Natale a Venezia

località: venezia
regione: veneto
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: lunedì 24 dicembre 2007
Data fine viaggio: giovedì 27 dicembre 2007

Abbiamo deciso di trascorrere un Natale diverso dal solito... In una città spettacolare...

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

Partenza

lunedì 24 dicembre 2007

Ciao siamo Francesca e Luca e quest’anno abbiamo deciso di festeggiare il Natale in modo diverso, a Venezia.

Partiamo la vigilia con il treno da Treviglio alle ore 07.45 (anche se poi è partito alle 08.30… per via della forte nebbia….) Arriviamo a Venezia S. Lucia alle 11.30 ed il tempo non è dei migliori.. infatti il cielo è cupo e nell’aria si intravedeva una certa foschia…
Ci rechiamo subito all’hotel: prenotato on line www.hotelfalier.it ad un costo di 178.50 € per tre notti in regime di B&B (è un’offerta invernale). L’hotel dista dieci minuti a piedi dalla stazione ed è semplice da trovare, il quartiere è S. Croce.
Il personale dell’hotel è gentile e disponibile.
Dopo esserci sistemati in camera ed aver riposato un po’ inizia la nostra avventura veneziana.
Per arrivare a Piazza S. Marco basta seguire le indicazioni sui muri delle case, invece noi abbiamo fatto un percorso diverso perché volevamo vedere altri edifici. Ci imbattiamo nella Scuola Grande di S. Rocco, che però è chiusa (è una confraternita religiosa dedicata a S. Rocco dove si possono ammirare molte opere del Tintoretto), proseguendo la via si incontra la chiesa di S. Maria Gloriosa dei Frari, che è aperta ma decidiamo di non andare a vedere (si può decidere di acquistare il biglietto Chorus che comprende alcune chiese di Venezia ad un costo complessivo di 8 € al posto di 2.50 a chiesa www.chorusvenezia.org). La facciata della chiesa è molto bella e anche la piazza. Visitiamo poi la casa di Carlo Goldoni, che non visitiamo perché non ci interessa molto…
Passiamo poi per la piazza S. Polo che è bella soprattutto addobbata per il Natale… molto suggestiva anche la sera tutta illuminata. Ci incuriosiva poi vedere il “ponte delle tette”, ci abbiamo messo un po’ a trovarlo ma ci siamo riusciti… non è nulla di particolare è solo un ponticello… venne chiamato così nel XV secolo, qui le prostitute si affacciavano alle finestre a seno nudo per incoraggiare i clienti soprattutto quelli omosessuali.. numerosi a quei tempi. Arriviamo al ponte di Rialto, bello e maestoso con le sue colorate bancarelle, che vendono di tutto… Attraversato il ponte arriviamo alla chiesa di S. Salvador e al Telecom Italia Future Centre che volevamo visitare ma era chiuso per il periodo natalizio. Finalmente si arriva a Piazza S. Marco, maestosa e ricca di turisti, nonostante il freddo… Visitiamo solo la piazza e facciamo una passeggiata “lungomare”. Si fa sera e la fame si fa sentire… ci avviciniamo all’hotel e troviamo un ristorante molto carino (a 100mt circa dall’albergo) si chiama La Vecchia Brasserie di Venezia, il menu ci attira ed anche i prezzi non sono male. Così finisce la nostra prima giornata a Venezia.


Natale

martedì 25 dicembre 2007

E’ Natale e ci si alza alle ore 9.00, colazione e si parte per il nostro tour. Decidiamo di prendere il vaporetto e attraversare tutto il Canal Grande. Visto che è festa attivo c’è solo il n. 84, di solito si prende il n. 1, decidiamo di prenderlo alla stazione ferroviaria, così riusciamo a fare tutto il giro del canale. Fa tutte le fermate e si vedono le facciate dei palazzi più belli ed importanti, come la Chiesa di S. Lucia, Cà Pesaro, Cà d’Oro, il Casinò…il ponte di Rialto e poi l’università di Cà Foscari, Palazzo Grassi, il ponte dell’Accademia e poi si arriva a S. Marco dove la corsa finisce…
Quel giorno era abbastanza soleggiato anche se sul vaporetto l’aria fredda si sentiva… noi eravamo proprio in pole position… quindi tutta l’aria arrivava a noi… ma è stata una bella esperienza.
Abbiamo visitato la Basilica di S. Marco, bellissima e maestosa con questi meravigliosi mosaici d’oro… La visita alla Pala d’Oro abbiamo dovuto rimandarla perché a Natale il personale che ritira i soldi è a casa…. No comment…
Abbiamo visto il bellissimo albero di Natale di Vetro di Murano che è allestito vicino alla chiesa. Un consiglio se avete zaini e volete visitare la Basilica ricordatevi che si devono depositare ed il luogo è poco distante si trova a sinistra della basilica nella vietta che fa angolo con il negozio della Murrina. Il deposito è gratuito e dura 1 ora.
Il pranzo di Natale lo abbiamo fato da Burghi… non è il massimo ma va bene così… Abbiamo fatto un’altra passeggiata per le calli di Venezia e ci siamo ritrovati di nuovo al ponte di Rialto più triste perché, essendo festa, i negozi erano chiusi. Arriviamo poi davanti alla chiesa di S. Maria Gloriosa dei Frari e decidiamo di entrare… non abbiamo pagato il biglietto… ma non perché siamo entrati di nascosto ma perché nessuno ce lo ha venduto, si vede che si sono messi una mano sul cuore almeno a Natale… La chiesa è bellissima, merita proprio una visita!! Ci sono monumenti all’interno da ammirare. Ritorniamo in hotel e alla sera ceniamo ancora nel ristorante di ieri.


