LA SARDEGNA DEL SUD

località: chia, cagliari, costa del sud
regione: sardegna
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: martedì 7 agosto 2007
Data fine viaggio: mercoledì 22 agosto 2007

Con un soggiorno di 2 settimane a CHIA abbiamo potuto girare i dintorni da CAGLIARI a Carbonia, con una puntata a Villasimius.
Le spiagge nei dintorni di CHIA sono una più entusiasmante dell'altra e la spiaggia quella mattina era sempre più bella di quella vista il giorno prima.
Tutte le spiagge, con acqua bassa, bianco-azzurra e limpidissima, meritano una visita, ma tra quelle che ci hanno entusiasmato di più ricordiamo: Su Giudeu, Cala Cipolla, Tuaredda, Is Arenas Biancas (con dune alte anche 20 mt da cui lanciarsi con salti fantastici) e Porto Pino che però sconsigliamo vivamente a chi va in Agosto (non c'è posto nemmeno per camminare). Nella zona di Villasimius abbiamo fatto una puntatina alla spiaggia Campo Longu e devo dire che anche qui il sogno è assicurato.
Tutta la zona di CHIA e della COSTA DEL SUD ha mantenuto la sua bellezza ancora "al naturale", con ampie zone protette ed un turismo prevalentemente di locali, che amano e rispettano la propria terra.
Questa parte di Sardegna comunque non è "solo spiagge", ma c'è una qualcosa che non ti aspetti e che merita una visita ed è la provincia di Carbonia-Iglesias che presenta un entroterra ed una costa costellati di siti minerari ed ex miniere, oggi visitabili, che offrono un punto di vista diverso ma altrettanto interessante della vita di quest'isola.
Noi abbiamo visitato la "miniera-museo" di Carbonia (La grande miniera di Serbariu) che comprende il museo del carbone, e la Miniera di Monteponi nelle vicinanze di Iglesias. In entrambe vi è la visita guidata alle miniere, con caschetto e luci e si può, anche se solo lontanamente, immaginare come fosse la vita dei tanti minatori che vi hanno lavorato. Tutta la costa da Nebida a Masua a porto Flavia, è un susseguirsi di "reperti di archeologia mineraria" che ormai formano un tuttuno con la natura creando panorami unici e mozzafiato.
Insomma, questa è la Sardegna che ci ha entusiasmato!!!
Hilary

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...