COSTA VIOLA NON CI SONO PARAGONI

località: gioia tauro, palmi, bagnara calabra, scilla, villa san giovanni, reggio calabria
regione: calabria
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: martedì 22 agosto 2006
Data fine viaggio: martedì 22 agosto 2006

Altra giornata altra tappa…quest’oggi invece decidiamo di fare tutta la costa tirrenica della Calabria…come meta di partenza stabiliamo Gioia Tauro. Una cosa contraddistingue a primo impatto quasi tutte le citta’ balneari calabresi…il mare stupendo.
Qualche scatto fotografico e qualche ripresa video e proseguiamo lungo la costa direzione Palmi…cittadina praticamente “sospesa sul mare”…e contraddistinta da una zona balneare con uno scoglio che fuoriesce dalla’ acqua alla quale estremita’ superiore e’ cresciuto pensate un po’ un ulivo!!! Immaginate un piccolo scoglio con sulla punta una pianta di ulivo…siete a Palmi!!!…scendendo ancora direzione Reggio Calabria visitiamo Bagnara calabra, proseguendo si arriva alla bellezza incontaminata di Scilla. Di posti belli ne ho fortunatamente visti tanti ma Scilla ti lascia proprio senza respiro…dal castello dei Ruffo di Calabria che sovrasta il piccolo promontorio la visione del golfo di Scilla e’ praticamente una cartolina, la stessa che ovviamente si puo’ notare alla fine del paese nel piccolo giardino Belvedere, meta non a caso dei numerosi passanti intenti a fotografare Scilla con in fondo il castello dei Ruffo di Calabria. Neanche a farlo a posta verso l’ora del tramonto giungiamo nella punta calabrese di Villa San Giovanni…i colori del sole che tramontando si rispecchiano sulle calme acque dello Stresso di Messina non possono non essere immortalate…con il calare del sole si accendono le prime luci su Messina ben visibile a occhio nudo…d’altronde la distanza tra la Sicilia e la Calabria e’ minima…Arriviamo a Reggio Calabria giusto giusto per l’orario di cena, parcheggiamo a ridosso del lungomare…definito il Km piu’ bello d’Italia e posso confermarlo anche se a primo impatto (non l’abbiamo visitata tanto) per lo meno la zona mare di Reggio Calabria mi ha deluso e non poco, solo il lungomare e’ bello da passeggiare, per il resto ne’ un ristorante, ne’ una pizzeria, qualche stuzziccheria qua’ e la’ ma niente di che…non capita tutti i giorni di mangiare sul mare, dove dall’altra parte si affaccia un’ altra citta, un’altra regione divisi dall’acqua, da uno stretto…e’ bene secondo me che i calabresi di Reggio si rinnovino da questo punto di vista JJJ. La stanchezza ormai si cominciava a sentire…farsi circa 200 Km in macchina con soste per vedere i punti piu’ belli della costa tirrenica calabrese, alla fine si sentono sulle gambe e mentalmente ecco perche’ verso le 23 facciamo ritorno a casa, per un meritato riposo…
Purtroppo con questa tappa la nostra estate volgeva al termine anche quest’ anno abbiamo visitato nuovi posti, conosciuto nuove civiltà e nuovi modi di vivere e di fare…
come sempre accade tra me e Luca pero’ nel viaggio che ci riportava prima a San Benedetto poi a Milano, indovinate di cosa abbiamo parlato… …ma certo della prossima vacanza da fare insieme, in fin dei conti dobbiamo tenerci sempre allenati!!!
Alla prossima…
Luca & Selene

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...