Londra che non ti aspetti

località: londra
stato: regno unito (gb)

Data inizio viaggio: giovedì 1 maggio 1997
Data fine viaggio: martedì 6 maggio 1997

Vabbé...per me Parigi é sempre Parigi .....ma una Londra così attraente davvero non me l'aspettavo.
Città bella, vivace con un clima che é proprio il mio: variabile quel tanto che basta (come si addice ad una città facente parte di un'isola) ma tendenzialmente fresco senza essere freddo!
Più volte mi sono ripromessa di ritornarci ma la voglia di scoprire nuovi angoli di mondo mi fa rimandare ogni anno il proposito.
Un albergo a Kensington ed ogni giorno ore ed ore di camminate da un lato all'altro della città, approfittando anche dell'aiuto di una metropolitana supercapillarizzata.
Costa molto mangiare....che poi mangiare si fa per dire visto i gusti orribili degli inglesi.
Buona la carne e gli hot dogs: quelli mangiati ad Hyde Park favolosi!!!!!
A parte i luoghi ultra conosciuti fate una visita nei Docks: ex zona portuale, l’ampio quartiere dei Docks è sempre più al centro di un vasto progetto di ammodernamento; E’ situato a poche centinaia di metri dalla City; ci si può arrivare tranquillamente sia in treno, sia col battello, sia a piedi passeggiando nel lungo Tamigi.
Concedetevi tempo sufficiente per la visita della Torre di Londra e del Tower Bridge: spettacolare!
Infine una caatina fuori porta: davvero tante le alternative. Noi abbiamo scelto Canterbury e la sua splendida cattedrale gotica. Solo un'ora e trenta in treno che percorre la splendida campagna inglese.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...