Barcellona d'inverno

località: barcellona
regione: sud
stato: spagna (es)

Data inizio viaggio: venerdì 2 gennaio 2004
Data fine viaggio: martedì 6 gennaio 2004


Condividi questo articolo se ti è piaciuto...

tragica partenza e tragico arrivo...

venerdì 2 gennaio 2004

Partenza da malpensa (milano)....orario previsto nel pomeriggio....partenza effettiva....ore 02:00 di notte....no comment. abbiamo volato con Spainair......dopo mille ore di attesa in aeroporto......in piena notte partiamo. Arriviamo a destinazione alle 03:30 e ....ciliegina sulla torta....nessuno viene a prenderci, nonostante fosse un vaiggio organizzato!! quindi niente trasferimento in hotel. a quel punto l'unica salvezza in piena notte è un taxi. ci uniamo, io e Laura, ad altre persone sfortunate che alloggiano nel nostro stesso hotel....partiamo.....arriviamo in hotel alle 04:00 del mattino del 03/01/04.
bel viaggio...proprio bello!!

primo giorno

sabato 3 gennaio 2004

colazione verso le nove...visto che avevamo preso sonno alle 5 del mattino....durante la colazione conosciamo 2 ragazze italiane a cui praticamente ci uniamo per tutto il tempo del soggiorno....Anna e Gloria, lombarde, nostre compagne di questa avventura Spagnola. Partiamo dall'hotel verso la metro....per arrivare in una piazza principale di Barcellona....dalla quale prendiamo un Open Bus organizzato a far visionare le cose salienti della citta'. Ovviamente non volgiamo perderci la visione di Barcellona, saliamo al piano superiore e il clima non troppo rigido ci permette di sopportare 3 ore di visita guidata. Scopriamo cosi' le principali bellezze della citta'. Pranzo lungo la Rambla, ovviamente tastiamo subito la Paella originale.....squisita!
Dopo pranzo una lunga e rilassante passeggiata lungo tutta la rambla, fino al porto. Foto e foto, commenti, tanta gente, acquisti, riprese con la videocamera e un po di approfondimento per la conoscenza di Anna e Gloria......Scorgiamo le bellezze della famosa Rambla, tra cui Hard Rock Cafe'. Taxi......hotel......rinfrescatina. Imperterrite usciamo nuovamente stando attente a non farci uccidere e rapire....4 ragazze da sole a Barcellona di sera, non era il massimo.
Andiamo a caccia di un ristorante che ci era stato vivamente consigliato, troviamo, ceniamo.....spettacolo! Posto meraviglioso, cena deliziosa, spesa media bassissima, servizio eccellente!!!! niente di meglio.
Dopo cena scorrazziamo ancora sulla Rambla ma poco prima di mezzanotte ci accorgiamo che la situazione diventa insostenibile.....poca gente in giro nonostante sia un periodo abbastanza festivo....barboni, gruppi di ragazzi, fa freddo e noi siamo a piedi e stanche.....ok, decidiamo:
taxi...ragazze si torna all'ovile!!
Notte calma e riposante....nell'hotel molto accogliente.

spagna.....arriviamo.....

domenica 4 gennaio 2004

colazione abbondante, metro, piazza Catalunia, ci accingiamo a ripercorrere uno ad uno i punti visti dal bus il giorno prima.....dalle opere di gaudi' alla visita prolungata della sagrada familia....i rullini vanno via come l'acqua, camminiamo tutto il santo giorno su e giu' x la citta' utilizzando a tratti la metro. per il pranzo, ci raccomandiamo in un piccolo ristorante presso le famose case di gaudi' e mangiamo le chapas. chapas e un tipico modo di pranzare dei barcellonesi, sono tutti piccoli assaggi e mini portate di primi, secondi, contorni, in piccoli piatti.....se ne ordina almeno 4 o 5 per fare un pasto completo.....dalle salsicce in miniatura all'insalata di polipo a verdure, a tipiche portate spagnole. per finire in bellezza...crema catalana. tolti alcuni sfizi, la rambla sembra magnetizzarci e lungo la famosa via gli artisti di strada si fanno fotografare. pieno di gente nel pomeriggio e arriviamo di nuovo fino al porto, che visioniamo per bene. cena al solito ristorante magnific......e dopo un salto all'hard rock cafe'. quando toriniamo in hotel, tarda notte, nella hall facciamo amicizia con un tizio italiano un po allegrotto e reduce da una cena con amici, che ci narra le sue avventue e disavventure di vita.....

gita organizzata

lunedì 5 gennaio 2004

fin dal mattino partiamo con il pulman per una gitarella in Barcellona, gita organizzata e regalataci dal tour operator per farsi perdonare del fatto di non essere venuti a prenderci all'aeroporto la prima notte.....visitiamo cosi' park guell, il porto, alcune magnifiche zone della citta' tra cui lo stadio, il belvedere, nuovamente la sagrada familia, le zone residenziali, piazze e monumenti altrimenti impossibili da visitare.... nel pomeriggio torniamo all'hotel e ci prepariamo gia' per la sera. la cena al solito posto, ormai non lo molliamo neanche per cento dollari.....decidiamo di andare a vedere uno spettacolo di danza spagnola....in un posto che al primo colpo d'occhio mi sembra molto un night.....il flamenco che osseviamo ci rapisce per una ventina di minuti, dopo di che solo le vie della citta' ci aspettano ed accolgono festose. grande festa il 5 gennaio a Barcellona in quanto giorno precedente del 6 gennaio, epifania, che per loro è una festa molto importante, quasi come per noi il natale...

last day

martedì 6 gennaio 2004

girovaghiamo fin dal mattino per le zone di Barcellona piu' o meno affollate....tutti sono in festa e i negozi chiusi. arrivate al porto vorremmo fare un giro del porto in catamarano.....las golondrinas.....ma niente, tutti in festa e quindi tutto chiuso!! dopo un pranzo al volo e le ultime fotografie lungo la rambla e qualche centro commerciale che rimane aperto, rientriamo in hotel dove ci aspettano x partire alla volta dell'aeroporto. arriviamo tristi e stanche e dopo il check in attendiamo il volo della spainair per milano. annunciato ritardo anche in questo caso, cavolo.....il giorno dopo l'ufficio mi attende.
gira e rigira alle 23 partiamo da Barcellona e non abbiam molto tempo per magonare sulla felice vacanza.....turbolenze in arrivo!!
dopo venti minuti di .....terrrore puro, non vediamo l'ora di arrivare....scalo tecnico a bologna......arriviamo a milano e la temperatura rigidissima si fa subito sentire!!
Addio Barce!