Borgo di Pollenzo

località: pollenzo
regione: piemonte
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: lunedì 2 giugno 2008
Data fine viaggio: lunedì 2 giugno 2008

Pollenzo, il borgo recentemente restaurato il cui nome deriva da Pollentia (Epoca Romana), è sede dell'universita' delle scienze gastronomiche del Piemonte, di una maestosa chiesa e di una bellissima Torre. Oltre a ristorante ed hotel legato all'universita'.
Il borgo è famoso in zona, meta di gite e di turismo sia gastronomico che culturale.
Qui' vi sono alcuni resti romani di un antico anfiteatro, teatro e di un foro cittadino, la cittadella fondata in epoca medioevale ha tutt'ora le mura di cinta e un'ampia piazza con fontana, attorniata da porticati a scopo pubblico e commerciale. Qui' si accede da un'ampia porta arcata in muratura rossa con stucchi ed incisioni risalenti al periodo dei Savoia.
Nella zona dell'universita' ha sede la banca del vino e un porticato adibito a fiere e convention su temi gastronomici. Attualmente vi è un'esposizione fotografica.
L'università e l'hotel sono stati inseriti all'interno di una sorta di antico e strano castelletto con torri cilindriche, restaurato. Alcuni cartelli informativi raccontano l'intera storia del borgo con relative fotografie e piante del borgo antico, l'ingresso è gratuito, non vi sono visite guidate. All'interno del borgo vengono talvolta allestiti mercatini delle pulci e piccole fiere.
Il sito è Patrimonio Mondiale dell'Unesco.
Indirizzo: Str.Provinciale 7
Pollenzo Bra CN

La chiesa di San Vittore, Gotica/Romana, sorge nel borgo di Pollentia (Pollenzo), comue di Bra (CN). Venne edificata con l'obiettivo di soddisfare gli ideali romanici di Carlo Alberto di Savoia, da ammirare il campanile in stile gotico nordico.
L'edificazione parti' nel 1843 mentre gli affreschi e stucchi interni vennero affidati ad un collaboratore del famoso Palagi. La chiesa si puo' visitare liberamente, aperta tutti i giorni, è utilizzata per funzioni. Ricca di statue ed affreschi, dipinti e stucchi è meta di molti turisti. L'interno è particolareggiato da alte finestre a vetri gialli che infondono all'interno una luce molto particolare.
Indirizzo: presso il borgo d Pollenzo
Pollenzo Bra CN

Solitamente le chiese gotiche e nordiche mi incutono timore, reverenza e tristezza...... questa, nonostante sia molto nordica, non è poi cosi' triste, sia perchè ristrutturata e ben tenuta, con quel colore rosso mattone, sia perchè l'interno è molto particolare ed affrescato. Siamo nel borgo di Pollenzo, alle porte della Langa piemontese e il borgo è interamente rinnovato su base rossa. La chiesa è molto bella, all'interno poi, la luce solare entra attraverso dei vetri gialli che infondono un colore particolare che rende tutto piu' luminoso e unico.
All'interno non si possono fare fotografie usando il flash e quindi rimangono un po' mosse, soprattutto con una macchina digitale, ma è troppo unico per non fotografarlo. Stucchi, affreschi, il soffitto cosi' ricco e l'altare pieno di rose.
Non è molto spaziosa ma è molto carina, la luce fa di questo interno un posto sia sacro che particolare. Statue sono poste a soffitto e altre in piccole nicchie. Le immagini di Madre Teresa e Padre Pio sono conservate ai piedi di una statua di un santo, ottimamente conservata anche nell'interno è senza dubbio da visitare.
Tutto il borgo è da vedere per le sue bellezze ed unicità, nella piazza centrale del borgo vi è una bella fontana e affianco alla chiesa vi è un arco con incisioni dedicate a Carlo Alberto. L'arco era uno degli ingressi al borgo e tutta questa unicita' monocromatica delle costruzioni lo rendono spettacolare. Pollenzo non è distante dalla città di Bra (CN), si arriva agevolmente e si parcheggi all'esterno del borgo, nell'interno non vi sono negozi, vi è pero' la facolta' dell' universita' gastronomica....singolare come facolta' e come locazione.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...