SQUILLACE ..TRA ARTE E CULTURA

località: squillace, pietragrande
regione: calabria
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: venerdì 18 agosto 2006
Data fine viaggio: sabato 19 agosto 2006

dopo 23 estati passate in Calabria, finalmete in compagnia di Luca c'è l'ho fatta sono salita su quella collina cosi lontana dalla strada ma cosi vicina da raggiungere, per ammirare lo splendore di questo paese ancora legato alle forti tradizioni.


Squillace è situata su una collina, a 344 metri sul livello del mare, in posizione strategica per il controllo del golfo omonimo.

La storia di Squillace si perde nel tempo. Alcuni attribuiscono la sua fondazione ad Ulisse, mentre altri all’ateniese Menesteo reduce della guerra di Troia. Con certezza si sa che fu dapprima la greca Skilletion e poi la romana Scolacium che i romani nel 123-122 a.C. istituirono, sullo stesso sito della greca Skilletion, la COLONIA MINERVIA SCOLACIUM. Durante l’Alto Medioevo, le incursioni saracene e longobarde, costrinsero i cittadini a rifugiarsi per motivi di sicurezza sulle vicine colline.

Prima del terremoto del 1783 vi erano a Squillace 28 Chiese, di cui undici parrocchiali e le altre per le celebrazioni ed il culto privato di Famiglie Patrizie. Vi erano, altresì, tre conventi maschili, di cui due francescani (dei Cappuccini e dell'Osservanza), uno dei Domenicani. I conventi femminili erano quattro. Con l'avvento della cassa Sacra, furono soppressi i benefici delle chiese e dei conventi andati distrutti dal terremoto del 1783.
Molti i resti ancora integri nel paese che rendono unica Squillace, ricca di storia, di tradizioni e di cultura.
L’artigianato locale è un punto di forza, la scuola, in questi anni, ha contribuito a formare numerosi ceramisti ed artisti che hanno ripreso l’antica arte della ceramica artistica di Squillace.

Attualmente sono attive diverse botteghe d’arte , lungo il Corso G. Pepe, in cui è possibile rivivere il fascino antico di questa tradizione. Sono esposti pregiati oggetti di ceramica, che si rifanno alla tradizione classica, e manufatti comprendenti oggetti rustici e artigianali (limbe, giarre, salaturi, vozze, lanceji, sazareji, ecc. ) .

Con decreto del Ministero dell’Industria, del Commercio e dell’Artigianato ed in seguito alla deliberazione del Consiglio Nazionale Ceramico, la Città di Squillace, sede di una antichissima lavorazione ceramica, è stata riconosciuta “ zona del territorio nazionale nel quale è in atto un’affermata produzione di ceramica artistica e tradizionale”.





Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

venerdì 18 agosto 2006

Pietragrande è uno tra i posti più rinomati in Italia e nel mondo per la sua bellezza che ti ruba il respiro ed il cuore. Conosciuta per la sua famosissima discoteca sistemata tra gli scogli ed il mare è stata premiata per questo locale notturno che è stato inserito al vertice nella lista delle discoteche più belle d'Italia.