Gita in moto a Chiavenna

regione: chiavenna (so)
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: domenica 23 maggio 2004
Data fine viaggio: domenica 23 maggio 2004

Dove andiamo oggi?
La metà principale è il crotto Quartino dove ci abbufferemo di prodotti tipici della Valtellina e Valchiavenna
In secondo luogo visiteremo, se il tempo ce lo permetterà, le famose cascate dell'acqua Fraggia situate a Piuro.

Cosa c'è di più bello che svegliarsi alle prime ore dell'alba, alla domenica per andare a farsi un giro in moto?
Farsi una bella mangiata al crotto
Partiamo alle 8.30 a.m. e ci troviamo a Lissone
DIREZIONE: Chiavenna-Piuro

http://www.wearecoming.com

Il tempo è fantastico e il viaggio fila liscio fino a destinazione, un pò troppo casino in strada ma vista la bella giornata è comprensibile.
Il percorso più breve e scorrevole da Lissone e prendere la SS36 o viale Zara (per intendersi quello delle baldracche) e proseguire fino a a raggiungere Chiavenna lisci come l'olio.
Noi usciamo a Bellano e facciamo il lungolago fino a Piuro, la strada è molto suggestiva, per il susseguirsi dei paesini molto caratteristici e tutta a curve di media difficoltà, da non fare con le ruote sgonfie ...Come il PD...
ALTRIMENTI SI PERDE IL GRUPPO
Una volta ammirato il lungolago e dopo aver rotto i ..glioni agli altri motociclisti, che devono aspettarmi ogni tre per due, causa fotografie....si prodegue fino ad arrivare a Piona(città della famosa abbazia) e infine a Colico, dove si ripernde la SS36 proseguendo diretti fino a Chiavenna.
Una volta arrivati nel centro città, si arriva ad una specie di rotonda. Qui bisogna prender la strada che porta verso St.Moritz.
Su questa proseguite fino ad arrivare a Prosto-Piuro dove troverete le famose cascate sulla parte sinistra della strada. Da segnalare il crotto dove ci siamo abbuffati con prodotti tipici della Valtellina:
CROTTO QUARTINO
23020 Santa Croce di Piuro (So)
tel. 034335305
Lo consiglio a tutti per la sua qualità e onestà nei prezzi: cosa rara da trovare oggigiorno...
Il posto è molto semplice e se avete la fortuna di trovare una bella giornata, potrete mangiare all'aria aperta su dei tavoloni di pietra
La sensazione è di totale libertà, il cibo viene servito all'ombra di piante secolari da giovani donzelle molto simpatiche e belle
CONSIGLIATO DALLA GUIDA ROSSA DEL TEK

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...