pomeriggio primaverile in città

località: bari, san giorgio, bitonto
regione: puglia
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: domenica 26 marzo 2006
Data fine viaggio: domenica 26 marzo 2006

Approfittando della splendida prima domenica di primavera e accogliendo l'invito del FAI di riscoprire gli angoli più nascosti delle nostre città, ci inoltriamo nella zona più antica di Bari a ridosso dle porto e costituita da un dedalo di viuzze stile "casbah" orientale. Come nei quartieri arabi anche qui ci sono negozietti con merce varia e nella piazza d'ingresso al borgo, una quantità industriale di pub e locali di ogni genere di tipo. Soprattutto veniamo conquistati dai giardini delle casette più in vista, vere perle nascoste e dalle chiesette minori, interessanti da visitare in occasione del giovedì santo quando ogni chiesa fa a gara per essere la più bella nell'esposizione del SS. Sacramento. Dalla zona vecchia ci spostiamo in centro, corso Vittorio Emanuele per viistare una mostra ospitata dal palazzo Prefettura, ex maestoso convento acquisito da Ferdinando di Borbone nel 1812 e dall'Unità d'Italia ufficio prefettizio. Dal lungomare ci spingiamo a San Giorgio, una franzioncina di Bari da dove notiamo una piccola caletta occupata da barchette di pescatori. Per rientrare ci spingiamo buffamente verso nord e prendendo la SS16, usciamo verso Modugno e proseguiamo lungo la ex SS98 per arrivare a Bitonto, grosso centro agricolo a circa 19 km da Bari.La cattedrale romanica e il palazzo vescovile, il teatro da poco restaurato, il corso interessato da una rassegna di auto storiche sono l'oggetto della nostra attenzione,oltre a una pasticceria che regala a prezzo bassissimo ( 60 eurocent) delle gustose conchiglie, dolci di pasta sfoglia con un ripieno di crema chantilly. Decisamente una bella domenica di primavera!

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...