Subiaco e Villa D'Este

località: subiaco, tivoli
regione: lazio
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: venerdì 27 aprile 2012
Data fine viaggio: domenica 29 aprile 2012

Avevo da sfruttare una smartbox "a tutto svago": ho scelto discesa in rafting e visita dei monasteri benedettini a Subiaco (per due persone); in realtà abbiamo scoperto che la visita ai monasteri era normalmente gratuita (c'era da dare solo un'offerta libera) quindi il prezzo della smartbox era solo per il rafting.

Abbiamo soggiornato al B&B Belvedere e ci siamo trovati bene. La camera era spaziosa e con terrazza, la colazione standard, i proprietari gentili. Abbiamo pagato la stanza 60 euro a notte, non sono riuscita a trovare niente a meno.

Poichè la discesa era fissata per il sabato mattina siamo partiti venerdì e siamo arrivati al B&B all'ora di cena: la vista dalla nostra camera era davvero bella, specialmente al tramonto!

La discesa in Rafting, organizzata dall'associazione "Vivere l'Aniene" è stata divertente: simpatici i ragazzi che ci hanno accompagnato, limpido e non pericoloso il tratto di Aniene che abbiamo percorso, si incontra giusto una piccola cascata e non ci sono rapide particolari. C'è da dire infatti che si trattava di Soft Rafting, quindi più tranquillo di quello che avevo fatto in Umbria due anni fà. In ogni caso io lo consiglio, è stata una bella esperienza! Questa associazione organizza anche percorsi in canoa o kayak, arrampicata su roccia eccetera.

Il pomeriggio abbiamo visitato i due monasteri: di San Benedetto e di Santa Scolastica. Si trovano su un colle poco fuori Subiaco e possono essere raggiunti tranquillamente in auto, noi però abbiamo fatto il percorso a piedi come dei veri pellegrini, sono circa 2 chilometri tutti in salita. Più in alto si trova il monastero di San Benedetto (da Norcia), che può essere girato liberamente. Questo luogo, dove a vissuto a lungo il santo come eremita, mi ha lasciata un po' perplessa: dovrebbe essere un luogo di raccoglimento e invece all'interno c'erano comitive numerose e soprattutto rumorose!
La vsita all'interno del Monastero di Santa Scolastica viene invece effettuata con una guida ad orari stabiliti e risulta quindi forse più interessante; mi ha molto colpita il contrasto fra la chiesa neoclassica e il resto del complesso.

La mattina dopo abbiamo fatto la breve passeggiata fino al "Laghetto di San benedetto", carino ma niente di eccezionale, anche qui le acque sono davvero pulite.

Durante il ritorno abbiamo deciso di fermarci a Tivoli per visitare Villa D'Este. C'era una lunga fila all'ingresso ma scorreva piuttosto veloce. La villa è meritatamente famosa per i suoi giardini e soprattutto le sue fontane.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...