Parigi,bella ma faticosa !

località: parigi
stato: francia (fr)

Data inizio viaggio: domenica 5 aprile 1992
Data fine viaggio: venerdì 10 aprile 1992

Eravamo ancora abbastanza giovinetti da poter usufruire degli sconti per studenti sui biglietti del treno.
Per cui,partendo da Roma la sera, ci siamo ritrovati nella magica Parigi la mattina successiva.
Credo sia stato detto moltissimo su questa città,che secondo me rimane l'unica paragonabile a Roma per quanto riguarda numero e qualità di monumenti, vastità del cosiddetto "centro storico" e indiscutibile fascino.
Quello che posso dire che nel 1992 Parigi era una città molto più economica di Roma e ,da quanto mi dicono,di adesso. I parigini,che hanno la fama di essere freddi e scostanti,sono stati ,per noi,padroni di casa gentili ed ospitali...e mi riferisco a gente conosciuta per strada a cui si chiedeva un'informazione o altro.Abbiamo mangiato prevalentemente nelle Brasserie,insalate meravigliose,in prevalenza,ma anche carne e minestre.Abbiamo anche scarpinato come pazzi,riuscendo a vedere tantissimo,pure tanti musei minori e di tutto,quello che ci ha colpito di più è stata l'Orangerie,piccolo museo gioiello, contenente la Sala Ovale,con quadri di Monet grandi quanto le pareti e che il meraviglioso pittore ha fatto espressamente come regalo per il suo paese. Ma noi ,perchè non siamo fieri di essere italiani e perchè non abbiamo artisti che fanno regali simili all'Italia ?? Dovremmo imparare dai francesi, io ormai lo penso da anni.
Abbiamo visto,oltre ai soliti Louvre, museo D'Orsay e Tour Eiffel.....il museo dell'Esercito con la Tomba di Napoleone,il Pantheon,il museo del Medio Evo,il Museo Picasso,la città della Scienza e della Tecnica (rimasta insuperata,come genere,per me),la Sainte Chapelle,le prigioni,tantissime chiese,il quartiere della Défense,il Centro Pompidou,Versailles ed il castello di Vincennes.....e abbiamo passeggiato tanto,fino allo sfinimento,per le strade e per i parchi.
Appena arrivati, abbiamo comprato una card turistica per entrare nei musei evitando anche le file e per i mezzi pubblici e....dopo 2 giorni avevamo già raggiunto il prezzo speso ! Quindi,super conveniente !
Per noi non è stata la città dell'amore, ma certamente una città che è facile amare,sì.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...