VERONA: UN WEEK END IN REGALO

località: verona
regione: veneto
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: venerdì 14 settembre 2012
Data fine viaggio: domenica 16 settembre 2012

Ho partecipato al concorso di mammagiramondo con una foto ed ho vinto un bellissimo week end all’hotel MONTEMEZZI di Vigasio…L’hotel e’ molto bello e poi e’ stato denominato funny hotel quindi nella stanza ci sono tanti biglietti divertenti….e poi e’ comodissimo per raggiungere in pochissimo tempo VERONA e il Lago di Garda..
Siamo arrivati il venerdi sera…cosi’ il sabato mattina siamo partiti per VERONA…molto attrezzata, con tantissimi parcheggi per le auto. Tramite internet avevo scoperto VERONA for kids…tanti itinerari adatti per bambini e devo dire che e’ stata una fortuna perche’ il mio bimbo non si e’ per niente annoiato anzi si e’ diverito un mondo…
Siamo partiti da piazza Bra, che è la più grande del centro cittadino.Abbiamo attraversato i due grandi archi merlati, sormontati da un orologio, che i veronesi chiamano i “Portoni della Bra”. Oltrepassati i “Portoni”, guardando davanti a noi, sulla sinistra, si trova il famoso l Listòn, che in veneto significa appunto “grande marciapiede” pieno di gente seduta ai tavolini a fare chiacchiere .Nella piazza Bra ci sono: il palazzo della Gran Guardia, Palazzo Barbieri e la stupenda Arena. Oltre ad essere il monumento più famoso di VERONA, l’Arena è anche uno dei più grandi anfiteatri di epoca romana oggi esistenti, dopo il Colosseo di Roma; nell’antichità era uno dei più capienti di tutto l’impero: poteva contenere circa 30.000 spettatori!.Ci siamo diverititi un sacco a salire fino in alto e ad immaginare gli spettacoli dei gladiatori..Finita la visita dell’Arena ci siamo incamminati nella vita dello Shopping Via mazzini asfaltato con il famoso marmo rosa di passo ancora, ed eccoci direttamente in piazza delle Erbe, ricca di stupendi palazzi e di una bella fontana. Passiamo sotto al famoso arco della costa dove vi e’ appesa un osso di balena e arriviamo nella piazza del municipio dove si trova la torre dei Lamberti, antica famiglia veronese. Ci siamo saliti , è alta 84 metri e abbiamo ammirato un incredibile panorama della città. Molto bella e’ anche piazza dei Signori , ricca di palazzi e di una statua di Dante Alighieri
Abbiamo poi mangiato in piazza delle Erbe in uno dei tanti bar con i tavolini all’aperto….Abbiamo poi iniziato il percorso dell’amore perche si sa VERONA è famosa nel mondo anche per una antica storia d’amore quella di Romeo e Giulietta Siamo partiti dalle Arche Scaligere dove di fronte si trova la casa di Romeo che pero non si puo’ visitare in quanto abitazione privata .Prima di arrivare alla casa di Giulietta percorriamo una strada e visitiamo sia il duomo di VERONA che la Chiesa di Santa Anastasia davvero stupenda…e tocchiamo la famosa gobba delle due acquasantiere perche’ dicono porta bene…Abbiamo anche la fortuna di assistere ad un bellisimo matrimonio di inglesi.. Dopo il duomo raggiungiamo il ponte romano da cui si ha una vista meragliosa dell’Adige…Finita questa divagazione ci dirigiamo verso la casa di Giulietta .Purtroppo questo monumento e’ imbrattato di chewing gum e di scritte che ci raccontano la maleducazione delle persone…pazienza…comunque la bellissima storia d’amore tra la bellissima figlia della famiglia dei Capuleti e il giovane figlio dei rivali Montecchi. raccontata da William Shakespeare alla fine del 1500 ci va sognare……..
Per ultimo andiamo a Castelvecchio dove costeggiando le mura, si puo’ visitare il bel ponte fortificato che attraversa il fiume: quando lo costruirono, pochi anni dopo il castello, era una meraviglia per l’ingegneria del tempo... un congegno perfetto per difendere il castello dai nemici ma anche per resistere alle travolgenti piene dell’Adige! Le tre arcate, sorrette da pile possenti, sono diverse: la prima, vicino al castello, è più ampia (42 metri!) e permette così al fiume di scorrere liberamente proprio nel punto in cui il letto raggiunge i 120 metri di larghezza, e un’ansa imprime più velocità alle acque. Aldilà del ponte, ci sediamo per ammirare un paesaggio mozzafiato e per riposarci un po’…
Verso sera torniamo a piazza Bra e ci mangiamo una buonissima pizza in uno dei tanti ristoranti sull’arena…
W VERONA la citta’ dell’amore…che ti fa sognare in ogni angolo

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...