Tutto Genova

località: genova, nervi
regione: liguria
stato: italia (it)

Data inizio viaggio: domenica 16 novembre 2008
Data fine viaggio: domenica 16 novembre 2008

Passeggiata Anita Garibaldi:
La passeggiata è incuneata tra i parchi di Nervi, il mare di Nervi, le scogliere, la città, la natura......
Una lunga è bellissima passeggiata di 3/4 km da fare assolutamente a piedi e con macchina foto al seguito, se poi, come me, avete la fortuna di trovare una giornata come quella del 16/11, siete davvero stati baciati dalla dea bendata. Domenica 16/11, arrivo a Genova-Nervi ed esco al casello, parcheggiamo distantissimi dalla passeggiata Anita Garibaldi in quanto tutti hanno avuto la stessa idea: andiamo a fare due passi a Nervi. Dopo 2 km di cammino arriviamo all'ingresso della passeggiata e cominciamo la nostra avventura.
La passeggiata è molto ben tenuta, lastricata e a picco su un mare genovese che sembra arrivare direttamente da Cuba: acqua cristallina e fondali spettacolari. Le scogliere stratificate grigie, piatte e arzigogolate offrono panorami bellissimi e anche dei punti per prendere il sole e........ fare il bagno!
Ebbene signori, 16/11 e c'era gente che faceva tranquillamente il bagno.
La passeggiata è si famosa per essere immersa in un clima particolarmente temperato tutto l'anno ma ieri il sole era allo zenith e il caldo era quasi insopportabile, 23 gradi che con un solleone che picchia e si riflette sull'acqua diventano 27! I paesaggi marini visibili sono da foto assicurata, mare, rocce, monti e alcune bellissime case storiche fanno da cornice ai bellissimi parchi verdi pieni di palme e alberi ad alcuni metri dal mare. L'andata l'abbiamo fatta sulla passeggiata fronte mare, 330 fotografie possono farvi immaginare il paesaggio che si stagliava di fronte al mio obiettivo. Un mare azzurro/verde trasparente che svelava i fondali rocciosi, una voglia di fare il bagno inestimabile e tantissima gente.
La passeggiata è costellata di panchine, bar, ristorantini, monumenti e punti panoramici. Non manca una punta di verde pubblico lungo la passeggiata con aiuole e siepi.
Vale davvero la pena fare questi 3/4 km a passo d'uomo a rilento per godere dei panorami che a mio avviso possono essere belli anche con il brutto tempo! Alla fine si arriva a Nervi, si sbuca al porticciolo di Nervi dove un'insenatura punteggiata di barche colorate, pescherecci, canoe e tanti turisti.
Il porticciolo è pittoresco stile 5 terre e qui' c'è una piccola scuola di canottaggio, l'acqua del mare è cristallina anche nel piccolo porto, molti localini si snodano fronte porto.
Nervi in se non è formidabile ma la parte che da' sul mare è fruibile per alcune belle foto, vi è una bella chiesetta e un bel campanile. Negozietti aperti, una passeggiata sul molo e cosi' si ritorna indietro percorrendo pero' la strada non piu' sulla passeggiata A.Garibald ma lungo i parchi che qui' si snodano fronte mare: 4 parchi verdeggianti colmi di ogni pianta e soprattutto palme che danno il senso di tropici.
Premetto che abbiamo pranzato in un bar aperto sulla passeggiata pagando un tantino piu' del dovuto quei 2 panini scarsi che abbiamo trangugiato........ premetto che il panorama si paga!!!! Probabilmente i prezzi dei locali lungo la passeggiata sono appositamente piu' alti proprio in quanto posizionati li......peccato ma in Italia è tutto cosi'. Tornando ai parchi di Nervi: palme, siepi, prati, temperatura calda, un roseto quasi in fiore, stradine che si snodano tra la natura, ogni tanto uno scorcio ed una veduta sul mare con il sole che si riflette sull'acqua!!
Spettacolare! All'interno dei parchi si trovano piccoli laghetti artificiali abbelliti da muretti, fiori, vegetazione acquatica, panchine....... un piccolo parco giochi per bambini crea un'area intrattenimento organizzata affinche', mentre bambini scorrazzano e giocano, gli adulti possano godersi la giornata. Le ville che sorgono nei 4 parchi sono ville antiche, storiche, bellissime e rilevanti.
All'interno di queste ville sono alloggiati alcuni musei visitabili a pagamento, le ville sono molto sfarzose e belle anche all'esterno, si prestano bene a fotografie e si fanno osservare bene....... stucchi, colori sgargianti, dipinti, iscrizioni, balconate, voliere, porticati, marmi pregiati, incisioni......... che case!!!!
L'ultima villa prima di uscire è quella che alloggia il museo Luxoro, famoso ma non ho avuto il tempo di visitarlo. Le ville hanno piccoli giardini a se con abbellimenti ulteriori e composizioni naturali molto belle, siepi in fiore, panchine in pietra, veduta a picco sul bel mare di una Genova limitrofe verso le 5 terre.
I mezzi pubblici di Genova-Nervi sopperiscono bene alla richiesta turistica di spostamento e trasporto sia in centro che presso i parchi, nei pressi della passeggiata e dei punti nevralgici principali del luogo.
La passeggiata è gratis!!!!! questo è il bello, non si paga per accedervi, cosa che per esempio la differenzia dal percorso del parco delle 5 terre. Vero è che è anche lunga una terza parte del percorso "5 terre", ma direi che in molti punti è davvero bella, la bellezza dei paesaggi si avvicina molto a quella del vicino parco naturale 5 terre. Sulla passeggiata poi vi sono alcuni punti particolari come per esempio la torre quadrata fronte mare, i venditori ambulanti, un hotel a picco sul mare con ristorante dalla veduta mozzafiato, dehors degni di essere fotografati, calette e scale per scendere sulla ampia e bella scogliera, dove ieri campeggiavano turisti in costume da bagno che oziavano felicemente sotto il sole.
Ultimo sprazzo d'estate a novembre, che bello vivere al mare!!
Tempi di percorrenza: 4 ore per andata e ritorno, pit stop per foto, qualche tour sugli scogli e una tappa di 20 minuti per un panino veloce. Giardini compresi....... ville comprese senza ingressi nei vari musei.
Consiglio a chi vuole fare una domenica fuori porta, con relativa camminata per tonificare i muscoli, sevizio fotografico, staccare la spina dal tran tran lavorativo...... questo posto fatato dove il caldo si impossessera' di voi e il paesaggio vi cullera' dall'inizio alla fine!!! Le immagini su trivago sono solo una piccolissima parte di quello che ho scattato, un posto che ho scoperto su trivago e che, nonostante la stanchezza e la fatica della lunga camminata, sono stata soddisfattissima di vedere.

