Marano

località: marano lagunare, caorle, mussa
regione: friuli venezia giulia
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: giovedì 20 settembre 2007
Data fine viaggio: lunedì 24 settembre 2007

Il tempo è bello si decide per il mare, prima tappa: Marano Lagunare, sito in Friuli ma con la parlata veneta, oltre al porto con i pescherecci specializzati per la pesca di molluschi ed altre tipologie di pesci, si visita il centro storico con le case e chiese di origini chiaramente venete, molto interessante la visita presso la Riserva Naturale Regionale "Valle Canal Novo" che vi consiglio nel periodo primaverile con la trasmigrazione di vari tipi di uccelli, che qui si fermano come tappa per poi proseguire verso il nord.
Per la sosta non ci sono problemi, ci si può fermare lungo il porto oppure attraversare il ponte e sostare presso il porto turistico, meno rumoroso dove abbiamo passata la notte in attesa di una coppia di amici che con il loro camper sarebbero arrivati il sabato mattina.
Al sabato con gli amici siamo andati a Caorle, il parcheggio è nel piazzale del mercato sul retro del campo sportivo, purtroppo ancora occupato dalle bancarelle, ci siamo fermati in vialone laterale con altre decine di camper, dopo pranzo e relativa pennichella, il piazzale si era liberato ed è stato subito occupato da numerosi camper, noi compresi.
Visita alla cittadina, molto turistica, ma con case antiche, tutte ristrutturate, un bel lungo mare con le sue caratteristiche sculture sui massi della scogliera, una grande spiaggia ormai abbandonata dai bagnanti estivi.
Prima di rientrare ai camper, acquisto, presso una rosticeria, di un fritto misto di pesce con patatine per tutti, che riscalderemo poi nel forno, cena sul nostro camper, quattro chiacchere in compagnia, il bicchierino e poi a nanna.
Alla mattina della domenica ho avuto un problema, il piazzale con un centinaio di camper in sosta, non ha lo scarico sia per le acque chiare che per quelle scure (la cacca) ed io ne ero colmo, siamo dovuti andare in un campeggio a Jesolo Lido, dove con € 5.00 ho potuto liberarmi di quel carico spiacevole.
Per pranzo Valerio, l'amico dell'altro camper, ci porta a Mussa, un bellissimo posto con un parcheggio enorme, dove non abbiamo pagato perchè fuori stagione, con un fondo erboso: Schizzo si è divertito a scorazzare libero da pericoli, oltre ad una fitta pineta c'è una spiaggia libera dove alcuni bagnanti prendevano il sole.
Verso sera salutato gli amici, con la promessa di rivederci presto, si ritorna a casa.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...