interessante e molto scenografico sul lago e l'ideale è farlo con una bella giornata di sole in estate.....noi l'abbiamo fatto una domenica piovosa e fresca e non abbiamo potuto godere appieno delle bellezze del posto. Si parte dall'imbarcadero a fianco del ponte di Savines e l'equipaggio è simpatico e servizievole, gentile. Al raggiungimento della ventesima persona si parte, vi sono 3 viaggi al giorno ma nei giorni di grande affluenza se ne programmano anche di piu'. A bordo la nave è carina, spaziosa, nulla di eccezionale ma ben tenuta, servizi a bordo e sottofondo musicale quando l'equipaggio non spiega la storia del lago, della diga e di Savines.
La giornata per l'appunto era piovosa ma La Carlines è partita lo stesso, ci siamo messi dietro, in un balconcino all'aperto per poter fare meglio le fotografie e prendere il fresco. Partiti puntualissimi ci inoltriamo verso Sauze e i paesaggi di cui si gode dalla navigazione sul lago sono incantevoli, nonostante i nuvoloni neri e l'aria frizzante!
Solo dal lago si ha accesso ad alcune spiaggette ed anfratti del lago che altrimenti risultano nascosti all'occhio, in navigazione quel giorno il lago non era molto mosso nonostante il tempo. si intravede da lontano la diga ad un certo punto che pero' non si raggiunge col battello. E' un bel giro, lungo e soddisfacente, si passa vicino all'isolotto del lago che è poco piu' che uno scoglio sul quale sorge una minuscola cappella pittoresca. I punti da fotografare sono infiniti, le alpi che si gettano grigie e ripide nel lago sono molto belle e i riflessi della luce sull'acqua danno spunti per belle fotografie.
Se si comprende bene il francese si puo' seguire l'intero commento interessante e curioso, il lago è artificiale e per crearlo è stata inondata l'intera frazione dell'ex Savines ora giace sott'acqua.....
Si torna puntuali e allo sbarco le ragazze dell'equipaggio (vestite con abiti appositi e scenografici), salutano ogni passeggero con il loro armonioso francese.
Per chi ama la fotografia si consiglia il viaggio mattiniero delle 10:00.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Piccola cittadina proprio sul lago, bella, accogliente, semplice, non troppo trafficata e a luglio non ancora affollata da turisti. Mi è piaciuta per la sua semplicità e bellezza, il lago dina molto a questa cittadina turistica che ha diversi ristoranti e diversi locali in centro.
Savines ha un centro cittadino piccolo e pittoresco, la piazza della chiesa ha la vista di questa chiesa moderna che si staglia nella sua bellezza, alta e bianca, dalle forme quadrate ma particolare. Sempre nella piazza del municipio c'è l'hotel de ville, coloratissimo e curato, la fontana davanti al municipio dona quel tocco di bellezza e raffinatezza.
Vi è un negozio di souvenir e un bar alto sulla piazza, con una bella visuale dal dehor estivo. Dal centro, si puo' vedere il lago, enorme e bellissimo soprattutto in serata, al tramonto.
La via centrale che arriva in Savines è molto fiorita e curata, l'ufficio del turismo si trova su questa via e l'hotel dove ho dormito era a 500 mt. dal centro. Il centro è un po' in salita, d'altronde siamo nel cuore delle alpi. Savines è collegata con l'altra sponda da un lungo ponte sul lago, il ponte è frequentatissimo e trafficato. Alcune piccole spiaggette curate e organizzate sorgono vicine al centro, la cittadina ha molta natura sulle sponde del lago. e' un luogo tranquillo che va bene per riposare e per turismo naturalistico, in serata non vi è molta vita ma un piacevole passeggio dal centro verso il lago è molto frequentato. Vi è una scuola di vela e un imbarcadero per il tour del lago in barca a circa 600 mt. dal centro.
Savines ha un piccolo porticciolo per lattracco delle piccole imbarcazioni sul lago. E un centro lacustre di montagna, una delle cittadine comunque piu vive e belle del lago che mantiene la sua naturale bellezza e pace.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...