Inghilterra by www.born2travel.it

località: southampton, isola di wight, bournemouth, winchester, salisbury, stonehenge, londra
stato: regno unito (gb)

Data inizio viaggio: martedì 1 luglio 1997
Data fine viaggio: venerdì 1 agosto 1997

Southampton luglio 1997

Se vuoi altre notizie più dettagliate o vuoi vedere le foto di questo viaggio, visita il mi osito: www.born2travel.it

02. 07. 1997 Southampton (INGHILTERRA)
Questa volta l'avventura in college in Inghilterra la condivido con vari miei compagni di classe. Son sicuro che ne vedremo delle belle con Antonio, Domenico, Carlo, Diego, Rossella, Chiara, Jessica, Maria Rosaria, Maria, Luigia, Mario, Agostino & company.
La destinazione è Southampton. Cittadina molto importante nel passato e resa ancora più celebre perchè proprio da qui, nel lontano 1620, passarono i Padri Pellegrini della Mayflower che poi raggiunsero gli attuali Stati Uniti oppure perchè da qui salpò il mitico Titanic nel 1912.
Il college che ci ospiterà in questo periodo è molto diverso da quello di Oxford. Che delusione! Un grande edificio simile ad una caserma, senza sport center o ampi spazi verdi, inoltre tutti i ragazzi conosciuti finora son tutti italiani... Non ci sono stranieri... Voglio tornare ad Oxford!!!
05. 07. 1997 Isola di Wight (INGHILTERRA)
Sveglia alle 5.45. I pullman erano già pronti per accompagnarci al porto.
Oggi, con un grande traghetto, siamo andati all'Isola di Wight.
Appena arrivati ci hanno subito portati a visitare l'Osborne House, residenza estiva della regina.
Dopo una lunga panoramica by bus dell'intera isola in cui abbiamo potuto ammirare tutto il panorama e le bellezze del posto, tutte quelle grandi distese di verde ti trasmettevano un senso di tranquillità e serenità. Ci siamo fermati a mangiare qualcosa sulla baia che dava sulla Manica raggiungendola con delle caratteristiche seggiovie.

06. 07. 1997 Southampton (INGHILTERRA)
Oggi pomeriggio abbiamo visitato una grande fiera non lontana dal nostro college la cui attrazione principale erano le coloratissime mongolfiere provenienti da tutta l'Inghilterra.
09. 07. 1997 Bournemouth (INGHILTERRA)
Che posto particolare! Bournemouth sembra molto più divertente di Southampton: pieno di spiagge, di gente, di studenti in giro per le strade affollatissime e la cosa caratteristica è che questo posto, d'estate, si trasforma in una Scandinavia britannica. Abbiamo conosciuto così tante ragazze svedesi, finlandesi, danesi...
12. 07. 1997 Londra (INGHILTERRA)
Un anno dopo rieccomi nella capitale inglese!
Londra è una città meravigliosa, m'è sembrato di ripercorrere i passi dello scorso anno.
In mattinata abbiamo assistito al cambio della guardia della regina, poi visitato Westminster Abbey visto che l'anno scorso non lo feci. All'interno di questa maestosa abbazia sono sepolte alcune tra le persone più importanti di Inghilterra: Carlo V, Caterina di Valois, Geoffrey Chaucer, Elisabetta I ecc.
Da lì abbiamo proseguito verso il Big Ben, Buckingham Palace, St. James Park, Piccadilly Circus, Trafalgar Square fino al Rock Circus.
Proprio in quest'ultimo posto mi son divertito tantissimo! E' una sorta di museo delle ceri ma di soli cantanti e la cosa caratteristica è che all'ingresso sei equipaggiato di una specie di walkman che ti permette di ascoltare le più belle canzoni dei vari cantanti semplicemente avvicinandoti alle statue! C'erano: Gary Barlow, Michael Jackson, i Beatles, Freddy Mercury, David Bowie, Tina Turner, Elton John ecc.
14. 07. 1997 Southampton (INGHILTERRA)
Stanotte con Antonio e Mario abbiamo fatto una fuga notturna fino ad un altro college distante un paio di km dal nostro per andare a trovare alcune ragazze romane conosciute in giornate.
Stasera loro avevano la "serata discoteca" e noi ci siamo infiltrati fingendoci studenti del loro college! Che divertimento. Abbiamo conosciuto ragazze di tutto il mondo: russe, kazake, turche, polacche, spagnole ecc.
Siamo stati con loro fino a tardi, il problema però era il ritorno visto che per ritornare al nostro college avremmo dovuto attraversare ben due grandi parchi e la sera è piuttosto pericoloso. Ci facciamo coraggio e con fare circospetto ci dirigiamo verso il nostro college. Tutto fila liscio fino a quando arriviamo al primo parco, in lontananza notiamo un gruppo di ragazzi molto più grandi di noi che facevano casino per strada, evidentemente erano un pò brilli, uno di loro nota la nostra presenza e urla qualcosa che non riusciamo a capire, senza manco pensarci, ci guardiamo un secondo negli occhi, cappello in mano (per me ed Antonio) e come tre lepri inseguite da un lupo voliamo verso il nostro college... Sani e salvi ma che paura! Con tutto ciò che si sente accadere di notte in quei parchi...

16. 07. 1997 Winchester (INGHILTERRA)
Anche ieri sera abbiamo fatto tardissimo e stamattina a lezione mi son addormentato nel vero senso della parola mentre Gina spiegava... Mi son proprio sdraiato su tre sedie... All'improvviso mi son sentito scuotere e quando ho riaperto gli occhi ho visto il viso della nostra teacher che mi riprendeva con un ghigno non tanto rassicurante...
Mi son giocato la carta che non stavo bene (in realtà qui si dorme 3 o 4 ore al giorno e dopo due settimane son a pezzi!). Lei mi dà subito un'aspirina e mi dice di ingerirla davanti a lei... "Teacher, posso prenderla in bagno?" -"Ok". (...e la povera medicina finì in un tipico water britannico...!)
Nel pomeriggio abbiamo visitato la città di Winchester. E' famosa perchè conserva ancora la "Tavola Rotonda" di re Artù.

19. 07. 1997 Londra (INGHILTERRA)
Ultimo salto a Londra prima della partenza. Stavolta concentrata tutta concentrata alla visita del mitico Museo delle Ceri, il "Madame Tussauds" dal nome della donna che cerò i primi capolavori. E' stato stupendo e la cosa divertentissima era che tanti capolavori erano così reali che sovente capitava che scambiavi una statua per un vero essere umano e viceversa! Che risate!
21. 07. 1997 Salisbury (INGHILTERRA)
Il viaggio volge al termine. Oggi abbiamo visitato Salisbury con la sua Cattedrale e poi Stonehenge. E' sempre emozionante ma, ahimè, devo ammettere che la prima volta ha suscitato in me emozioni molto più forti...


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...