Nervi:
Nervi è un piccolo paesino sobborgo di Genova, da Genova verso La Spezia.
Il paese è pittoresco all'inverosimile, tra montagna cruda e mare dolce, con un clima perfetto tutto l'anno e una ambientazione stile 5 terre. Come tutti i paesi di mare ha un porto che è molto caratteristico, una scuola di canottaggio con sede nel porto e molte attrazioni incastonate nello scenario del porticciolo.
I colori delle case sono quelli delle 5 terre, rosa, giallo, azzurro...... il mare è cristallino e sul verde. Non ci sono spiagge di sabbia ma il posto è perfetto per fotografie e una domenica all'aria aperta. Da qui' ha inizio la passeggiata dedicata ad Anita Garibaldi, lunga circa 3 km che percorre tutta la zona costiera dei parchi di Nervi. Nervi ha un grande piazzale fronte porto dove vi è la rimessa delle tante imbarcazioni colorate, i ristorantini fronte porto sono scenografici e sempre pieni di turisti. Appena fuori dal centro ci sono le scogliere di Nervi che permettono la balneazioni e la tintarella.....Nervi è un paesino tranquillo con ampie zone verdi, tipici carruggi liguri e ristoranti con ottimi piatti di pesce, il fulcro è la piazza del porto e il porto stesso, qui' attraccano le imbarcazioni turistiche e quelle dei pescatori che vendono il pesce il mattino presto. Dal porto di Nervi si puo' ammirare una bella villa storica a picco sul pare e sulla scogliera, nelle giornate di sole, i riflessi si rispecchiano nel porto e lo rendono un luogo magico e romantico, adatto a foto e dipinti. Vi è una piscina proprio vicino al porticciolo che viene usata per giocare a pallanuoto, le case sono arroccate s

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...