le sette sorelle

località: isole eolie
regione: sicilia
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: giovedì 24 agosto 2006
Data fine viaggio: domenica 27 agosto 2006

avevo visitato le eolie nel lontano 1973, molto troppo tempo per non rivederle.Insieme alla mia Grande compagnia siamo andati a rivedere queste bellissime isole, vanto e orgoglio della nostra terra siciliana.
abbiamo affittato un intero residence a lipari e da qui abbiamo cominciato a girare con gli aliscafi le isole vicine.
Prima vulcano, dove l'odore dello zolfo ti accoglie appena metti piedi sull'isola.L'isola è particolare e la sua sabbia nera è l'evidente conferma per dire che siamo in presenza di un'isola vulcanica semi attiva.I bagni nella solfatara se al momento ti infastitiscono (odori fortissimi di zolfo), quando esci per pulirti con l'acqua di mare, ti danno una sensazione di rilassamento e di star bene a discapito dell'odore che ti accompagnerà per diversi giorni.
Seconda isola lipari.E' la + estesa , la + frequentata ed affollata.Nonostante ciò l'isola mantiene delle zone ad altissimo interesse turistico.Dal punto di vista culinario merita una mensione la "caponata di lipari", un insieme di odori e profumi della terra che annaffiati da un vino eoliano rendono la serata scelta, unica.
Merita un mensione particolare la spiaggia di canneto con vista verso panarea e stromboli.
L'isola dei miei sogni dove passerei un periodo non breve è panarea.Qui il flusso e lo sterss incessante della società moderna non è ancora arrivato e spero che mai arrivi.Un poeta potrebbe scrivere poesie bellissime, uno scrittore romanzi epocali e un pittore dipingere angoli di una selvaggia bellezza.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...