Minorca nelle Baleari

località: minorca
regione: minorca
stato: spagna (es)

Data inizio viaggio: venerdì 1 luglio 2016
Data fine viaggio: domenica 10 luglio 2016

Un isola misteriosa che si inserisce fra le isole presenti nelle Baleari, ma che ha un fascino incredibile e sconosciuto, perchè si dice che Minorca sia stata l'isola di approdo di Ulisse affascinato dalle muse che cantavano lussuriose prima che approdasse sulla terra ferma..

Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

Minorca

giovedì 7 luglio 2016

Il giorno seguente decidiamo di noleggiare i motorini che sono il mezzo piu' utile per girare Minorca e consultiamo la mappa dell'isola per raggiungere la spiaggia piu' nota dell'isola la cosiddetta "spiaggia Sou Bou". Ci dirigiamo verso la spiaggia e con qualche difficolta' arriviamo alla spiaggia, il mare e il sole sono fantastici per cui rimaniamo a crogiolarci tutta la giornata a prendere il sole e a fare bagni diverse volte.
La sera decidiamo di fare una nottata mondana e di andare alla discoteca piu IN di Minorca: la La Cova Xoroi Minorca. La discoteca e' sicuramente il posto piu' esclusivo dell'isola. 
Ritorniamo soddisfatti a casa all'alba decisi a vivere ancora un'altra giornata insuperabile.

Minorca

giovedì 7 luglio 2016

Uno dei posti più gettonati di Minorca è sicuramente la Spiaggia Cavalleria a Minorca e la Cala Pregonda di Minorca ,un luogo descritto da chi ha visitato queste spiagge come il pianeta marte. Pensiamo dunque di fare visita a questa fantomatica spiaggia convinti che il posto valesse la pena. Dopo circa 30 minuti di viaggio in motorino troviamo grande difficoltà a trovare la spiaggia, nonostante le cartine geografica alla nostra mano, dopo altri 30 minuti riusciamo finalmente a raggiungere, la spiaggia rossa. Ebbene la vista non ci ha convinto molto perchè si tratta di un lingua breve di sabbia di un colore arancione misto a sabbia normale che a mio modesto parere non è niente di così impressionante come descritto dalle guide turistiche.
Il tempo necessario per raggiungere la spiaggia rossa ci ha scoraggiato a cambiare posto per cui siamo rimasti lì. Nonostante l'impatto iniziale non esaltante poi il resto della giornata è stato piacevole per via del bel mare e delle numerose ore di relax al sole.
La giornata è terminata con una grande abbuffata di pesce in un ristorantino nei pressi dell'aeroporto tra Mahon.

Minorca

giovedì 7 luglio 2016

il quarto giorno è stato dedicato alla visita di Ciutadella una cittadina a ovest dell' isola di Minorca che risulta essere la metà più visitata dell'isola dagli innamorati per via dello splendido tramonto che lì si può ammirare. La strada per raggiungere Ciutadella in motorino è impervia, con numerosi tornanti ma la gita vale la pena per la bellezza del posto.
Una città incantevole sotto tutti i punti di vista, scenari mozzafiato, paesaggi al tramonto indimenticabili, con numerosi ristoranti e taverne tipiche greche che si affacciano sul mare.
Da visitare ... 5 stelle!!

divertimento e relax a Minorca

giovedì 7 luglio 2016

Fino a questa data ci siamo rilassati nelle diverse calette dell'isola fra le numerose spiagge sabbiose e non di Minorca, abbiamo mangiato in diverse taverne e osterie tipiche spagnole che non ci hanno mai deluso, e la sera abbiamo trascorso le notti tra i locali di mahon e Ciutadella.
In particolare a Ciutadella esiste un disco pub all'aperto chiamato l'albatros dove risulta molto facile lfar conoscenza.

ritorno a casa

domenica 10 luglio 2016

Eccoci qui a coclusione del bellissimo viaggio fatto nelle Isole Baleari, ritorniamo a casa con un volo diretto comodissimo approntato dalla compagnia aerea Vueling. Felici di ritornare ma malinconici per il fatto di lasciare un isola davvero da sogno.