Interrail 2000(parte 3)

stato: irlanda (ie)

Data inizio viaggio: giovedì 3 agosto 2000
Data fine viaggio: martedì 29 agosto 2000

Dopo circa 10-15 giorni dalla nostra partenza ecco che sbarchiamo con le prime luci di una fresca mattina a Dublino!! Finalmente siamo arrivati nella tanto sospirata Irlanda!!
Abbiamo trovato sistemazione in un ostello della città dove al contrario che in Francia non vi è la divisione fra uomini e donne e vi sono camerate miste che ospitano persone provenienti da tutto il mondo!!
Dopo aver trascorso 3 giorni nella capitale ci siamo diretti verso il nord dell’isola.
Seguendo il consiglio di alcuni ostellanti ci siamo fermati a Drogheda alloggiando per 2 notti alla strana ma molto accogliente Orley House. Qui non siamo praticamente riusciti a capire chi fosse il gestore per cui al momento dei saluti anche volendo non siamo riusciti a pagare…
Da Drogheda abbiamo fatto alcune escursione utilizzando il mezzo più economico che avevamo a disposizione:l’autostop!
Da segnalare la Brú Na Boinne(la valle del boyne) ed il suo sito archeologico di Newgrange. Zona ricca di testimonianze storiche e sede di numerosi ritrovamenti archeologici delle più svariate età e provenienze.
Salutata Drogheda ci siamo diretto in Irlanda del Nord e dopo una breve sosta a Belfast siamo arrivati a Portrush dove ci siamo fermati per 3 giorni in un ostello in cui eravamo gli unici ospiti. Da questa piccola cittadina sempre in autostop abbiamo raggiunto luoghi stupendi tra cui le incantevoli Giant's Causeway (il colonnato dei giganti) che sono un susseguirsi di colonne di basalto in riva al mare.
Lasciata l’Irlanda del Nord dato che non vi erano treni diretti verso Ovest e proprio non avevamo intenzione di pagare i bus abbiamo optato per l’economicissimo autostop e passando da Londonderry siamo giunti a Donegal City la città principale dell’omonima contea.
Abbiamo alloggiato nell’ economicissimo Ball Hill Youth Hostel. Qui sia gli ospiti che l’ostellante erano tutti pazzi… forse lo eravamo pure noi….ci siamo trovati a meraviglia….
Una simpaticissima coppia di Neozelandesi ci ha offerto gentilmente un passaggio fino ai piedi delle Slieve League..le scogliere più alte d’Europa. Ci siamo improvvisati scalatori ma ne è valsa la pena!! Una meraviglia della natura!!
Sempre in autostop dalla contea di Donegal siamo arrivati a Galway da dove è stato comodissimo raggiungere le turistiche CLIFF OF MOHER(spettacolari scogliere a picco sull’oceano per oltre 200 metri).
Trascorsi 3 giorni abbiamo cambiato nuovamente contea giungendo a Kilrush dove stava per iniziare il “Mrs Crotty Festival”…




Condividi questo articolo se ti è piaciuto...