Il mio viaggio a Bucarest - (Romania)

località: bucarest
regione: bucarest
stato: romania (ro)

Data inizio viaggio: mercoledì 10 giugno 2009
Data fine viaggio: domenica 2 agosto 2009

Ciao a tutti i Lettori del sito! Quest'estate ho fatto un viaggio a Bucareast, la capitale della Romania, pertanto cerchero' di darvi molti consigli utili, riflessioni personali e considerazioni su questa città, in modo che possiate farvi un'idea prima di andarci. Inizio con il dirvi che a BUCAREST ci sono due aeroporti, il piu' grande si chiama Aeroporto Henri Coanda Otopeni ed è situato fuori la città mentre il secondo si chiama Baneasa Aurel Vlaicu, ed è situato meno distante dalla città e ci arrivano i voli low cost. Le compagnie low cost sono: My air - blu air- carpatair - wizzair - e ancora altre. All'arrivo all'aeroporto a Baneasa dopo un volo di circa 1.40 ora, mi ritrovo una struttra abbastanza piccola e fatiscente, non tanto organizzata e con un solo nastro per i bagagli, pertanto la grande quantità di persone non riesce a non creare casino all'interno della zona arrivi. All'uscita dell'aeroporto alcuni tassisti puntano verso di me e mi chiedono anche insistendo in una specie di rumeno italiano, se ho bisogno di un taxi,; prima nota: fate attenzione perchè tentano di fregarvi, molti viaggiano senza tassametro, e fanno il prezzo di loro testa, una corsa fino al centro città non deve costare piu' di 30 Lei, cioè 9 / 10 euro, inoltre non vi restituiscono il resto, come se gli spettasse di diritto, e come se tu fossi un milionario. Se vi chiedono cifre come 30 euro o 40 euro, mandateli al diavolo, perchè stanno tentando di fregarvi. Il mio consiglio è di uscire fuori dall'aeroporto facendo pochi passi e attraversare la strada, da lì è possibile fermare i tassisti che passano e farsi portare in città, siccome utilizzano il tassametro, il costo sarà appunto di 25, 30 lei al massimo. Inoltre sempre di fronte all'aeroporto è possibile prendere dei pulman che vanno in direzione centro città, anche se pero' nn sono riuscito a capire ogni quanto tempo passino. L'impatto che ho avuto con questa città e la sua gente non è stata molto buona, BUCAREST, è una città abbastanza caotica nelle ore di punta, in quanto la rete stradale non è molto moderna e spesso ad un incrocio scatta il semaforo verde in tutti i lati creando un enorme ingarbugliamendo di macchine, I taxisti spesso, quando vedono che sei italiano o non conosci la città, cercano di fregarti, facendo la strada piu' lunga o mettendo una tariffa diversa, quindi state attenti. Prendete solo taxi che hanno la tariffa non piu' di 1.80 Lei, è scritto sulla portiera della macchina. In centro della città ci sono negozi, di molti firme di abbigliamento, negozi, ristoranti, supermarket, ma tutta la merce lho trovata ad un costo troppo alto per il tipo di qualità che presentava. I rumeni d BUCAREST li ho trovati molto freddi, indifferenti, non ti sorridono mai, alcuni parlano italiano o lo capiscono, ma gli italiani non sono ben visti, se capiscono che sei straniero fanno finta di non capirti,; le ragazze sono molto belle in genere, ma molto fredde e distanti e da come mi hanno spiegano, non attaccano con gli Italiani perchè se no i loro connazionali gli dicono che sono delle puttane, anche solo se vedono che parlano con noi., quindi c'è questa mentalità contorta e sono abbastanza complessate in questo senso, percio' a meno che non andiate con una prostituta anche solo per parlare :-), è difficile anche solo conoscere una ragazza per scambiare quattro chiacchiere. Ho notato poi che al ristorante spesso quando portano il conto e come se pretendessero la mancia come se gli spettasse per obbligo, devo dire che i Rumeni sono molto lenti nel fare tutto, nel ritmo di vita, quindi vi capiterà spesso anche al ristorante o in banca di aspettare atanto tempo. La piazza Principale della città si chiama Piata Unirii è a parte il palazzo del popolo, le fontane che sono vicino, e qualche chiesa ortodossa, non offre molto da vedere, anzi quasi niente Il boulevard Unirii, sembra la cattiva copia dei champes alisee di Parigi, è molto largo, ma sporca e con alcuni monumenti ancora in ristrutturazione, e una pista ciclabile che stavano costruendo, i giardinetti che la fiancheggiano sembrano fatti alla meno buona. I palazzi in centro città, chiamati block, sono coperti da cartelloni pubblicitar igrandi , per coprire l'aspetto orribile delle facciate, percio' sono stati ricoprti pensando che potevano avere un aspetto migliore. Ho notato che in giro ci sono molti casino'. I maschi rumeni sono molto rozzi, senza stile e classe, mentre le ragazze sono molto belle, ma se la tirano piu' che in italia, con in piu 'pero' il fatto della mentalità che hanno verso gli Italiani, come vi dicevo prima. Avevo prenotato 1 settimana pensando di visitare la città, ma dopo 2 giorni volevo già andarmene, perchè mi ero stancato in quanto non c'è niente da vedere. I prezzi degli hotel sono abbastanza alti, considerando quello che offre la cittàe soltanto in ristorante, e i taxi sono piu' economici rispetto all'Italia. In città ci capiterà di incotrare qualche italiano, perchè vi sono molti che lavorano lì o hanno qualche attività. BUCAREST mi è sembrata una città abbastanza capitalista, in cui contano troppo e solo i soldi, ho notato che ci sono molte macchine di lusso che nn si vedono neanche qui da noi, stile americano, mentre in anclune zone c'èrano bambini e gente anziana che chiedeva l'elemosina. In conclusione, la mia esperienza non è stata positiva, e , sicocme ho viaggiato in molti altri paesi in via di sviluppo, ma c'èera sempre qualcosa che mi ha attrato mentre questa volta, non mi sento proprio di consigliarvi di andare a BUCAREST, puo' darsi anche che il resto della Romania sia diversa, su questo non c'è dubbio, ma siccome non ci sono stato non posso dirvelo,
spero di avervi dato delle informazioni utili.
grazie e alla prossima

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...