Giornata Musei

mercoledì 26 dicembre 2007

S. Stefano giornata dedicata ai musei…
Sveglia ore 8.30, colazione e poi camminata verso S. Marco, la giornata è bella, il sole splende e decidiamo di visitare Venezia in modo diverso… infatti fermiamo un gondoliere e prendiamo la gondola… lo so che è cara, infatti abbiamo pagato 100€ per 50 minuti di visita. Il gondoliere, Mauro, è stato molto gentile e disponibile perché ci ha fatto da guida, mostrandoci una Venezia diversa. Il giro in gondola lo consiglio vivamente perché è un’esperienza da fare anche se costosa. Siamo passati sotto il ponte dei Sospiri, vicino alla casa di Casanova (una delle tante case…) e a delle proprietà di Marco Polo.
Il giro finisce alle 11.30 e noi avevamo l’appuntamento per vedere il palazzo ducale alle ore 12.00.
Da casa ho prenotato la Museum Pass (www.museiciviciveneziani.it) al costo di 18.00 €, secondo me molto conveniente. Visitiamo per primo il Palazzo Ducale (dove ritiriamo il pass), è molto bello, lo consiglio. Si possono vedere anche le carceri passando per il ponte dei Sospiri. Se vi interessa c’è un dipinto nella sala dei Dogi che è raffigurata la cartina d’Italia e vicino al Granducato di Milano c’è il mio paesello … Caravaggio scritto mi sembra Caravagi…
Dopo il Palazzo Ducale visitiamo il Museo Correr, sempre in Piazza S. Marco, è un museo grande che racchiude tre musei: uno riguardante oggetti, dipinti dell’ottocento veneziano, il museo Archeologico (dove ci sono resti romani, greci ed egizi) e la biblioteca Marciana.
Visto che a Luca piace l’oriente e che a Venezia c’è il museo di arte orientale andiamo a visitarlo (anche questo rientra nella Museum Pass), il museo è bello e grande oltre all’arte orientale c’è anche il museo di arte contemporanea. Prima di tornare in albergo vogliamo visitare anche S. Stae ma purtroppo la chiesa è chiusa. Dopo questa giornata molto intensa torniamo in hotel, ci sistemiamo e ceniamo di nuovo nello stesso ristorante.

Ultimo Giorno... sig sig

giovedì 27 dicembre 2007

Ultimo giorno… Abbiamo scoperto che il nostro hotel organizza gite gratuite a Murano e chiediamo alla reception se era possibile farla, ci dice di si e alle dieci, dopo colazione arriva il motoscafo, proprio di fronte al nostro hotel. Arriviamo alla vetreria e ci attende una signora che ci fa vedere la sua fabbrica. Sono molto bravi hanno fatto una dimostrazione creando dal nulla una brocca tutta colorata. Poi la signora ci ha fatto vedere anche il negozio che hanno e le varie opere che creano… ci vuole molta pazienza e bravura. Abbiano acquistato dei ricordini.
Il ritorno non è organizzato dall’hotel. Abbiamo preso il vaporetto prima però abbiamo visitato un pochino l’isola.. molto carina. Di vaporetti ce ne sono molti, vi consigliamo di prendere il DM che è diretto e non fa fermate intermedie, praticamente collega Murano con la Stazione.
Abbiamo ancora un po’ di tempo e decidiamo di andare a visitare la mostra di Leonardo che si tiene in una chiesa a campo S. Barnaba. La mostra è carina con tutte le macchine di Leonardo costruite secondo i modelli originali, l’unica cosa è stato il prezzo.. sei euro… per vedere pochi modelli.
Non potevamo lasciare Venezia senza visitare un’altra volta la Basilica… facciamo poca fila ed entriamo, stavolta però visitiamo anche la Pala d’Oro… Spettacolare, bella e luccicante… ma non capisco perché fanno pagare 1.50€ per vederla… Misteri…
Torniamo in hotel, prendiamo le valige che avevamo in custodia e torniamo tristi in stazione… tristi ma soddisfatti di aver passato un Natale diverso.
Venezia offre molto ed è bella anche in inverno.
Al prossimo viaggio!!!